Cerca

Mercato Serie D

Brianza Olginatese: Arioli perde le colonne portanti, ma il mercato in entrata è già attivo

Rivoluzione in vista per i bianconeri, che mettono nel mirino un paio di ex Nibionno e un capocannoniere d'Eccellenza

Segato Brianza Olginatese

Nicola Segato, in procinto di appendere gli scarpini al chiodo

Iniziano a muoversi gli ingranaggi in casa Brianza Olginatese in vista del ritorno in Serie D. I bianconeri devono infatti far fronte a varie perdite, alcune delle quali di primo ordine, e hanno già messo a segno qualche innesto per rinforzare la rosa che sarà a disposizione di Giovanni Arioli. Partendo dalle uscite, però, lascia Olginate per motivi di studio il classe 2001 Nicola Viganò, difensore scuola Milan e Albinoleffe che raggiunge Federico Esposito alla Cisanese.

I lecchesi salutano anche Marco Manara, classe 2001 prodotto del vivaio, lasciato libero di trovare più spazio altrove visto il basso minutaggio a disposizione nel torneo d'Eccellenza, Ameth Fall, già ufficializzato dalla Casati Arcore, e quattro colonne portanti: Marco Perini, che sta valutando diverse offerte, Nicola Segato, che per motivi di lavoro sembrerebbe aver deciso di appendere gli scarpini al chiodo, Oltjan Berberi, alla ricerca di una nuova squadra, e Davide Pizzini, già ufficializzato dal Varzi.

Addii che pesano nell'economia della formazione bianconera, che infatti si è messa alla ricerca di un centrocampista e di una prima punta d'esperienza. In attesa di capire i possibili indiziati, le certezze per Arioli sono che il resto della rosa vincente in Eccellenza è stata riconfermata e che quattro colpi sono già stati messi a segno. Partendo dal reparto offensivo, la Brianza Olginatese si è assicurata le prestazioni del classe 1998 Davide Caraffa, capocannoniere proprio del Girone A di Eccellenza tra le fila della Sestese, con la quale ha messo a segno 9 gol in 10 partite. Numeri che gli sono valsi il tanto agognato ritorno in quella Serie D già vissuta con Inveruno e Lecco, dove, tra l'altro, nella stagione 2017/2018 segnò la rete decisiva per la retrocessione dell'allora Olginatese.

Ora l'esterno avrà modo di farsi perdonare e di fare le fortune dei bianconeri insieme ad altri tre nuovi compagni. A Olginate, infatti, arrivano anche Samuele Calmi, classe 1999 in uscita dal NibionnOggiono, Gilles Duguet, centrocampista classe 1998 prelevato dal Sona e con un recente passato in Serie D tra le fila di Pro Sesto e Casale, e Luca Redaelli, difensore del '94 preso dalla Base 96, ma protagonista nella massima categoria dilettantistica con Lecco, Caronnese e NibionnOggiono.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400