Cerca

Seconda Categoria

Condottiero del miracolo promozione, esonerato dalla società

Il tecnico lascia la squadra dopo una sola stagione e la conquista della Prima Categoria

Condottiero del miracolo promozione, esonerato dalla società

Mario Bonomo, ormai ex allenatore del Mode

Incredibile quanto inaspettato colpo di scena in casa Moderna Mirafiori. La dirigenza gialloblù ha infatti esonerato il tecnico Mauro Bonomo dopo la vittoria sul campo dell'Olympic Collegno per alcune divergenze con il direttore sportivo Mauro Buzzacchino. Una decisione a sorpresa in quanto l'allenatore ha portato la propria squadra in Prima Categoria per la prima volta nella storia compiendo un piccolo miracolo sportivo: «Abbiamo ottenuto la promozione unendo due gruppi che, ad inizio stagione, non si conoscevano minimamente. Nel corso della stagione tutti sono diventati affiatati giocando l'un per l'altro e diventando letteralmente una vera e propria squadra. I numeri e la conquista della Prima Categoria dicono che abbiamo costruito un qualcosa di bello e importante: con il 4-3-1-2 abbiamo addirittura ottenuta 11 risultati utili consecutivi, un risultato non da poco»

La stagione del Moderna Mirafiori è stata infatti più che positiva in quanto, oltre alla promozione, ha ottenuto ben 13 vittorie e 8 pareggi chiudendo il proprio campionato a quota 47 punti. I gialloblù possiedono inoltre la terza migliore difesa (30 gol subiti) e il terzo miglior attacco (52 reti realizzate, una media di due marcatore a partita) soprattutto grazie alla splendida coppia del reparto offensivo composta da Alessio Tancini e Andrea Cirulli. Questi numeri fanno ampiamente capire la splendida stagione disputata dalla squadra di Bonomo: «Ci siamo compattati nel modo giusto nel corso di questo campionato. I risultati ottenuti sono il premio di quanto fatto negli allenamenti: il mio gruppo ha lavorato con grande dedizione, mi hanno sempre ascoltato e seguito con immensa voglia. Sono molto affezionato ai miei giocatori per il meraviglioso percorso svolto».

Mauro Bonomo è naturalmente amareggiato per la scelta comunicatogli dalla società: «Speravo di poter fare la Prima Categoria con il Moderna Mirafiori, mi trovavo bene qui. La scorsa estate ho parlato con il presidente De Maglianis e ho accettato di guidare la squadra solamente dieci secondi dopo il nostro dialogo. Adesso io valuterò le proposte che mi arriveranno: voglio avere a che fare con persone che mi diano fiducia, ritengo che questa sia la base di tutto». Nel frattempo il tecnico si gode il meritato riposo al termine di una splendida stagione che lo ha consegnato nella storia

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400