Cerca

Serie C Femminile

Tra le mani di Carrusci, con il cuore di capitan Bertoni

Masciaga detta i tempi, a Pellegrinelli manca soltanto il gol

Esultanza Fiammamonza

L'esultanza delle ragazze del Fiammamonza (foto Del Bo)

Dopo lo "sgarbo" di Coppa, quando a inizio 2022 le ragazze di Brambilla eliminarono proprio quelle di Marsich, il Fiammamonza si ripete in campionato nonostante la grande voglia di riscatto e le qualità mostrate in campo dalle varesine. Una settimana fa era arrivata contro l'Arezzo la prestazione ma non il risultato al Sada, questa volta si può dire che sia accaduto per certi versi qualcosa di opposto. Ma come si dice, il calcio dà, il calcio toglie, e la ruota come sempre gira.

FIAMMAMONZA

Carrusci 7.5 Tiene le compagne in gara con una serie di grandi interventi, si rivelerà ancora più decisiva.
Nascamani 6.5 Attenta nelle chiusure e sempre propositiva davanti, anche nel momento di difficoltà.
Perego 7 Si esalta nei momenti duri, tra le più fresche e lucide mentalmente nel finale.
Dattero 6.5 Fatica soprattutto contro Pellegrinelli, ma non molla mai e alla fine è lei a sorridere.
Bertoni 7.5 Forte come un'amazzone al centro della difesa, non sbagliare niente quando si è così sotto pressione è per pochi.
Demaio 6 Primo tempo un pò spento, si fa vedere a sprazzi dando poco sostegno alla manovra.
1' st Valtorta 7 Spunta dal nulla per il tocco mortifero che decide la gara.
Tasca 6 Annaspa per almeno 75 minuti, dopo il vantaggio fa il suo nel far ripartire l'azione in contropiede. (46' st Riva sv)
Biffi 6 Qualche buona verticalizzazione ma anche per lei una fase di appannamento, si riprende un po' nel finale.
Ebali 6.5 Meno dominio fisico del solito, è però sempre preziosa con il lavoro per la squadra e con l'assist del gol decisivo. (49' st Tiziani sv)
Ferraro 6 Poche occasioni per far male sulla trequarti, dà più che altro una mano al giropalla.
Di Bella 6 La debuttante dalla Juniores approccia la gara con coraggio, ma non riesce a creare molti pericoli. (36' st Cervati sv)
All. Brambilla 6.5 La ruota gira: vittoria pesantissima dopo un periodo di ottime prestazioni e pochissimi punti. 

AZALEE
Presutti 6.5 Sorpresa come tutta la difesa sul gol di Valtorta, per il resto attenta quando serve.
Barbini 6.5 Riesce spesso a inserirsi coi tempi giusti, va anche vicina al gol con un bel destro.
Masciaga 7 Detta i tempi della partita sovrastando da sola il centrocampo avversario, misterioso il cambio.
1' st Clerici 5.5 Dentro per scompigliare le cose con la sua velocità, impatto rivedibile. (47' st Maschio sv)
Gino 6.5 Spinge con continuità sulla fascia, mettendo cross su cross fino all'ultimo minuto.
Segalini 6.5 Rocciosa nelle marcature e prima regista da dietro, stoica nel proseguire anche dopo un piccolo infortunio.
Vischi 6 Il confine tra una partita da ricordare e una dimenticare sa essere labile: manca le occasioni che avrebbero reso realtà la prima possibilità. (42' st Lettieri sv)
Diefenthaler 6.5 Ala aggiunta soprattutto nel momento di massima pressione, polmoni al servizio della squadra. (37' st Magatti sv)
Di Lascio 6.5 Sradica centinaia di palloni dai piedi delle avversarie e li smista con qualità.
Ambrosetti 6.5 Altra pedina dominante a centrocampo, guida l'assedio delle compagne.
Viganò 6.5 Controlla bene Ebali limitandola molto, sempre puntuale negli anticipi e buon senso della posizione.
Pellegrinelli 7 Mette in crisi la difesa avversaria con il fisico e con gli scatti, le manca solo il gol. (40' st Serna sv)
All. Marsich 6 Il calcio è severo con chi non coglie le occasioni: sconfitta immeritata, ma di cui fare tesoro.

ARBITRO: Nuckchedy di Caltanisetta 6.5 Amministra la gara con buona lucidità.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400