Cerca

Seconda Categoria

Il ripescaggio fa giustizia dopo i play off fantasma: ora il club esulta con merito

E dopo la promozione ecco pronti alcuni cambiamenti: c'è un nuovo allenatore e arrivano subito 2 innesti in rosa

Nuova Lanzese

Il capitano della Nuova Lanzese Matteo Lekaj, il nuovo tecnico Marco Casalis, la presidentessa Sara Origanello e il nuovo allenatore in seconda e team manager Mattia Viraschi

Dopo l’ultimo ottimo campionato nel Girone C di Terza Categoria di Torino terminato al 2° posto e la conseguente richiesta di ripescaggio, la Nuova Lanzese può esultare meritatamente per la Seconda Categoria. E a dirigere la squadra sarà il giovane tecnico Marco Casalis, nella scorsa stagione al Leinì, a sua volta giunto 2° nel campionato di Terza Categoria di Ivrea.  «Un giusto premio prima di tutto per i ragazzi, visto lo straordinario campionato disputato nella passata stagione concluso al 2° posto, a soli 3  punti dal primato - sottolinea il direttore generale Andrea Trovato - il fatto che non si siano disputati i play off non ci ha permesso di poter conquistare sul campo la categoria e per questo abbiamo deciso di presentare la domanda di ripescaggio. Questo traguardo è anche un riconoscimento per la società, e in particolar modo per la famiglia Origanello, visti i sacrifici quotidiani per questa splendida realtà in cui ci si sente come a casa. Ora non ci resta che rimboccarci le maniche e farci trovare pronti per questa nuova, entusiasmante avventura».

Molto entusiasta anche Casalis: «Ci tengo a ringraziare la mia ex società per avermi dato la possibilità di confrontarmi con il mondo delle prime squadre. Un grazie va ai ragazzi: un collettivo che si è calato nella parte e reso disponibile oltre all’ottimo risultato ottenuto, impensabile ad inizio stagione e quasi impossibile nel finale di campionato». Poi la chiamata della Lanzese, gli incontri con il direttore generale  Trovato e infine la stretta di mano con la presidente Sara Origanello: «Avevo deciso di prendermi una pausa dal calcio giocato e allenato, per motivi miei personali e di salute - prosegue Casalis - ma poi la scelta di assumere la guida della Lanzese è stata ben ponderata: sono stato messo di fronte a una realtà che mi ha fatto ricredere sulla mia scelta. Il gruppo squadra e la dirigenza sono stati un ottimo biglietto da visita. Spero di potermi divertire e ripagare, con impegno e lealtà, la fiducia ricevuta». 

Con Casalis c’è anche Mattia Viraschi, tecnico  in seconda e nuovo team manager. Confermato in blocco il gruppo che ha ben figurato nello scorso campionato e ci sono anche degli innesti: il centrocampista Giuseppe Cacalano, classe 2003, e l’attaccante Christian Giuliano, classe 2000, entrambi provenienti dal Leinì. Giuliano, dopo le esperienze tra Ciriè, San Maurizio, Mathi ed Esperanza, non vede l’ora di cominciare questa nuova avventura: «Sono molto contento di far parte di questo progetto, spero possa essere un’annata piena di soddisfazioni». Cacalano, ex River Mosso, Lucento, Settimo ed Esperanza, è pronto ad intraprendere questo nuovo percorso. «Ho avuto modo di poter conoscere il gruppo e devo dire che è davvero compatto e coinvolgente: spero di poter dare un importante contributo nel prossimo campionato». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400