Cerca

Serie C Femminile

Antoniazzi scaccia gli incubi! Il Real Meda rimane in Serie C

Ancora decisiva la fenomenale 2007, Perugia dominato con la zuccata di Longo e Moroni

Pamela Campisano

Pamela Campisano, presidentessa del Real Meda

Il Real Meda batte le avversarie del Perugia nella finale play out per la permanenza in Serie C. Termina 3-0 per le padrone di casa una partita largamente dominata dalla formazione di Zaninello. In una caldissima giornata estiva le ragazze del Real non si fanno affievolire del sole e siglano due gol nel primo tempo. Nella ripresa le energie calano e si aprono molti più spazi e di conseguenza occasioni da gol, ma anche il livello di precisione scende drasticamente. Una rete a inizio secondo tempo basta alla formazione bianconera per assicurarsi una meritata permanenza nella categoria. Retrocessione in Eccellenza, invece, per la squadra allenata da Vania Peverini.

OCCASIONI POCHE, MA BUONE


Per la partita secca, finale play out di Serie C, l'allenatore del RealZaninello, manda in campo le sue ragazze con un 3-5-2, con l'attacco guidato da Ferrario e dalla talentuosissima classe 2007 Antoniazzi. Dall'altra parte Peverini sceglie un 4-4-2, con Lamenzo e Annibaldi in avanti. Le occasioni nel primo tempo non sono moltissime e sono tutte per il Real Meda. Al 6' su un errore in uscita della difesa del Perugia recupera palla Ferrario, che entra in area e calcia ad incrociare: palla che finisce a millimetri dal palo. Dieci minuti più tardi esattamente nella stessa zona di campo prova un gol identico Moroni, che salta due avversarie in slalom e calcia mirando l'angolino basso più lontano. Questa volta il pallone termina molto più distante dalla porta difesa da Cerasa. Il Perugia durante il primo tempo cerca di contenere le azioni offensive del Meda e prova a colpire in ripartenza, ma molto spesso l'ultimo passaggio è troppo lungo o impreciso. Al 24' la partita finalmente si sblocca grazie all'azione di Podda, che in pressing alto anticipa l'avversaria e serve al centro Antoniazzi, la quale si porta avanti il pallone, entra in area e di sinistro batte Cerasa. 1-0 per il Real Meda e grande esultanza dell'attaccante 15enne assieme alla propria tifoseria. Per assistere alla successiva occasione del match bisogna attendere la fine del primo tempo, quando ancora Antoniazzi si rende protagonista. La classe 2007 va via in velocità sulla fascia destra, entra in area e la passa dietro per Ferrario che sul dischetto del rigore finta di calciare, mette a sedere un'avversaria e poi conclude di potenza. Grandissima risposta del portiere che respinge in calcio d'angolo. Proprio dal corner battuto benissimo da Moroni arriva il colpo di testa di Mariagiulia Longo e il gol
del raddoppio a due minuti dall'intervallo. Al 45' l'unica occasione da gol per il Perugia nel primo tempo, con un calcio d'angolo battuto teso fuori area per liberare Mascia alla conclusione. Tiro molto violento che termina a lato di pochissimo.


STANCHEZZA E AMPI SPAZI 


Ad inizio secondo tempo pronti via e c'è subito una rete. Al 2' minuto va alla conclusione Costanza Moroni dal limite dell'area, con il portiere Cerasa che inizialmente sembra poter bloccare il pallone, ma poi se lo fa sfuggire e lo fa carambolare in porta. È la rete del 3-0 che ad inizio ripresa taglia le gambe al Perugia e mette in discesa la partita del Real. L'inizio del secondo tempo è scoppiettante e al quarto minuto il Perugia ha l'occasione per riaprirla con il cross sul secondo palo di Paolini, su cui arriva Piselli che a pochi metri dalla porta non trova il giusto impatto col pallone e calcia fuori. Non c'è un attimo di tregua e un minuto dopo siamo già dall'altra parte con una gran triangolazione che libera Mariani in area. La giocatrice in maglia numero 3 fa tutto bene, rientra sul destro, mette a sedere un'avversaria, però poi calcia alto sopra la traversa. La squadra ospite nella seconda frazione sembra aver superato le indecisioni del primo tempo e si butta con più costanza negli spazi in cerca del gol della speranza. La chance questa volta ce l'ha Di Fiore, a cui era anche già stato annullato un gran gol a giro per sospetta posizione di fuorigioco. Al 15' l'occasione per la numero 7 che, imbucata in area, salta il portiere e calcia a botta sicura. Gran riflesso di Ripamonti che, da terra, riesce comunque a rialzarsi e smanacciare il pallone per evitare che entri in porta. La parte centrale del secondo tempo è gradevole, con azioni pericolose da entrambe le parti e continui ribaltamenti di fronte. Complice il gran caldo le 22 giocatrici in campo lasciano spazi scoperti e le chance di segnare si moltiplicano rispetto al primo tempo. Sul finire della gara l'ultima grande occasione ce l'ha Podda, che raccoglie l'assist di Ferrario, ma sola davanti al portiere le calcia addosso. Al triplice fischio dell'arbitro la partita termina con il risultato di 3-0 per il Real Meda. Vittoria importantissima che permette alle ragazze bianconere e a tutti i tifosi di festeggiare la permanenza nella categoria.


IL TABELLINO

Real Meda-Perugia 3-0
RETI: 24' Antoniazzi (R), 43' Longo Maria (R), 2' st Moroni (R).
REAL MEDA (3-5-2): Ripamonti 6.5, Roma 6.5, Rovelli Chiara 6.5, Longo Maria 7, Mariani Carolina 6.5, Podda 7, Moroni 7 (10' st Campisi 6), Molteni 7, Ferrario 6.5 (43' st Turati sv), Antoniazzi 8 (12' st Sironi 6.5), De Zen 7 (30' st Panetta sv). A disp. Viganò, Mornata, Mariani Elisa, Gentile, Venturi. All. Zaninello 7.
PERUGIA (4-4-2): Cerasa Maria 5.5, Serluca 6, Franciosa 6.5, Paolini 6.5, Piselli 6 (36' st Venturi sv), Lamenzo 6.5 (42' st Bonadies sv), Gwjazdowska 6 (2' st Ciferri 6), Di Fiore 6, Annibaldi 6 (14' st Chiasso 6), Mascia 6, Bortolato 6. A disp. Antonelli, Viola, Liucci, Pierotti. All. Peverini 6.
ARBITRO: Ghazy di Schio 6.5
AMMONITI: Mascia (P), Mariani Carolina (R), Di Fiore (P).


LE PAGELLE

REAL MEDA
Ripamonti 6.5 Sempre sicura nelle parate, nelle uscite e anche nella costruzione dal basso coi piedi.
Roma 6.5 Partita di grande intensità e impegno per il capitano della squadra. È sempre attenta e precisa difensivamente e guida le sue compagne alla vittoria.
Rovelli Chiara 6.5 Ottima prova difensiva della giocatrice in maglia numero 5. Sempre coordinata coi movimenti della linea difensiva, è brava in alcune occasioni a staccarsi per andare ad intervenire in anticipo.
Longo Mariagiulia 7 Grande prestazione difensiva, dimostra solidità e senso della posizione. Il tutto condito con il gran gol di testa del 2-0.
Mariani Carolina 6.5 Corre moltissimo e a grande intensità per 90'. Nelle occasioni in cui si presenta davanti al portiere è sempre imprecisa, ma è comprensibile viste le energie spese.
Podda 7 Grande prestazione sulla fascia destra prima e sulla fascia sinistra poi. Dimostra di poter giocare agevolmente da entrambi i lati. Corre moltissimo, realizza l'assist per il gol dell'1-0 e in generale dà sempre la sensazione di essere pimpante.
Moroni 7 La numero 10 trova un gol fortunoso, ma meritato. Gioca alla grande e ogni volta che prende palla dà qualità alla manovra e trova sempre linee di passaggio pulite.
10' st Campisi 6 Entra e gioca un finale di partita attento ed equilibrato.
Molteni 7 La numero 7 prende 7 in pagella. Ottima prova davanti alla difesa, sempre posizionata correttamente e sempre in grado di fare la scelta di passaggio giusta al momento giusto.
Ferrario 6.5 Si muove molto bene sul fronte d'attacco. Spazia ovunque, sulla fascia e al centro. Le manca solo un po' di fortuna per trovare il gol. 43' st Turati sv
Antoniazzi 8 La giovane prodigio del Real Meda gioca un'altra gran partita. Quando prende palla lei la sensazione è che vada al doppio della velocità delle altre. E infatti è immarcabile anche stavolta.
12' st Sironi 6.5 Ottima prova anche da parte sua, viene lanciata qualche volta in profondità, ma non trova mai il guizzo per segnare.
De Zen 7 Grande qualità sulla fascia, quando prende palla fornisce sempre un passaggio o un dribbling di qualità. 30' st Panetta sv
All. Zaninello 7 Le sue ragazze archiviano la pratica in 47 minuti, giocano un ottimo calcio e vincono meritatamente.


PERUGIA 
Cerasa Maria 5.5 Fa delle grandissime parate, che evitano alla sua squadra di andare a casa con un risultato più tondo. Poi però fa una papera e regala il gol del 3-0 al Real Meda.
Serluca 6 Una buona prova difensiva, si muove a tempo con la linea.
Franciosa 6.5 La regista della squadra. Davanti alla difesa tutti i palloni passano dai suoi piedi. Smista palloni in tutte le zone del campo e le compagne si affidano sempre a lei.
Paolini 6.5 Grande corsa e intensità sulla fascia destra. Mette degli ottimo cross, che le compagne non riescono a sfruttare.
Piselli 6 Mette in mostra delle ottime qualità, ma poi si divora un gol da pochi passi. 36' st Venturi sv
Lamenzo 6.5 Viene spesso incontro al centrocampo, a giocare da seconda punta/trequartista. Ci mette molta qualità, ma le azioni offensive della sua squadra sono troppo poco per impensierire le avversarie. 42' st Bonadies sv
Gwjazdowska 6 Gioca solo un tempo e poi esce per qualche problemino fisico. Un'ottima prova in generale.
2' st Ciferri 6 Ci mette tante grinta e tanta corsa. Ottima partita
Di Fiore 7 La migliore in campo nelle fila del Perugia. Si crea moltissime occasioni, va spesso vicino al gol. Poi trova una rete fantastica, ma le viene annullata per presunto fuorigioco.
Annibaldi 6 Una partita di sacrificio, senza mai poter incidere là davanti. 
14' st Chiasso 6 Va vicina al gol in qualche occasione e in generale si impegna per provare a riaprire la gara.
Mascia 6 Sfiora il gol a fine primo tempo, con un gran tiro dal limite. Non si arrende mai e continua a provarci per tutta la partita.
Bortolato 6 Una partita sufficiente, fatta per lo più di chiusure difensive e scorribande sulla fascia. A fine partita cambia lato e si mette a giocare a sinistra. Molto bene anche in quel ruolo.
All. Peverini La sua squadra era inferiore sulla carta, ci hanno provato, ma non sono riusciti a colmare il gap tecnico.

Arbitro Ghazy di Schio 6.5 Una partita non difficile, facilitata dal risultato acquisito dopo poco. Dirige bene l'incontro. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400