Cerca

News

Pro Patria Serie C: a 39 anni Giuseppe Le Noci lascia il calcio giocato ma non i colori biancoblù

Beppegol appende le scarpette al chiodo ma resterà in via Ca' Bianca: sarà staff di Luca Prina e insegnante di tecnica di base per i giovani calciatori biancoblù

Giuseppe Le Noci, Pro Patria

Giuseppe Le Noci, attaccante classe 1982, lascia il calcio giocato dopo oltre 20 stagioni nei professionisti

All'età di 39 anni Giuseppe “Beppe” Le Noci sceglie di lasciare il calcio giocato, ma non la Pro Patria. "Beppegol", il soprannome del sempiterno attaccante numero 10 dei tigrotti, appende sì le scarpette al chiodo ma resterà in via Ca' Bianca ricoprendo un altro ruolo, o meglio due: sarà collaboratore tecnico nello staff di Luca Prina (ruolo già sperimentato nell'ultimo campionato di C con il duo formato da Ivan Javorcic e Massimo Sala) e insegnante di tecnica di base per i giovani calciatori biancoblù, ennesimo segno di come la società di Patrizia Testa stia cercando di valorizzare ancora di più il vivaio.

Giuseppe Le Noci comincia a vestire la maglia della Pro Patria nella stagione 2017/18, quando i bustocchi militavano in Serie D: al suo primo anno da tigrotto vince il campionato (31 presenze e 7 gol messi a segno) e lo Scudetto Dilettanti. In tutto in maglia Pro Patria (tra Serie D e Serie C) colleziona 119 apparzioni e 28 reti.

Giuseppe Le Noci cresce calcisticamente nel vivaio del Como (sua città d'origine), poi la chiamata dell'Under 19 della Lazio e i tantissimi anni fra C2 e C1: Aglianese, Südtirol (con cui sfiora la promozione in C1), Carpenedolo, PergoCrema (in prima divisione), Hellas Verona (con cui nella stagione 2010/11 raggiunge la Serie B), Como – con cui il “Pirlo del Lario” conquista la promozione in Serie B nella stagione 2014/15 - ed infine l'anno al Teramo. Più di 150 gol in carriera e 20 stagioni nei professionisti per l'attaccante classe 1982, che ora è pronto ad una nuova avventura, sempre con addosso il biancoblù della Pro Patria.

Questo il comunicato apparso sui profili social della Pro Patria:

Come se lo Stadio “Speroni” fosse stracolmo di tifosi…

Come se tutti si alzassero in piedi ad applaudire…

Come se continuasse a fare gol all’infinito…

Oggi, Beppe Le Noci, lascia il calcio giocato, ma non la Pro Patria.

Dopo 119 partite e 28 reti, con tanto di Scudetto cucito al petto nel 2018,

il nostro numero 10 non poteva che aprire un nuovo capitolo della sua vita in bianco-blu.

Le Noci sarà Collaboratore Tecnico dello Staff di Mister Luca Prina e insegnante della tecnica di base per i giovani tigrotti.

Grazie Beppe!

Ora scriviamo un’altra pagina di storia… INSIEME!

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400