Cerca

Alessandria-FeralpiSalò Play Off Serie C: Arrighini manda i grigi in semifinale con il minimo sforzo

Stesso punteggio dell'andata tra Alessandria e FeralpiSalò, ma questa volta a vincere sono i grigi, che grazie all'1-0 firmato da Arrighini nel primo tempo trovano anche il modo di passare il turno per la miglior posizione di classifica in campionato rispetto all'avversario a parità di differenza reti. Poteva però anche cavarsela con meno patemi d'animo la formazione di Moreno Longo, che nella ripresa ha gettato alle ortiche l'occasione clamorosa del raddoppio ancora con Arrighini, che quasi a porta vuota ha calciato in maniera sbilenca favorendo il recupero del portiere avversario De Lucia. Poco male. Non si è sofferto molto contro i bresciani a dire la verità, e ora è final four, con inizio già domenica 6. L'avversario di turno è l'Albinoleffe, componente sempre del Girone A dell'ultima Serie C, giunto al settimo posto distante 11 punti dal secondo di mandrogni. Primo match a Gorgonzola, dopodichè il ritorno è mercoledì 9 al Moccagatta. Gol-qualificazione A premere sull'acceleratore da subito ovviamente è la squadra di Longo, desiderosa di vincere per approdare in semifinale. Di contro la FeralpiSalò di Massimo Pavanel si mostra piuttosto attendista. Il portiere ospite De Lucia si deve subito sporcare i guanti al 4' deviando con successo una punizione-bomba di Casarini. Dopo un giallo preso da Bruccini in avvio di gara,ancora Alessandria pericolosa al 14': cross di Mustacchio e per un nonnulla sempre Bruccini non va vicino dall'infilare il tap-in vincente, anticipato ancora dal portiere della FeralpiSalò. Si svegliano improvvisamente anche i Leoni del Garda e sono subito pericoli per la porta di Pisseri: al 15' il portiere grigio è perfetto ad intervenire su d'Orazio, la sua respinta termine però sui piedi di Ceccarelli che spara in porta ma trova Di Gennaro sulla linea di porta a spegnere ogni velleità di gioia. Protesta comunque la Feralpi, per un tocco di mano del difensore stesso. La partita nonostante queste prime emzioni non decolla, e si trascina verso la fine del primo tempo con l'Alessandria che fa gioco ma risulta poco preciso a livello di ultimo passaggio. Solo Celia ci prova in diagonale al 22' ma De Lucia salva ancora. Quando scocca il 45', invece, ecco che si torna a fare sul serio: sponda di Corazza per Bruccini che con molto spazio a disposizione grazia De Lucia di fatto calciandogli addosso. La precisione torna di modo in pieno recupero, 2' più tardi. Al 47' bel cross di Parodi da destra, Arrighini brucia la marcatura di Legati e insacca con un bel colpo di testa. 1-0. E con questo risultato passerebbe proprio la formazione di Longo, mentre per quella d Pavanel ci vorrebbe almeno un pari. Il 2-0 non arriva Nella ripresa il gioco non è per nulla fluido da ambo le parti, ma le occasioni da gol (poche) sono davvero nitide. Apre l'Alessandria al 14' con una bella discesa di Corazza da destra (favolosa la finta e la fuga sull'esterno per poi tagliare verso la porta), tocco in mezzo potente per Arrighini che in scivolata indirizza male il tiro e favorisce ancora la respinta di De Lucia. Poco dopo la mezz'ora sugli sviluppi di un'azione insistita d'attacco della FeralpiSalò la palla filtra ancora in area, ma Miracoli è preso in controtempo a due passi dalla linea di porta, e non riesce così ad indirizzarla in gol. Ma chi va più vicino alla marcatura è invece l'Alessandria, che inizia ad avere però brutti pensieri al 36' quando prima Chiarello (botta addosso a De Lucia) e Giorno (tap-in sulla respinta clamorosamente alto) non riescono ad infilare la rete del 2-0 da buona posizione. Ma la FeralpiSalò non è la formazione vista all'andata e l'1-0 tenuto fino in fondo (dentro anche Cosenza tra i grigi per gestire meglio il risultato) basta per la qualificazione. Esulta l'Alessandria di Longo, rammarico per i Leoni del Garda di Pavanel, che con la grinta messa in campo la domenica precedente avrebbero sicuramente fatto strada.

IL TABELLINO

Alessandria-FeralpiSalò 1-0

RETI: 47' Arrighini (A). ALESSANDRIA (3-4-3): Pisseri 6.5, Parodi 7 (39' st Cosenza 6.5), Di Gennaro 7, Prestia 7, Mustacchio 6.5, Casarini 7, Bruccini 6 (20' st Giorno 6), Celia 7, Chiarello 6.5 (39' st Di Quinzio sv), Corazza 7 (20' st Eusepi 5.5), Arrighini 7 (43' st Stanco sv). A disp. Crisanto, Podda, Gazzi, Frediani, Macchioni, Mora, Rubin. All. Longo 6.5. FERALPISALÒ (4-3-3): De Lucia 7, Bergonzi 6, Legati 6, Bacchetti 6, Giani 6 (29' st Morosini 5.5), Hergheligiu 5.5 (16' st Gavioli 6), Scarsella 5.5, Carraro 5.5, D'Orazio 6 (20' Miracoli 7), Ceccarelli 6.5 (16' st Petrucci 5.5), Tulli 6. A disp. Liverani, Brogni, Iotti, Venturelli, Pinardi, Farabegoli, Rizzo. All. Pavanel 6. ARBITRO: Bitonti di Bologna 6.5. AMMONITI: Eusepi, Cosenza, Bruccini, Celia (A), Carraro, Legati (F).
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400