Cerca

Fanfulla-Caravaggio Serie D: la doppietta di Messaggi tiene vivo il sogno salvezza per i biancorossi. Ora ci si gioca tutto all'ultima giornata

Caravaggio Virtus Ciserano Bergamo Serie D-Messaggi

Claudio Messaggi, autore di una strepitosa doppietta.

Serviva un’impresa per tenere vivo il sogno salvezza, e l'impresa è stata fatta. Un Caravaggio perfetto tatticamente espugna la Dossenina di Lodi e si giocherà la permanenza nella categoria negli ultimi novanta minuti del campionato. Prestazione strabiliante di tutti i ragazzi di Terletti, in particolar modo di Messaggi, autore della doppietta che ha condannato il Fanfulla alla sconfitta nella prima uscita di fronte al proprio pubblico, con la freddezza necessaria in occasioni del genere. Motivazione. La differenza motivazionale è così evidente che i valori tecnici delle due squadre, certificati dall’abissale distanza in classifica, vengono azzerati. Il Guerriero, già aritmeticamente certo del secondo posto, inizia l’incontro a rilento, senza il solito spirito combattivo che lo contraddistingue. Al contrario, i biancorossi sono concentrati sin dalle prime battute e, soprattutto, tatticamente impeccabile. Lamesta e Viola sugli esterni giocano una partita di grande sacrificio scalando, in fase di non possesso, sulla linea del terzetto arretrato formato da Maku, Gritti e Pirola, e intasando tutti gli spazi. Inoltre, la straripante condizione fisica di Basanisi consente al Caravaggio di trasformare l’azione difensiva in offensiva in poco tempo. Che i ragazzi di Terletti siano decisamente più sul pezzo lo si evince anche dal modo in cui sbloccano il punteggio. Su un cambio gioco di Prati, Lamesta stacca di testa e serve l’inserimento di Messaggi, la cui prima conclusione è respinta da Cizza, che non può però nulla sulla ribattuta. Subìto il colpo, i bianconeri aumentano i giri del motore e si presentano con costanza nei pressi della porta di Vitali, senza comunque riuscire a calciare in porta, fatta eccezione per una rasoiata di Guerrini, deviata dal portiere del Caravaggio in corner. Ma a sette minuti dalla fine della prima frazione, arriva una bella mazzata per Ciceri e i suoi. Infatti, Cirigliano, ammonito precedentemente per simulazione, entra scomposto su Marku, rimedia il secondo giallo e termina anzitempo la sua performance, lasciando i suoi in dieci per più di un tempo.   Bis Messaggi. Il copione della ripresa non cambia: i bianconeri cercano spazi che non ci sono, i rossoneri si chiudono, ripartono e sfiorano a più riprese il secondo gol. A provarci è soprattutto Bangal, il cui destro da buona posizione finisce alle stelle, e anche due volte Basanisi, che prima col mancino centra il palo e poi, sempre di sinistro, manda alto un’occasione enorme da pochi passi, dopo che Baggi aveva deviato sulla traversa la conclusione di Messaggi. Per il Fanfulla, a riequilibrare il punteggio ci provano Palmieri, subentrato a Bertelli, e Qeros, ma nessuno dei due centra il bersaglio grosso. A sedici minuti dalla fine, anche il Caravaggio resta in dieci. Espulso, per doppio giallo, anche Gritti. I bianconeri proseguono quindi nell’assedio, ma si scoprono molto, e a un minuto dalla fine, il Caravaggio sfrutta la prateria e chiude la contesa. Assist al bacio di Perrotti per Messaggi che porta palla, apre il grilletto e fredda Cizza, regalando ai suoi un successo pesantissimo.

IL TABELLINO

FANFULLA-CARAVAGGIO 0-2 RETI: 17’, 44’ st Messaggi (C). FANFULLA (4-3-3): Cizza 6, Agnelli 6 (31’ st Spaneshi 6), Bernardini D. 6 (48’ st Casali sv), Laribi 6, Serbouti 6, Baggi A. 6, Bertelli 6.5 (16’ st Palmieri 6), Guerrini 6 (12’ st Fabiani 6), De Angelis 5 (16’ st Comi 5.5), Qeros 6, Cirigliano 4.5. A disp. Carriello, Tourè, Baggi F., Spaneshi, Sanogo. All. Ciceri 6. CARAVAGGIO (3-4-3): Vitali 6, Marku 7, Pirola 7, Prati 6.5, Gritti 7 (20’ st Frana 6), Viola 7, Messaggi 8, Basanisi 7, Bangal 6.5, Lamesta 7 (48’ st Pirovano sv), Fumagalli 6 (37’ st Perrotti 7). A disp. Valtorta, Traina, Cortinovis, Gerosa, Dalessandro, Marchiondelli. All. Terletti 8. ARBITRO: Cerbasi di Arezzo 6.5. ASSISTENTI: Magherini di Prato e Rinaldi di Pisa. AMMONITI: Cirigliano (F), Gritti (C), Guerrini (F), Laribi (F), Prati (C). ESPULSI: 38’ Cirigliano (F) per doppia ammonizione, 29’ st Prati (C) per doppia ammonizione, 30’ st Terletti (C) per proteste.

LE PAGELLE

FANFULLA Cizza 6 Si oppone al primo tentativo di Messaggi, ma sul secondo non può nulla. Agnelli 6 Bene dietro, quando può si spinge in avanti sulla destra. 31’ st Spaneshi 6 Un quarto d’ora proiettato all’attacco. Segna di testa il gol del pari, ma a gioco già fermo. Bernardini D. 6 Solido sulla sinistra, Fumagalli gli crea pochi problemi. (48’ st Casali sv). Laribi 6 Corsa, cuore e testa del centrocampo bianconero. L’ultimo a mollare, anche con l’uomo in meno. Serbouti 6 Chiude bene gli spazi quando è necessario. Unico neo, forse, la troppa staticità sul gol di Messaggi. Baggi A. 6 Dove lo metti sta bene. Oggi da centrale, disputa la solita buona partita. Come per Serbouti, avrebbe potuto essere più reattivo nel momento chiave della gara. Bertelli 6.5 Moto perpetuo a metà campo, è l’unico che ci mette intensità dal primo all’ultimo minuto. 16’ st Palmieri 6 Entra per dare qualità. Ci prova dal limite ma senza successo. Guerrini 6 Il suo tentativo è l’unico tiro in porta del Fanfulla oggi. Gestisce bene il pallone quando ne è in possesso. 12’ st Fabiani 6 Si piazza in difesa per dare equilibrio. De Angelis 5 Imbrigliato dai difensori avversari, non riesce a trovare una via di fuga e a smarcarsi. 16’ st Comi 5.5 Entra con voglia ma, come tutti, fatica a rendersi pericoloso. Qeros 6 Svaria per tutto il campo cercando spazi per inventare qualcosa, ma la difesa del Caravaggio è magistrale e non gli riesce mai la giocata. Cirigliano 4.5 Non si rende mai pericoloso e rimedia due ammonizioni, una più ingenua dell’altra. Giornata no. All. Ciceri 6 Approccio non dei migliori, poi i suoi si svegliano ma non riescono ad abbattere il muro biancorosso.   CARAVAGGIO Vitali 6 Reattivo nel primo tempo su Guerrini, l’unica parata della sua partita. Marku 7 Come tutti e tre i difensori, non sbaglia assolutamente niente. Si prende un calcione da Cirigliano causandone l’espulsione e orientando l’esito della partita. Pirola 7 Sulla scia di Marku e Gritti. Prestazione impeccabile, senza sbavature. Prati 6.5 Mente del Caravaggio. Si prende la responsabilità di far partire l’azione e fa bene da schermo. Poi però esagera e si fa espellere. Gritti 7 Guida egregiamente il reparto arretrato. Da quelle parti non si passa, nè con le buone nè con le cattive. 20’ st Frana 6 Entra e chiude i rubinetti. Viola 7 Prezioso come l’acqua. Scala sempre con tempi eccezionali, chiudendo tutti gli spazi per le giocate del Fanfulla. Messaggi 7.5 Bravo ad inserirsi in area e a rimanere freddo nell’occasione del gol. Rete pesante che potrebbe voler dire salvezza. Basanisi 7 Combatte su tutti i palloni in mezzo al campo, vincendo parecchi contrasti, ed è veloce nel far ripartire il contropiede. Sfiora il raddoppio, ma il palo gli nega la gioia del gol. Bangal 6.5 Sbaglia un gol grande quanto una casa, ma lotta contro i centrali avversari e gioca di sponda, dando il suo contributo. Lamesta 7 Discorso analogo a quello fatto per Viola. La sua abnegazione è uno dei motivi per cui il Caravaggio ha espugnato la Dossenina. Capitano vero. (48’ st Pirovano sv). Fumagalli 6 Qualche buono spunto sulla destra, si guadagna la sufficienza. 37’ st Perrotti 7 Lucido nel servire l’assist a Messaggi al tempo giusto per chiudere i conti. All. Terletti 8 La prepara nella migliore maniera possibile e il risultato finale ne è la prova.   ARBITRO Cerbasi di Arezzo 6 Due rossi giusti, per doppia ammonizione. In generale, non si fa problemi a mettere mano al taschino.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400