Cerca

Brescia - Riozzese Como Serie B Femminile, Pellegrinelli e Vivirito firmano la rimonta: Wergifker stacca Bragantini in vetta

Riozzese Como
Sono tre punti pesantissimi quelli che la Riozzese Como di Pablo Wergifker conquista in casa del Brescia. Sotto di una rete nel primo tempo, le biancorosse ribaltano il risultato nella ripresa con il tap in di Pellegrinelli e la punizione di Vivirito, aumentando a 4 i punti di vantaggio sulle Leonesse e prendendosi la cima solitaria della classifica, in attesa dei due recuperi che vedranno impegnata l'altra seconda della classe: il Ravenna. Un successo che matura sì nella seconda frazione di gioco, ma che lancia qualche segnale già nei primi 45 minuti di gioco. Se, infatti, il Brescia si porta in vantaggio dopo appena quattro giri di lancette con Previtali, brava a intercettare il pallone lanciato in area da Locatelli, le ragazze di Simone Bragantini non riescono a dare continuità all'ottimo approccio e rischiano più di una volta di subire la rete del pari. La prima occasione della Riozzese Como passa dai piedi di Pellegrinelli che dal limite destro dell'area trova l'imbucata per Vivirito che, però, calcia male a tu per tu con la numero uno di casa. Le biancorosse al 21' provano nuovamente a colpire dalle parti di Galbiati grazie ad un cross in mezzo che mette in difficoltà la retroguardia di casa, con Gilardi che esita l'uscita sullo stop da rivedere di Ambrosetti, ma poi le nega il gol con una parata statuaria da pochi metri. Pochi minuti dopo l'occasione sciupata, la formazione di Wergifher deve fare i conti con l'infortunio di capitan Rizzon che lascia il posto a Dubini per un problema probabilmente al braccio sinistro e cede la fascia a Cascarano. Il Brescia prova così a colpire l'avversario proprio sulla fascia di pertinenza della subentrata Dubini con un bello scambio tra Assoni e Cristina Merli che, però, si conclude con un innocuo passaggio rasoterra in mezzo all'area di rigore. Il match si accende così soltanto nei minuti finali del primo tempo con una buona occasione da entrambe le parti. Al 43' gli ospiti provano a ristabilire la parità con un cross dall'out di sinistra di Ambrosetti chiuso in spaccata sul secondo palo da Vivirito, ma Previtali si immola a un metro dalla porta e salva il risultato. Nel recupero, invece, sono i padroni di casa che cercano il raddoppio affidandosi all'estro creativo di Luana Merli che si infila tra due avversarie prima di essere ostacolata da Vergani al momento della conclusione. Nella ripresa la formazione ospite torna a premere il piede sull'acceleratore e al 12' trova il tanto agognato pareggio: calcio d'angolo dalla fascia sinistra, Locatelli interviene con troppa leggerezza sul tentativo di Cascarano lasciando la sfera a portata di Pellegrinelli che calcia a botta sicura e batte Gilardi. Per risollevare il Brescia, Bragantini prova a cambiare le carte in tavola con un paio di cambi e dopo pochi minuti le Leonesse si riaffacciano in avanti con Assoni, forse troppo frettolosa a calciare un diagonale dal limite dell'area che non centra lo specchio della porta. Il pareggio resiste così per altri dieci minuti, fino al 32' quando, su una punizione al limite conquistando dalla Riozzese Como, Vivirito pesca il jolly e supera Gilardi. Nel finale la formazione di casa esaurisce i cambi e resta in dieci per l'infortunio di Brevi, ma riesce comunque a creare una clamorosa palla gol per strappare il pari in extremis: lancio lungo dalla fascia destra, Luana Merli controlla al limite dell'area, calcia in diagonale e serve Massussi che da due passi impatta male la sfera, rallentata probabilmente dal terreno bagnato, favorendo l'intervento della retroguardia avversaria che spazza via e si aggiudica il match.

IL TABELLINO

BRESCIA 1 RIOZZESE COMO 2 RETI (1-0, 1-2): 4' Previtali (B), 12' st Pellegrinelli (R), 32' st Vivirito (R). BRESCIA (3-5-2): Gilardi 6.5, Brevi 6.5, Locatelli 6, Galbiati 6, Previtali 6.5, Magri 6 (36' st Massussi sv), Barcella 6 (12' st Ghisi 6), Merli C. 6 (12' st Farina 6), Assoni 6 (36' st Pasquali sv), Brayda 6 (25' st Parsani 6), Merli L. 6.5. All. Bragantini 6. A disp.: Cogoli, Verzelletti, Viscardi, Martino. RIOZZESE COMO (4-4-2): Russo 6, Vergani 6.5, Cascarano 6.5, Fusar Poli 6, Pellegrinelli 7 (23' st Cama 6), Ambrosetti 6.5 (38' st Agosta sv), Vivirito 7, Ferrario 6, Rognoni 6, Rizzon 6 (30' Dubini 6), Franco 6.5. All. Wergifker 6.5. A disp.: Bettineschi, Bianchi, Varriale, Roventi, Badiali, Segalini, Gomez. ARBITRO: Muccignato di Pordenone 7 Dirige una partita non facile per la situazione in classifica delle due squadre, ma che in realtà risulta essere abbastanza tranquilla. Poche incertezze sul suo operato.

LE PAGELLE

BRESCIA All. Bragantini 6 Squadra che parte con il piede giusto, ma che non riesce a imporsi definitivamente sull'avversaria. A ciò si aggiunge anche la malasorte sulla conclusione finale di Massussi.  Gilardi 6.5 Difende il risultato con un buon intervento dopo non essere uscita nell'area piccola e sulla bella punizione di Vivirito ci mette comunque il guantone. Brevi  6.5 Si lascia scappare l'avversaria sul gol del pari, ma nel primo tempo tiene in piedi la retroguardia con degli ottimi interventi. Locatelli 6 Come il resto della squadra gioca meglio nella prima frazione di gioco, mentre nella ripresa commette qualche errore di troppo, soprattutto in occasione dell'1-1 con un intervento poco deciso. Galbiati 6 Controcorrente, i pericoli dei primi 45 minuti di gioco creati dalla Riozzese Como arrivano dalle sue parti. Migliora con il passare del tempo. Previtali 6.5 Gioca quasi a tutto campo e salva il risultato con un intervento sulla linea di porta. Magri 6 Tanta grinta davanti alla difesa, ma in fase di impostazione non sempre riesce a imporsi. Barcella 6 Si limita ad eseguire il suo compito a centrocampo, senza lasciare il segno o commettendo degli errori di troppo. Merli C. 6 Nel primo tempo offre qualche spunto sulla fascia destra, mentre nella ripresa non ha molte occasioni per mettersi in mostra. Assoni 6 Anche lei si mette in mostra sull'out di destra, trovando anche uno dei pochi tiri delle Leonesse nella seconda frazione di gioco. Brayda 6 Tanto movimento nel primo tempo che, però, non si concretizza mai in una conclusione, complice anche i pochi palloni a disposizione. Merli L. 6.5 Probabilmente la più coinvolta nelle fiammate offensive del Brescia, ma pecca di precisione sotto porta. RIOZZESE COMO All. Wergifker 6.5 Se l'approccio alla gara non è dei migliori, lo è la reazione della squadra che nella ripresa trova una giusta vittoria. Da rivedere, però, anche la compattezza finale visto il brivido nei minuti di recupero. Russo 6 Sulla rete subita non può molto e in generale non viene mai chiamata a grandi interventi. Vergani 6.5 Nel primo tempo la sua fascia è quella più presa di mira dalle avversarie e non sempre riesce a ribattere. Da sottolineare, però, è l'intervento in scivolata che evita il gol del raddoppio. Cascarano 6.5 Lavora bene sull'out di sinistra e onora la fascia ricevuta da Rizzon favorendo la rete del pari. Fusar Poli 6 Macina gioco in mezzo al campo, senza però emergere per giocate di spessore.  Pellegrinelli 7 Rimette in piedi la partita con un gol di rapina dopo un primo tempo in cui prova a inventare qualche buona occasione per le compagne. Ambrosetti 6.5 La più pericolosa nella prima frazione di gioco, peccato che si veda negare il gol prima da Gilardi e poi da Previtali. Vivirito 7 La perla su punizione è la ciliegina sulla torta di un match sempre ben giocato.   Ferrario 6 In mezzo al campo non si impone particolarmente, ma non sfigura neanche nella prestazione del reparto. Rognoni 6 Si mette a servizio delle squadra, senza però rendersi pericolosa sotto porta. Rizzon 6 Lascia il terreno di gioco per un infortunio dopo appena mezz'ora di gioco e un buon impatto sulla sfida. Franco 6.5 In difesa commette poche sbavature, ma, soprattutto, guadagna il calcio di punizione vincente.
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400