Cerca

Seconda Categoria

Il grande Bomber saluta: «Sono orgoglioso di me stesso, fino a 41 anni ho dimostrato cosa vuol dire amare questo sport»

Chiusura in bellezza con il gol decisivo per la promozione della sua squadra ai play off: «Il pallone me lo porto a casa e finirà sul comodino insieme alla maglietta della festa finale»

Quando le speranze di promozione della Pernatese sembravano ormai allontanarsi, ecco la rete decisiva di Simone Soncini, che è valsa il 5-0 finale in pieno recupero e il salto in Prima Categoria dopo la partita di play off con l'Olympic Collegno. Il forte attaccante classe 1981 ha fatto centro nell'ultima partita di una ultra-ventennale carriera, sempre vissuta a suon di gol sin dagli esordi in prima squadra giovanissimo ai tempi della Sparta Novara. In totale più di 300 reti realizzate dalla Serie D concludendo in Seconda Categoria per passare anche nei campionati esteri. Meritata la sua gioia finale, mista ad un pizzico di commozione.

Tra le stagioni di maggior rilievo della sua carriera, il campionato 2004-2005 in Serie D con il Vigevano con 22 reti all'attivo. Non sono mancate le tappe di Novara, Borgosesia, Como, fino a sconfinare anche in Liguria nel Sestri Levante per poi arrivare pure nel Torinese con il LottoGiaveno e con la Rivarolese. I suoi ultimi gol sono stati appunto per il club espressione del quartiere di Novara che così è riuscito a riconquistare una categoria che nella storia mancava dal 2004, al termine di una stagione in cui è stato centrato un 3° posto con l'incredibile score di 58 punti, non sufficienti però a superare Cameri e Pro Novara. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400