Cerca

News

Parte dal campetto di Provincia, entra e dopo 4 minuti segna il 1° gol in Serie C

Una carriera sempre in crescendo, con reti segnate in finalissime e trofei alzati: ora anche i Professionisti hanno conosciuto le qualità del centrocampista 2001

Bilal Erradi

L'esultanza di Bilal Erradi il 14 giugno 2015, dopo il primo gol realizzato nella finale di Coppa Piemonte con il Lesa Vergante al Don Bosco Alessandria

Dentro al 78' di Juve Stabia-Virtus Francavilla e in gol dopo appena 4' per il suo primo gol in Serie C. Pur non trovando moltissimo spazio tra la prima parte di stagione alla Pro Vercelli, e quella da gennaio in poi con le Vespe, è riuscito ugualmente a ritagliarsi una gioia Bilal Erradi, centrocampista classe 2001 partito dalla riva del Lago Maggiore e arrivato fino al professionismo scalando ogni tappa del calcio. Quella attuale è la sua terza stagione nel mondo delle prime squadre, dopo essere stato lanciato da Alberto Gilardino nel campionato 2019-2020. E dopo oltre 30 gettoni tra i Professionisti ecco il gol che forse non servirà alla Juve Stabia per qualificarsi ai play off (è comunque pendente un ricorso per riavere i punti che garantirebbero la presenza), ma che comunque regala un ottimo ricordo al ragazzo partito dai campionati Provinciali con la maglia del Lesa Vergante. Già, perchè ad andare a vedere i traguardi passati, è proprio la Coppa Piemonte con i Giovanissimi Fascia B il primo trionfo di Erradi nel mondo del calcio a 11. Il teatro è la finale di Trino vercellese e l'avversario il Don Bosco Alessandria: due squadre dei territori che scalzano le tradizionali torinesi. E c'è un perchè, che risalta principalmente per la formazione vincente.

D D D d d D d

La pagella di Erradi (con E finale di troppo nel nome) pubblicata su Sprint e Sport del 15 giugno 2015 nel servizio sulla finale di Coppa Piemonte vinta dal Lesa Vergante

In campo c'è qualcuno a dare davvero spettacolo e questi è proprio Bilal Erradi, che segna al 33' del primo tempo di piatto destro al volo la rete che sblocca la finale in favore della squadra di Fabrizio Cappelletti, e propizia pochi istanti dopo il raddoppio, innescando Ludovico Giordani, che va a guadagnarsi il rigore del 2-0 siglato poi da Diego Manni. Erradi gioca dietro le punte nel 4-3-1-2 con cui il Lesa si schiera per la finalissima ed è ovviamente tra i migliori in campo. Tant'è che nelle pagelle finali si merita un bel 9 pubblicato sull'edizione cartacea di Sprint e Sport del 15 giugno 2015. La vetrina non garantisce ancora il passaggio ai Regionali nella stagione successiva, ma arriva comunque la convocazione in rappresentative per il Torneo delle Province, che di fatto conclude l'esperienza del classe 2001 nel primo biennio del settore agonistico. Dopodichè arriva l'Accademia Borgomanero e il copione è quello di 2 anni prima. Erradi è punto fermo della squadra di Tiziano Romanello di Allievi Fascia B che si qualifica alla fase finale e va a prendersi il trofeo Regionale battendo 2-1 il Cuneo nell'atto conclusivo della manifestazione di Bra.

e e e e e e e e

L'esultanza dell'Under 16 dell'Accademia Borgomanero dopo la finale Regionale vinta 2-1 sul Cuneo a Bra, Erradi è il primo sulla destra con il numero 4 sul pantaloncino

E chi segna il 1° gol dei rossoblù? Manco a dirlo Erradi, schierato davanti alla difesa per l'occasione, saltando di testa su una punizione a 9' dalla fine. Poi il pari cuneese e il sorpasso finale di Federico Pappalardo. «Ho fatto gol per merito della squadra e ho segnato il mio gol più bello, proprio perchè arrivato in una finale. Abbiamo sfruttato l'occasione di far vedere tutto il lavoro svolto durante l'anno, da agosto ad adesso: questa è la ciliegina sulla torta» sono le parole del centrocampista della Juve Stabia pubblicate nelle pagine di commento di Sprint e Sport del 29 maggio 2017. Anche questa volta il voto è 9, con menzione nel giudizio del provino imminente alla Pro Vercelli, che effettivamente ben presto diventa la nuova casa di Erradi.

f f f f f f f f f f f f

Altra finale, altra pagella: questa volta pubblicata su Sprint e Sport del 29 maggio 2017, in cui si parla già della futura meta di Erradi: la Pro Vercelli

In 2 anni dai Provinciali ai Nazionali dunque. Primo anno di Under 17 di Serie A-B (perchè all'epoca le Bianche Casacche militavano in serie Cadetta) con 24 presenze e una rete in campionato, mentre nella stagione successiva eccolo confermato nella Berretti (la prima squadra nel frattempo era retrocessa in Serie C) di Alessandro Di Bartolo, dove scende in campo 20 volte. Nel frattempo per politica societaria la Pro Vercelli punta sui giovani in arrivo dal vivaio, su un allenatore emergente come Gilardino, ed ecco il debutto in prima squadra nella stagione 2019-2020. Che avviene al 27' del primo tempo di Pro Vercelli-Rende di Coppa Italia domenica 3 agosto 2019 al posto dell'infortunato Sangiorgi. È l'inizio del percorso tra i «grandi».

i i i i i i i i i i i i i

Bilal Erradi in azione con la maglia della Pro Vercelli in Serie C: ha esordito il 3 agosto 2019 in Coppa e ha giocato con i Leoni 2 campionati e mezzo prima di essere ceduto alla Juve Stabia

Che porta a 8 presenze nel primo campionato, interrotto a febbraio dallo scoppio della pandemia da Covid-19. E che invece vede 15 gettoni, anche se per lo più spezzoni, nella stagione successiva. A maggio 2021 anche un triennale con i Leoni, ma nel gennaio 2022 la cessione a titolo definitivo alla Juve Stabia. Dove non trova molto spazio, ma la possibilità di non fallire un colpo di testa su un cross proveniente da destra nell'ultima di campionato della scorsa domenica 24. Insomma, i gol nelle finali di Coppa Piemonte Under 14 e del Campionato Regionale Under 16 sono stati l'inizio. Ora c'è una lunga storia da provare a continuare a scrivere.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400