Cerca

Mercato Serie D

Bra, Olger Merkaj saluta il Piemonte e si trasferisce in Serie C alla corte di Zdenek Zeman

L'attaccante albanese lascia i giallorossi dopo una sola stagione e si trasferisce nel Foggia, allenato nuovamente da Zeman.

Olger Merkaj (Foggia)

Il primo rinforzo del calciomercato rossonero è Olger Merkaj, qui in posa presso lo stadio Pino Zaccheria di Foggia.

Si può definire breve ma intensa, anzi molto intensa l'avventura di Olger Merkaj con la maglia dell'AC Bra. Il classe 1997, infatti, dopo una sola stagione con la casacca giallorossa, saluta l'Attilio Bravi e il calcio dilettantistico per diventare un nuovo giocatore del Foggia Calcio. Arrivato nell'estate 2020 dal Breno, sotto la guida di Fabrizio Daidola, la seconda punta albanese ha collezionato 18 reti in 38 presenze (playoff incluso) e un quarto posto nel Girone A di Serie D: numeri che confermano la concreta esplosione e maturità da parte di Merkaj, cresciuto nelle giovanili della Sampdoria - dal 2013 al 2016, periodo in cui era riuscito a mettersi talmente in mostra da meritarsi la convocazione con la Nazionale della Albania fino all'Under 21 - e accumulato esperienza in Serie C con la maglia del Tuttocuoio (3 reti in 15 presenze) e in Serie D con Casale (2 reti in 17 presenze), Chieri (12 gol in 52 presenze, nel corso di due stagioni), Breno (7 gol in 21 apparizioni) e, per l'appunto, Bra.

Da Fabrizio Daidola a Zdenek Zeman, dunque: l'attaccante potrà in questo modo confrontarsi con i ben noti durissimi allenamenti del tecnico boemo - a partire dal 26 giugno, sulla panchina dei foggiani per la quarta volta nella sua lunghissima carriera - ma soprattutto con le capacità e il bagaglio calcistico/culturale di un espertissimo uomo di calcio, entrato nell'Olimpo di questo sport proprio a partire dal capoluogo pugliese con il cosiddetto concetto di "Zemanlandia" che ha reso grande quello che è passato alla storia come il "Foggia dei miracoli" a partire dalla fine degli anni Ottanta.
Dulcis in fundo, Merkaj rappresenta il primo acquisto di questa sessione di calciomercato del Foggia Calcio ed è stato inoltre presentato sui canali social della società rossonera con un simpatico video a emulare gli "spacchettamenti" di FUT, modalità di gioco presente all'interno della serie di videogiochi FIFA, targata EA Sports. Un acquisto oculato che può dare una mano importante al settore offensivo dei Satanelli, che nel corso della stagione 2020/2021 hanno ottenuto il nono piazzamento nel Girone C di Serie C, con 39 gol subiti e 36 gol realizzati nel corso delle 36 partite di campionato e 4 reti subite e 4 realizzate (tre contro il Catania e uno contro la Bari) durante i playoff disputati questa primavera.

Per Merkaj si tratta di una vera e propria consacrazione, all'interno di una nuova e avvincente realtà: un passaggio presso i professionisti che non può comunque cancellare tutti quei ricordi legati all'Attilio Bravi e alla città di Bra, piazza in cui l'attaccante è esploso e che gli ha permesso di potere alzare ancora una volta l'asticella all'interno della sua carriera, ma che soprattutto rimembrerà con grande affetto le sue prestigiose giocate, perché anche senza vincere titoli è entrato nel cuore di tutti (come dimostrano i numerosi messaggi di affetto sui social network a lui dedicati).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400