Cerca

Mercato Seconda Categoria

Il tecnico allenerà i rivali e porta con sè il capocannoniere del girone

Dopo la delusione nei playoff, l'allenatore ha intenzione di disputare una stagione da protagonisti

Il tecnico allenerà i rivali e porta con sè il capocannoniere del girone

Nicola Panarelli allenerà il Cumiana Real dopo la deludente esperienza con il San Giorgio Piossasco

È sempre più in fermento il mercato degli allenatori. Dopo l'esperienza terminata qualche settimana fa al San Giorgio Piossasco, Nicola Panarelli è il nuovo tecnico del Cumiana Real. Una trattativa durata pochi giorni come racconta il nuovo condottiero gialloblù: «La dirigenza mi ha contattato lunedì scorso, ci siamo incontrati e abbiamo parlato su come impostare la prossima stagione. Mi ha convinto in modo particolare la loro crescita avvenuta negli ultimi sei-sette anni, soprattutto per quanto riguarda il settore giovanile. La società ha realizzato pure un bel campo sintetico ora. Il prossimo passo della crescita deve comprendere assolutamente la Prima Squadra: vogliamo conquistare la Prima Categoria fin dalla prossima stagione. Io ho una mentalità vincente e ho scelto il Cumiana Real proprio perché la società ha grosse ambizioni: se non fosse stato così, non avrei scelto di allenare ancora in Seconda Categoria soprattutto dopo l'esperienza avuta la scorsa stagione».

Intanto Panarelli, che avrà ancora una volta Luigi Gazzellone come vice, si è già reso protagonista del primo colpo di mercato gialloblù: Daniele Trapani, capocannoniere del girone E, è un nuovo calciatore del Cumiana Real. Il tecnico racconta che «Io e lui ci sentiamo spesso, ci siamo trovati molto bene quando abbiamo condiviso solamente per sei mesi l'esperienza a Beinasco. Avevamo lasciato qualcosa in sospeso e ci siamo promessi che un giorno l'avremmo continuato: quel giorno è finalmente arrivata. Daniele assumerà un ruolo importante per la mia squadra, ad esempio una prima punta come lui è proprio ciò che mi è mancato nel corso di questa stagione».

Il mercato gialloblù non si fermerà però qui come afferma lo stesso tecnico: «Conosco già gran parte della squadra, ho già avuto 4-5 conferme in vista del prossimo campionato. Arriverà sicuramente qualche giocatore nuovo ma non vi è ancora nulla di ufficiale. L'unica cosa certa è che sarà una rosa competitiva per salire in Prima Categoria: il campionato sarà molto equilibrato, dovremmo farci trovare pronti».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400