Cerca

Caronnese - Imperia Serie D: 0-0, Gatti: «Niente da rimproverare ai ragazzi, pareggio giusto»

Christian Marietta

Christian Marietta, estremo difensore della Caronnese.

Caronnese e Imperia si sfidano nella gara valida per il recupero dell'ottava giornata del girone A di Serie D, prima della ripresa totale del campionato. Il risultato di 0-0 racchiude in sé il riassunto di questo incontro: una partita con pochi tiri in porta, poche emozioni, ma che entrambe le squadre hanno cercato di vincere. Il pareggio è comunque, anche a detta dei due allenatori, un epilogo tutto sommato giusto. Nei primi minuti di partita le due squadre si studiano tatticamente, c'è poco gioco e vengono effettuati molti lanci lunghi, ma è la Caronnese che, timidamente, arriva per prima dalle parti del portiere dell'Imperia Dani. La squadra di casa prova a farsi pericolosa con due tiri da fuori area di Corno prima e Calì poi, ma entrambi si spengono sul fondo. L'Imperia fa un buon palleggio a centrocampo, ma fa fatica a trovare la giusta giocata per attaccare l'area di rigore; quando ci riesce per la prima volta, però, sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Minasso su cross perfetto di Virga, fermato da una grande parata dell'estremo difensore di casa Marietta (in foto). A chiudere il primo tempo in attacco è la Caronnese, che arriva ad un passo dal vantaggio con una girata di Banfi al volo di collo pieno, a fermare il pallone ci vuole la mano di Dani, reattivo a mettere in angolo. Nella seconda frazione la musica non cambia, la Caronnese continua ad avere difficoltà nel trovare la giusta precisione nell'ultimo passaggio, complice anche la difesa dominante nel gioco aereo e attenta dell'Imperia, che invece si limita ai lanci lunghi e a cercare di sfruttare le palle inattive, senza quasi mai costruire un'azione offensiva palla a terra. Proprio su palla inattiva arriva l'unica vera occasione per l'Imperia nella ripresa, con un colpo di testa del centrale De Bode, che impegna Marietta in una respinta non facile. É ancora sui piedi di Banfi l'opportunità di andare in vantaggio a venti minuti dalla fine: il destro del numero 7 rossoblu è però fermato da un'intervento provvidenziale di Dani. Prova decisamente non brillante per la Caronnese, dovuta anche alle prestazioni sottotono di Corno e Calì. Banfi sicuramente è il migliore dei suoi, il più pericoloso; Bella prestazione per il giovane Marietta che non permette alla partita di prendere una brutta piega. Il tecnico Gatti è amareggiato dal risultato non pieno, ma resta contento di come i suoi ragazzi si sono comportati: «Per noi è stato difficile trovare il tiro, loro hanno una bella difesa, solida, esperta. Bravo anche il loro portiere, insomma, si sono fatti trovare preparati da questo punto di vista. Portiamo a casa il pareggio, anche se non è il risultato che volevamo fare. L'importante oggi era fare punti dopo la beffa di domenica scorsa contro Sestri Levante. Questa partita ci dimostra comunque che siamo in crescita, ma abbiamo tanto lavoro da fare. Il pareggio comunque è giusto, loro non rubano niente oggi, un gol però lo potevamo fare» . Pareggio che fa sicuramente più contenti i liguri, che trovano il terzo risultato utile consecutivo e il primo punto conquistato in trasferta in questa stagione. Il tecnico dei nerazzurri Lupo è infatti pienamente soddisfatto della prestazione dei suoi: «Torniamo a casa con il sorriso, quest'anno dobbiamo fare questo tipo di partite, non dimentichiamoci che siamo una squadra neopromossa: se giochi a campo aperto questo tipo di partite, è ovvio che rischi. Loro sulla carta sono più forti e sapevamo che ci avrebbero messi in difficoltà, sapevamo che avremmo rischiato di non fare risultato: abbiamo provato determinate situazioni in allenamento e siamo stati ripagati in campo. Chiedo anche di più dai giocatori che subentrano, devono dare tutto e forse oggi potevano darmi di più. Il nostro obiettivo è quello di mantenere la categoria a tutti i costi».

Pagelle Caronnese

Marietta 7 due suoi interventi salvano il risultato, molto attento. Arcidiacono 6 non si sovrappone spesso, ma segue bene l'uomo in fase difensiva. Travaglini 6.5 sale molto e arriva spesso al cross, quasi mai sfruttato dai compagni. Galletti 5.5 prestazione non brillante, anche se resta sempre in partita. Cosentino 5 sempre in ritardo nelle chiusure, prende anche il giallo per un fallo inutile a centrocampo. Gargiulo 6 non commette errori, ma si limita al compitino. Banfi 7 corsa, grinta, tecnica. Vicino al gol per due volte, fermato solo dal portiere avversario. Vernocchi 6 anche lui poco propositivo in fase offensiva, ma gara discreta. 20' st Putzolu 6 Scaringella 5.5 difende bene la palla, fa salire la squadra, ma non calcia mai in porta. Corno 5.5 un po' spento. Poco lucido anche in alcune scelte. 28'st Rocco 6.5 Calì 5.5 uno squillo nel primo tempo e niente di più, non in giornata.

Pagelle Imperia

Dani 7 due tuffi da pantera per evitare il vantaggio casalingo, decisivo. Scannapieco 6.5 sempre preciso negli interventi, chiude bene e rimpalla anche due tiri da fuori. Malandrino 6.5 uno dei più giovani della squadra, ma all'altezza dei compagni, non delude. Sacinto 6.5 non sbaglia mai, recupera tanti palloni e annulla gli attaccanti avversari. De Bode 7 dominatore nel gioco aereo, esperienza e precisione da vendere. Virga 6 un bel cross, ma combina poco in avanti. Capra 5.5 ci prova da fuori un paio di volte, ma non è mai pericoloso. Giglio 7 è ovunque. Salta l'uomo, smista bene la palla e aiuta anche dietro. Tuttofare. Donaggio 5.5 bravo nelle sponde, ma non riesce ad incidere. 21'st El Khayari 5.5 Gnecchi 5.5 gioca spalle alla porta e non riesce a sfruttare due possibili contropiedi. Minasso 5.5 una grande occasione per segnare, ma nella ripresa sbaglia tanto e non si fa mai trovare pronto nell'attaccare la profondità. 16'st Malltezi 6
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400