Cerca

Ponte San Pietro - NibionnOggiono Serie D: Ibe regala tre punti fondamentali a Curioni, l'errore di Fognini tradisce Commisso

ponte san pietro nibionnoggiono serie d - ibe
Vittoria importantissima per il Ponte San Pietro di Curioni che batte a domicilio il NibionnOggiono di Commisso. 1-0 recita il risultato finale, al termine di una gara piuttosto combattuta e che ha messo in risalto l’alto valore agonistico di entrambe due le formazioni. Nel primo tempo sono gli ospiti che imbastiscono la manovra di gioco, cercando il fraseggio corto sulle fasce con capitan Gabriele Premoli generoso nelle sovrapposizioni offensive a supporto delle giocate del trio Matteo Barzotti, Andrea Fumagalli e Luca Fognini, i quali a loro volta servono quando ne hanno possibilità il ben ispirato Andrea Tremolada. Le sortite del 12’ e del 25’ in questo senso non trovano però la gioia del numero 7, alto nella prima occasione e debole nella seconda. I padroni di casa, invece, tendono a gestire e porre attenzione sulle ripartenze, cercando la fisicità dell’attaccante Ibe e gli inserimenti dalle retrovie della mezzala Alessio Manzoni. Non mancano gli errori di precisione nella ricezione della sfera con il gioco che ristagna a centrocampo, rendendo la partita molto bloccata e caratterizzata dai contrasti fisici e dai tempi di gioco rallentati. Saranno proprio i contrasti (complice il terreno di gioco appesantito dalla pioggia) a sconvolgere lo spartito delle due squadre, obbligate infatti già nella prima frazione a operare un cambio per parte. Al 26’ tegola Ponte San Pietro che è costretto a sostituire Manzoni con Luca Rota, mentre dopo pochi minuti (30’) è Barzotti ad alzare bandiera bianca. Commisso gioca la carta Citterio, spostando Tremolada sull’esterno e conservando la sua propensione offensiva ad aggredire l’impostazione dei padroni di casa, i quali invece con l’innesto di Rota si limitano a difendere e ripartire. I lecchesi alzano i ritmi e al 39’ sfiorano il gol in maniera clamorosa: Fall recupera un buon pallone e entra di gran carriera in area servendo Tremolada, il quale a sua volta suggerisce di piattone sul secondo palo per Fognini, che sbaglia calciando alto praticamente a porta sguarnita da due passi. Nella ripresa Curioni serra le fila e cerca di scuotere i suoi, convertendo la fase di transizione da difensiva a offensiva. Per gli uomini di Commisso il cambio di ritmo offerto dai locali è un primo campanello d’allarme, tant’è che gli ospiti fanno fatica a reagire e ritrovare le geometrie della prima frazione. All’11 è la conclusione in piena area di rigore del centrale Nicholas Mara a creare un grosso grattacapo alla difesa di Commisso, che riesce a salvarsi grazie all’intervento provvidenziale di Antonini ma al 23’ ecco il gol dei padroni di casa. E’ Ibe a recuperare la sfera dal settore di destra, convergere verso il centro e battere con uno spiovente beffardo l’estremo difensore Guarino. Nonostante le reazioni tentate dal NibionnOggiono con la nuova mediana composta da Jamal Idrissi e Giorgio Losa il risultato non cambierà, grazie all’ordine tattico offerto dal Ponte San Pietro, rimasti in dieci uomini allo scadere per doppia ammonizione di Kritta.

IL TABELLINO 

PONTE SAN PIETRO 1 NIBIONNOGGIONO 0 RETE (0-0, 1-0): 23’ st Ibe (P). PONTE SAN PIETRO (4-3-3): Pagno 6, Salvi 6.5, Kritta 5.5, Mandelli 6, Costa 6, Mara 6, Sonzogni 6.5, Manzoni 6 (26’ pt Rota 6), Ibe 7 (41’ st Zambelli sv), Ferreira Pinto 6, Capelli 6. A disp: Nozza Bielli, Alborghetti, Zenoni, Brignoli, Ferrari, Bonassi, Milesi. All. Curioni 7. NIBIONNOGGIONO (4-2-3-1): Guarino 6, Premoli 6.5, Tocci 7 (41’ st Radaelli sv), Fognini 6.5 (34’ st Iori 6), Boni 7, Antonini 6, Tremolada 6.5, Romano 6.5 (26’ st Losa 6), Fall 6, Barzotti 6 (30’ pt Citterio 6), Fumagalli 6.5 (12’ st Jamal Idrissi 6). A disp.: Attianese, Bernardi, Giugno, Calmi. All. Commisso 6.5. ARBITRO: Giuseppe Maria Manzo di Torre Annunziata 6.5. Una buona direzione di gara, condotta con personalità. Lascia giocare in alcune situazioni al limite per garantire continuità al ritmo di gioco. AMMONITI: Sonzogni (P), Rota (P), Pagno (P), Ferreira Pinto (P), Boni (N), Romano (N). ESPULSI: 31’ st Nozza Bielli (P) a causa di un diverbio con la direzione arbitrale innescato fuori dalla porta avversaria e 46’ st Kritta (P) per doppia ammonizione.   [caption id="attachment_259739" align="aligncenter" width="900"] Il tecnico del Ponte San Pietro Giacomo Curioni[/caption]

LE PAGELLE

  PONTE SAN PIETRO Pagno 6 Fortunato al 39’ sull’errore di Fognini, per il resto non compie grossi interventi. Salvi 6.5 Sale e copre bene, bene in entrambe le fasi. Buona fisicità. Kritta 5.5 Ingenuo su Tremolada, soffre la sua velocità. Mandelli 6 Coriaceo e resistenza al termine di una prova sufficiente. Costa 6 Primo tempo con qualche sbavatura, nel secondo trova fiducia. Mara 6 Bene in fase di interdizione nella ripresa. Sonzogni 6.5 Lavoro sporco e marcatura fissa su Jamal, la vittoria del Ponte passa anche dal suo contributo. Manzoni 6 La sua uscita rovina i piani di Curioni, prova comunque sufficiente. (26’ pt Rota 6 Impacciato nella prima frazione, trova le distanze giuste nella ripresa). Ibe 7 Un primo tempo difficile in cui la punta non riesce a giocare di profondità per i suoi, il gol lo fortifica e conclude con una prova essenziale. Ferreira Pinto 6 A tratti in affanno, esercita un ruolo fondamentale nell’inerzia mentale di gara, dà il suo appoggio ai compagni da vero capitano. Capelli 6 A tratti nervoso, nel secondo tempo generoso nella manovra. All. Curioni 7 I suoi offrono una reazione importante, ordine e compattezza sono le armi vincenti per un pomeriggio da incorniciare.   NIBIONNOGGIONO Guarino 6 Beffato dalla conclusione al limite di Ibe, per il resto inoperoso. Premoli 6.5 Buona prova, alterna le due fasi con determinazione e disinvoltura. Tocci 7 Tiene a bada Ferreira Pinto grazie a velocità e fisicità, nella ripresa indietreggia ma punto di riferimento per i suoi. Fognini 6.5 L’errore sottoporta non cancella una prova importante, crea superiorità numerica. Boni 7 Diligente e impeccabile nelle uscite. Bene in fase di impostazione. Antonini 6 Salva sulla conclusione di Mara, sufficiente per il resto della gara. Tremolada 6.5 Ha il merito di far espellere Kritta, da esterno crea i presupposti per fare male. Romano 6.5 Interdizione e qualità in mezzo al campo, lo svantaggio lo manda in confusione. Fall 6 Prova di altruismo e generosità per lui. Barzotti 6 Esce sul più bello, estro e qualità a servizio della squadra. (30’ pt Citterio 6 Entra bene in partita, volitivo). Fumagalli 6.5 Giocatore dotato di buona tecnica, partecipa alla manovra offensiva. (12’ st Jamal Idrissi 6 Bloccato da Sonzogni e Rota può fare ben poco, generoso). All. Commisso 6.5 I cambi non gli rendono giustizia, sfortunato al termine di una partita condotta con buon carattere nel primo tempo. Da registrare la ripresa.  

LE INTERVISTE

Giacomo Curiono, Ponte San Pietro: «L'uscita di Manzoni ha condizionato il nostro gioco per come l'avevamo preparata, siamo stati fortunati sul loro gol sbagliato. Nel secondo tempo siamo stati più ordinati e abbiamo giocato come sappiamo. A Crema non sarà facile ma andremo con la nostra identità e voglia di vincere». Giuseppe Commisso, NibionnOggiono: «Abbiamo sbagliato un gol clamoroso, se l'avessimo fatto sarebbe stata un'altra partita ma questo è il calcio. Il loro gol è l'unico tiro in porta fatto, comunque pensiamo a noi e ai nostri errori. Dobbiamo imparare da questi e continuare a giocare con la nostra identità che fin qui ci ha contraddistinto».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400