Cerca

News

Cairo punta sul femminile a metà: a La7 i diritti TV sulla Serie A, ma il Torino è tra le pochissime a non avere una prima squadra

I granata sono in compagnia di Atalanta, Napoli e Udinese e intanto la massima serie verrà trasmessa in chiaro per le prossime due stagioni

Urbano Cairo

Urbano Cairo, presidente di Cairo Communication e del Torino FC

La7 si è assicurata i diritti per la Serie A Femminile per le prossime due stagioni sportive. Allo stesso tempo però Urbano Cairo è tra i pochi presidenti della A maschile a non aver puntato su una prima squadra femminile. Il Torino FC e il calcio in rosa sono mondi che si conosco solo in versione Settore Giovanile e, per dirla tutta, questa conoscenza ha portato anche a risultati abbastanza egregi.

Quello di Cairo rimane un paradosso, anche il vulcanico Ferrero ha ceduto e la Sampdoria avrà una propria prima squadra femminile iscritta in Serie A (acquisito il titolo della Florentia San Gimignano). Il Toro invece no, con una Under 19 che ha sfiorato lo scudetto Juniores perdendo la finale contro il Perugia si pensava che la creazione della prima squadra fosse una conseguenza logica. E invece il progetto con Tatiana Zorri non è stato portato avanti e molte protagoniste di quella squadra saranno delle fuoriquota nella prossima stagione.

Attualmente sono 16 le squadre di Serie A maschile che hanno anche una prima squadra femminile: Empoli, Fiorentina, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Roma, Sampdoria, Sassuolo e Verona militano nella massima serie anche femminile. Bologna, Genoa, Spezia e Venezia in Serie C, mentre Cagliari e Salernitana hanno cominciato il loro percorso dall'Eccellenza.

Le 4 che ancora non sono partite con una prima squadra sono invece l'Atalanta (gli orobici in realtà erano sbarcati nel femminile acquisendo il Mozzanica nel biennio 2017/2019), il Napoli (la squadra in Serie A femminile non ha nulla a che vedere con quella di De Laurentiis), l'Udinese (c'è una società storica come il Tavagnacco, comune confinante a Udine) e il Torino appunto.

La tv di Cairo trasmetterà dunque una partita per giornata in chiaro su La7 e La7d, oltre alle semifinali e finali di Coppa Italia e Supercoppa Italiana. Un'occasione importante sì per il movimento femminile che avrà così un'ulteriore visibilità (non tutti hanno Sky o Tim Vision), mentre per il Torino non cambia nulla.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400