Cerca

Tritium - Caravaggio Serie D: Granillo doppia gioia, qualcuno fermi Lorenzo Caferri, secondo 2-2 consecutivo per Nordi

tritium caravaggio serie d - granillo
Un pareggio che forse non serviva a nessuna delle due: nel recupero della sesta giornata del Girone B Tritium e Caravaggio impattano per 2-2, al termine di una gara combattuta e molto vivace. Pronti via ed è subito la squadra di casa a rendersi pericolosa grazie a un avvio promettente. Il tecnico Nordi si affida alla proposizione offensiva di Lorenzo Mari che dialoga bene con Mattia Colleoni sulla fascia destra dove però non sono capaci i due attaccanti Manuel Personè e Luca Artaria a sfruttare gli spioventi. Il Caravaggio prova a contenere l’inizio rabbioso degli avversari e, complice una ripartenza, si porta sorprendentemente in vantaggio grazie al mancino chirurgico di Alessandro Granillo (8’), abile a raccogliere il cross dal fondo verso l’area di rigore da parte di Claudio Messaggi e trafiggere sull’angolino basso Miori. Lo svantaggio crea scoramento tra le file della Tritium, che cerca di rifarsi sotto attraverso le verticalizzazioni in profondità per Personè, che agisce da sponda, ma diversi errori tecnici a centrocampo e un’intesa di gioco ancora da oliare dalla trequarti in sù complicano il piano di rimonta dei locali. I biancorossi, invece, accettano di buon grado la ripartenza dal basso e sfruttano le vie centrali di gioco, grazie al fraseggio corto e con Granillo spina nel fianco della difesa avversaria. Tuttavia, sono i padroni di casa a mantenere il possesso palla e a proporsi maggiormente in avanti. Alla mezz'ora episodio chiave in area di rigore: l’esterno Lorenzo Caferri, spostato nel frattempo sulla destra, lavora un ottimo pallone giunto dalle retrovie, mette in mezzo dove Personè si ritrova per terra prima di impattare la sfera. I locali chiedono il calcio di rigore ma per l’arbitro non c’è nulla. Gli animi si scaldano e la gestione nervosa delle emozioni viene subita dagli uomini di Nordi, che non riescono a sfruttare con lucidità le occasioni create. Si va al riposo sul parziale di 1-0 per gli uomini di Terletti, che ripartono nella ripresa con l’obiettivo di chiudere gli spazi e ripartire. A non pensarla così è però Lorenzo Caferri, che trova il pari per i suoi al 7’ della ripresa con un preciso diagonale, grazie a un pallone recuperato in piena area di rigore dopo il mancato disimpegno di Luca Viola. La gara si accende: Nordi cerca di portare a casa il bottino pieno, Terletti ha dalla sua scelte risicate in panchina e chiede ai suoi compattezza tra i reparti. La gara, tra sussulti estemporanei e poco concreti, sembra volgere al termine ma ecco l’effetto sorpresa: nonostante la supremazia territoriale della Tritium, sono gli uomini di Terletti a passare in vantaggio grazie a Granillo su calcio di rigore (34’), ottenuto dopo fallo su capitan Alessandro Lamesta. Per la Tritium il penalty subito sembra essere una doccia gelata ma sarà il centrale Matteo Della Volpe a riprendere i suoi: al 40’ punizione defilata sulla destra, del calcio di punizione si incarica Lorenzo Caferri che disegna una parabola perfetta per la torsione del numero sei. Non c’è più tempo, l’equilibrio tra le due compagini suggerisce il risultato finale di 2-2. [caption id="attachment_242231" align="aligncenter" width="900"] tritium caravaggio Il neo tecnico della Tritium Omar Nordi[/caption]

TABELLINO

TRITIUM 2 CARAVAGGIO 2 RETI (0-1, 2-2): 8’ pt Granillo (C), 7’ st Caferri Lo. (T), 34’ st rig. Granillo (C), 40’ st Della Volpe (T). TRITIUM (4-4-2):Miori 6, Mari 6.5, Caferri Le. 6, Degeri 6.5 (25’ st Motta 6), Bertaglio 5.5, Della Volpe 6.5, Caferri Lo. 7.5, Marinoni 6 (37’ st Forlani sv), Personè 6.5, Artaria 6 (16’ st Lolli 6), Colleoni 6.5 (1’ st Aldè 6.5). A disp.: Caprioli, Aquilino, Lacchini, Perico, Di Bella. All. Nordi 7. CARAVAGGIO (4-3-3): Dominici 6, Gerosa 6, Frana 6, Marku 6.5, Cortinovis 6, Pirovano 6.5, Marchiondelli 6 (12’ st Caccia 6.5), Basanisi 6.5 (30’ st Lamesta 6), Viola 6 (22’ st Comelli 6), Messaggi 6.5, Granillo 7.5 (37’ st Fumagalli sv). A disp.: Valtorta, Traina, Mazzei, Pirola, Bertolotti. All. Terletti 7. ARBITRO: Giuseppe Sassano di Padova 5.5. Direzione con qualche episodio dubbio non sanzionato a dovere, rimandato. AMMONITI: Degeri (T), Bertaglio (T), Colleoni (T), Frana (C), Granillo (C), Caccia (C). [caption id="attachment_242232" align="aligncenter" width="900"] tritium caravaggio serie d L'allenatore dei biancorossi del Caravaggio Maurizio Terletti[/caption]

PAGELLE

TRITIUM Miori 6 Poco responsabile sui due gol presi, gestisce con ordine. Mari 6.5 Propositivo nella prima frazione di gara, sulla sua fascia arrivano i pericoli maggiori. Caferri Le. 6 Il giovane terzino disputa una prova sufficiente, può dare di più in fase di sovrapposizione. Degeri 6.5 Stazza fisica e posizione in campo lo rendono protagonista, buona visione di gioco. Bertaglio 5.5 Diversi errori di disimpegno nella seconda frazione, subisce la caparbietà di Granillo. Della Volpe 6.5 Impatta bene in torsione il cross al bacio di Caferri e riscatta una prova un pò sottotono. Caferri Lo. 7.5 Letale sulla fascia, nel secondo tempo crea superiorità. Gol e assist per lui lo rendono il migliore dei suoi. Marinoni 6 Diversi errori in fase di impostazione, a tratti pecca di leggerezza. Personè 6.5 Disponibile e altruista, gioca di sponda e lavora in fase di scarico. Manca l’appuntamento con il gol, sfortunato. Artaria 6 Il numero dieci deve ancora affinare l’intesa di Personè, volitivo. Colleoni 6.5 Fino a quando si trova sulla fascia destra lavora bene, poco considerato invece sulla sinistra. All. Nordi 7 Seconda gara per lui in panchina, si iniziano a intravedere buone trame di gioco. Da migliorare la gestione mentale dei match. [caption id="attachment_242233" align="aligncenter" width="900"] tritium caravaggio serie d L'esterno offensivo della Tritium Lorenzo Caferri, letale sulla fascia[/caption] CARAVAGGIO Dominici 6 Subisce i gol dei padroni di casa senza avere grosse responsabilità. Gerosa 6 In difficoltà nel primo tempo, soffre la furia di Caferri. Meglio nella ripresa. Frana 6 Bene nella prima frazione quando partecipa alla manovra, nella seconda frazione subisce Caferri proprio come il collega di reparto Gerosa. Marku 6.5 Fisicità e carattere in mezzo alla difesa, gli attaccanti avversari fanno fatica a rendersi pericolosi grazie anche alla sua presenza. Cortinovis 6 Prestazione diligente, si distingue meno rispetto ai suoi compagni della retroguardia. Pirovano 6.5 Prova interessante del classe 2000, bene in fase di pressing sui portatori di palla, in fiducia. Marchiondelli 6 Potrebbe offrire di più in termine di pericolosità, volitivo in ogni caso. (12’ st Caccia 6.5 Sfrontato, il più piccolo dei suoi sfiora il gol appena entrato). Basanisi 6.5 Esce alla distanza, personalità e struttura fisica da vendere. Viola 6 Generoso nella manovra, nel tridente è quello meno appariscente. Messaggi 6.5 Dal lato corto sinistro dell’area di rigore è pericoloso, buona padronanza della sfera. Granillo 7.5 Doppietta per lui, astuto e malizioso quanto basta per infondere consapevolezza delle proprie capacità. Buon dribbling, da migliorare la leziosità. All. Terletti 7 La sua squadra torna a giocare dopo un mese e non sembrerebbe: nonostante i diversi giovani in distinta, compattezza e ripartenza sono le due armi vincenti di una prestazione convincente.

INTERVISTE

NORDI (TRITIUM): «Credo che abbiamo creato non so quante palle gol nel primo tempo, dobbiamo essere un po' più cattivi sotto porta però posso ritenermi soddisfatto dei miei ragazzi. Adesso abbiamo dieci giorni di tempo per poterci allenare perché fare due partite in pochi giorni con appena tre allenamenti non è il massimo. Comunque nessuna alibi, i ragazzi hanno dato tutto». TERLETTI (CARAVAGGIO):  «La giovane età della rosa non deve spaventarci e se imponiamo ritmo ed intensità possiamo fare bene. Alla lunga penso che questi saranno due punti persi: nel primo tempo abbiamo perso un po' le misure mentre nel secondo tempo abbiamo fatto bene, abbiamo impostato un'ottima gara. Cosa è mancato per vincere? Forse tutto l'organico al completo e arruolabile per questa partita».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400