Cerca

Serie C Femminile

Mirko D'Onofrio lascia il Real Meda: «Ho voluto liberare società e giocatrici da tutte le colpe, assumendomi io la responsabilità»

Decisione presa dopo la sconfitta interna di una settimana fa contro il Femminile Caprera, ultimo in classifica

D'OnofrioMirko

Mirko D'Onofrio, in panchina al Real Meda dal giugno 2021

La clamorosa sconfitta maturata sette giorni fa contro il Femminile Caprera non è stata priva di conseguenze in casa Real Meda. In vantaggio di due reti, la formazione bianconera si era fatta rimontare fino al 3-2 da una formazione che non aveva ancora vinto una partita in questa stagione. 

A seguito di quell'incontro il tecnico Mirko D'Onofrio, subentrato nel giugno scorso a Mario Reggiani, ha infatti rassegnato le dimissioni dal suo incarico: «Ho dato le dimissioni domenica scorsa. La motivazione è semplice: mi sono assunto tutte le responsabilità del momento che stavamo passando, e per smuovere un pò la situazione ho preso questa decisione. Ho voluto liberare le giocatrici e la società da tutte le colpe. Ora spero che con l'arrivo del nuovo tecnico tutto l'ambiente possa giovarne, e che la squadra si possa salvare».

Dichiarazioni volte a stemperare la situazione quelle dell'ex tecnico, che aveva veleggiato con le Pantere in una posizione di classifica tranquilla per tutto il girone d'andata, con il picco più alto toccato nel derby vinto contro il Fiammamonza per 3-1.

Nella trasferta di Gallarate dell'ultimo turno, contro la Solbiatese Azalee, in panchina al posto di D'Onofrio è andato il direttore generale di via Icmesa Gianni Zaninello, coadiuvato dal tecnico dell'Under 19 Mattia Marelli. Imminente, tuttavia, la comunicazione in merito al nuovo allenatore da parte della società bianconera.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400