Cerca

Fiorentina - Inter Coppa Italia Femminile: regge il muro di Sorbi, ora la semifinale contro il Milan di Ganz

Fiorentina - Inter Coppa Italia Femminile: regge il muro di Sorbi, ora la semifinale contro il Milan di Ganz
Non basta il gol di Quinn per la Fiorentina di Cincotta che deve arrendersi alle ragazze di Sorbi che conquistano una prestigiosa semifinale contro il Milan di Ganz. Gara dove è positivo l'atteggiamento dell'Inter che con ordine e cuore riesce a contenere molto bene una Fiorentina decisa ma raramente pericolosa specie negli ultimi metri del campo. Obiettivo di prestigio per Sorbi che raggiunge un risultato importante per la realtà femminile dell'Inter sopratutto perché ci si aspettava un salto di qualità da parte delle sue ragazze e, dopo un avvio deficitario, le risposte ottenute nelle ultime settimane sono positive e importanti per il futuro. PRIMO TEMPO - Forte del 2-0 conquistato 14 giorni fa tra le mura amiche, Attilio Sorbi opta per un 4-4-2 equilibrato: Alborghetti parte in difesa assieme a Kathellen, Pandini e Rincon a centrocampo con Catelli che parte larga per poi stringere in fase di non possesso mentre in attacco Moller a supporto di Tarenzi con Marinelli pronta ad avanzare dall'out di sinistra. Cincotta opta invece per un 4-2-3-1 offensivo per cercare il gol che riaprirebbe i conti, modulo che però allo stesso tempo permette un buon equilibrio, anche in fase difensiva, per contenere le nerazzurre. Le emozioni che regala il primo tempo sono ben poche: le ragazze di Sorbi partono meglio e hanno il pregio di giocare con lucidità gestendo al meglio il pallone e contenendo molto bene le ripartenze avversarie. La prima occasione infatti la crea l'Inter con Rincon che da palla inattiva offre sul primo palo a Tarenzi la cui girata di prima termina di poco a lato. Fiorentina che invece parte inizialmente a rilento, complice la difficoltà nel trovare spazi sugli esterni con Baldi a sinistra e Thogersen a destra, entrambe servite poche volte e ben neutralizzate da Brustia e Bartonova. Un po' per caso però è la viola a trovare il vantaggio al tramonto del primo tempo. Punizione per Baldi dalla lunga distanza messa dentro, Gilardi esce male con il pallone che la supera e Quinn, alle sue spalle, riesce di testa a deviare a rete il gol che riapre il discorso qualificazione. SECONDO TEMPO - La risposta dell'Inter in avvio di ripresa è positiva. Le ragazze di Sorbi non soffrono più di tanto il gol subito da Quinn e tornano sui loro soliti ritmi a proporre il proprio gioco. La prima risposta allo schiaffo della Fiorentina è di Marinelli che si propone a sinistra, rientra sul destro e prova il tiro a giro largo di poco. Risponde la Fiorentina con Baldi che prova a servire sul secondo palo Sabatino, controllo al volo meraviglioso dell'ex Sassuolo che prova il destro al volo contenuto da Gilardi sul primo palo. Forcing finale importante delle ragazze di Cincotta che aumenta il peso offensivo delle sue inserendo Adami e Clelland al posto di Middag e Neto. Proprio la numero 26 va vicina al raddoppio al 37' con un tocco sotto in anticipo sull'uscita bassa di Gilardi, pallone che sbatte sul palo e finisce sui piedi di Vigilucci che prova il tiro a botta sicura ma è provvidenziale Merlo sulla riga di porta a murare e a tenere in vita le sue.  L'Inter riesce a tenere botta e a contenere con grande carattere una Fiorentina super offensiva ma poco pericolosa nel finale. Le ragazze di Sorbi conquistano cosi la semifinale, risultato storico per il femminile di marchio nerazzurro, e ora se la vedranno con il Milan in un doppio derby tutto da vivere.

IL TABELLINO

FIORENTINA 1-0 INTER RETI (1-0): 38' Quinn (F). FIORENTINA (4-2-3-1): Schroffenegger 6, Cordia 5.5 (1'st Monnecchi 6), Tortelli 6.5, Quinn 7, Zanoli 6.5, Neto 6 (27'st Clelland 6.5), Middag 5.5 (20'st Adami 6), Thogersen 6, Vigliucci 5.5, Baldi 6 (39'st Kim sv), Sabatino 6. A disp. Bartolini, Forcinella, Mani, Ohrstrom, Pastifieri. All. Cincotta 6. INTER (4-4-2): Gilardi 5.5, Bartonova 6.5, Alborghetti 6, Kathellen 7.5, Brustia 6 (28'st Merlo 6.5), Marinelli 6.5, Rincon 6.5, Pandini 6, Catelli 5.5, Tarenzi 6, Moller Hansen 5 (15'st Mauro 6). A disp. Aprile, Auvinen, Baresi, Debever, Gallazzi, Pavan, Vergani. All. Sorbi 6. ARBITRO: Sig. Matteo Gualtieri sezione di Asti 7. AMMONIZIONI: Pandini (I).

LE PAGELLE

FIORENTINA All. Cincotta 6 Gara ben interpretata ma dove non riesce a trovare il giusto ritmo ne l'affondo decisivo. La Fiorentina fa bene ma spesso non conclude a dovere la mole di gioco creata, specie nella ripresa dove, tolto il tiro di Sabatino e il palo di Clelland sono poche le palle gol create. Schroffenegger 6 Le poche volte in cui è chiamata all'intervento risponde bene facendosi trovare sempre pronta. Decisiva in avvio di ripresa sul piazzato di Marinelli non fortissimo ma molto preciso. Cordia 5.5 L'apporto alla fase offensiva e il supporto a Thogersen è troppo poco. Monnecchi al suo posto garantisce una maggiore forza in fase offensiva. A livello difensivo pochi errori anche se a volte si perde con troppa facilità i movimenti di Marinelli. Tortelli 6.5 Tiene bene su Tarenzi che in avanti gioca pochi palloni quando passa dalle sue parti. Tanto carisma e grinta ed un importante lucidità nella gestione del pallone in uscita dalla difesa. Quinn 7 Sempre pericolosa sulle palle inattive dove riesce spesso a farsi trovare pronta all'intervento. Scaltra nello sfruttare l'uscita a vuoto di Gilardi e a prendere il tempo a Alborghetti. Difensivamente molto pulita e decisa negli interventi. Zanoli 6.5 Catelli sulla sua fascia la punta poche volte e i pericoli che crea sono pochi. Lei allora prende campo e la licenza di avanzare palla al piede. Neto 6 Non una grandissima prestazione la sua. Le difficoltà maggiori nascono quando il tridente a supporto di Sabatino non rientra coi tempi giusti creando un vuoto difficile da coprire. Middag 5.5 Il compito di filtro davanti alla difesa non le riesce benissimo. Spesso in ritardo nelle coperture mette in difficoltà la compagna di reparto Neto. Qualche difficoltà anche nella gestione del pallone spesso giocato male oppure perso ingenuamente. Thogersen 6 Discontinua in fase offensiva dove gioca pochi palloni e incide davvero poco. Si fa apprezzare in ripiegamento a supporto della difesa. Vigliucci 5.5 Offre supporto scarso a Sabatino quando c'è da attaccare l'area e spesso si fa trovare fuori posizione. Poco cattiva in occasione del palo di Clelland dove calcia senza troppa forza andando a colpire Merlo ferma sulla riga di porta. Baldi 6 Positiva ma poco incisiva. Riesce a destreggiarsi bene sulla sinistra toccando tanti palloni e creando tante buone occasioni, vedi la pennellata nella ripresa per Sabatino. Manca di poca continuità, sopratutto nei momenti più importanti del match dove non riesce a offrire la solita qualità nelle giocate. Sabatino 6 Solita gara di sacrificio e sostanza dove però manca il guizzo vincente. Esce dai blocchi, offre tanti scarichi per le compagne e quando può attacca la profondità. Peccato per il gol mancato in occasione dello stop al volo sulla palla di Baldi. INTER All. Sorbi 6 Conscio della forza e della voglia della Fiorentina di ribaltare il risultato opta per uno stile ordinato e compatto. Nel complesso argina bene le ragazze di Cincotta e conquista con merito il pass per la semifinale. Gilardi 5.5 Male in occasione del gol di Quinn dove esce a vuoto. Rischia qualcosa anche nella ripresa in occasione del palo di Clelland dove è in ritardo nell'uscita bassa. Bartonova 6.5 Prestazione di sostanza sul piano difensivo dove copre molto bene su Thogersen limitandone le giocate in fase offensiva. Nella ripresa si concede anche in fase offensiva con qualche buono spunto. Alborghetti 6 Fuori ruolo non va in difficoltà. Offre risposte positive anche se rimane qualche errore da limare in marcatura e nella lettura della palla lunga su Sabatino. Kathellen 7.5 Prestazione maiuscola, la migliore in campo per distacco. Mette una pezza in più occasioni e al centro della difesa è insuperabile. Sempre pronta e glaciale sbaglia poco o nulla. Brustia 6 Nel complesso non fa malissimo, sopratutto se si considera che occupa un ruolo che sa interpretare ma dove si sta adattando partita dopo partita. Baldi viene ben neutralizzata, fatta eccezione per alcune situazione, prestazione comunque positiva la sua. Marinelli 6.5 Ci prova con qualche fiammata delle sue ma alla fine lo spazio per incidere è poco. Importante il supporto offerto in fase di ripiegamento. Rincon 6.5 Alterna ottime giocate a momenti in cui cala di concentrazioni. Qualità importanti che farebbero tanto comodo all'Inter. A centrocampo offre tanti muscoli e tecnica nella gestione del pallone. Pandini 6 Fase calante della stagione dove non riesce a rendere come suo solito. Il giallo rimediato in avvio di gara non l'aiuta e la costringe a limitare gli interventi in fase difensiva. Catelli 5.5 Fatica nel prendere le misure a Baldi in una posizione che ne limita le qualità in impostazione e negli inserimenti per vie centrali, compito a cui solitamente assolve molto bene. Tarenzi 6 Lotta su ogni pallone e cerca di mettere in difficoltà come può la retroguardia viola. Solito apporto di sostanza alle compagne si fa apprezzare per il carisma e il cuore messo su ogni pallone. Moller Hansen 5 In visibile difficoltà: il ruolo scelto per lei da Sorbi non l'aiuta tanto. Abituata a partire larga per rientrare dentro il campo va in difficoltà nella posizione di seconda punta a supporto di Tarenzi peccando nei movimenti a liberarsi e nell'occupare lo spazio per gli inserimenti di Marinelli.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400