Cerca

Women's Champions League

Sankt Pölten, ecco chi sono le euro-avversarie della Juventus Women

Gama e Salvai avranno un duro lavoro con l'importante tridente austriaco

St. Pölten

St. Pölten prima del match contro il Besiktas (foto Fb Spusu SKN St.Pölten Frauen)

Sarà partita vera: archiviata la pratica macedone, la Juventus Women si prepara ad affrontare il Sankt Pölten nella finale degli spareggi delle squadre campioni. La facile vittoria sul Kamenica Sasa non deve trarre in inganno, contro le campionesse d'Austria sarà una sfida alla pari e i motivi sono tanti. Un'eventuale vittoria permetterà alle bianconere di accedere al secondo turno che verrà disputato con formula di andata e ritorno tra il 31 agosto e il 9 settembre e che in caso di ulteriore successo darà accesso ai gironi.

Il Sankt Pölten non ha avuto problemi a superare la resistenza del Besiktas vincendo con un'importante 7-0 e con cinque gol già nel primo tempo. Le austriache erano nettamente favorite, ma la facilità con cui le ragazze di Maria Wolf hanno superato l'ostacolo turco ha davvero impressionato. Le giocatrici del Sankt Pölten costituiscono la spina dorsale della nazionale austriaca, selezione importante incontrata dalle azzurre in una recente amichevole vinta 3-2 dalle ragazze di Milena Bertolini e qualificata per gli Europei del 2022.

Le austriache sono forti in tutti i reparti, ma l'attacco è devastante: Stefanie Enzinger è la giocatrice più in forma, come dimostra la doppietta al Besiktas. La classe '89 ha fatto gol in tutte le amichevoli estive in cui il St. Pölten è andata a segno. Là davanti però c'è anche una certa Lisa Makas, terza migliore marcatrice della nazionale austriaca. Contro le turche l'allenatrice Wolf ha optato per una staffetta con la Makas a sostituire la Enzinger dopo l'intervallo, ma non è da escludere che contro la Juventus possano giocare insieme. A chiudere un tridente importante c'è la nazionale slovacca Mária Mikolajová, autrice delle due reti nella ripresa contro il Besiktas. Tridente che contro le turche ha visto in campo però con Mikolajová ed Enzinger, l'ungherese Bernadett Zágor.

In porta c'è Isabella Kresche, vice di Manuela Zinsberger in nazionale. Zinsberger che milita nell'Arsenal ed ha avuto Joe Montemurro come coach nelle ultime due stagioni. La difesa è affidata a Julia Trabotta, che proprio recentemente ha festeggiato i 10 anni con la maglia del St. Pölten. In centrocampo c'è l'imbarazzo della scelta con Jasmin Eder, Julia Hickelsberger-Füller e Jennifer Klein tutte nel giro della nazionale oltreché della slovena con il vizio del gol di Mateja Zver.

Nella amichevoli estive il Sankt Pölten ha battuto agevolmente lo Slavia Praga (superato anche dalla Fiorentina nei sedicesimi della scorsa Champions) per 4-0, mentre sono arrivate le sconfitte contro Sparta Praga e Turbine Potsdam oltre a quella rocambolesca (4-3) contro lo Zurigo sconfitto nelle semifinali delle 'piazzate' dal Milan.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400