Cerca

Amichevole

Legnano-Rhodense: Gasparri sblocca la gara, ma che parate da parte dell'orange Mantovani

I lilla di Sgrò faticano più del previsto a trovare il gol, complice l'ottima linea difensiva di Raspelli, ma alla fine Gasparri e Bingo regalano l'ennesimo sorriso al Legnano

Legnano-Rhodense

Legnano e Rhodense in campo per la gara amichevole

Ennesimo sorriso amichevole per il Legnano che batte 2-0 una solida Rhodense: a segno per i lilla Gasparri a fine primo tempi e Bingo al 35' della ripresa. Da segnalare gli ottimi interventi dell'estremo difensore orange, Mantovani, che in diverse occasioni si è superato su Gasparri e Ravasi. Sgrò opta per il suo solito 4-3-3: tra i pali c'è il classe 2000 Tamma, difesa composta da Bertonelli, Bini, Bettoni e De Stefano; Di Lernia, Confalonieri e Ronzoni a centrocampo; attacco affidato a Barazzetta, Ravasi e Gasparri. Raspelli risponde con un 3-5-2: Mantovani in porta, Zanus, Lanini e Malvestiti in difesa; centrocampo composto da Mari, Di Noto, Castelnuovo, Sodero e Formato – con i due esterni pronti a dare man forte alla difesa – in attacco la coppia Gentile-Caruso.


Legnano a tutto Gas..parri. Subito insidioso il Legnano con Ravasi che al 3' di gioco cerca di accentrarsi, ma è provvidenziale il salvataggio di Lanini, che spazza mettendo ordine. La risposta della Rhodense arriva da calcio piazzato, ma Caruso non inquadra al meglio lo specchio, e la sfera termina sopra la traversa. Al quarto d'ora si fa vedere Barazzetta che salta facilmente Mari, si invola a rete ma non riesce a calibrare il tiro-cross. Rhodense che insiste e cerca il vantaggio con Caruso e poi con Sodero, ma c'è un Ronzoni decisamente attento. A metà prima frazione clamorosa occasione per il Legnano: punizione di Confalonieri, Bettoni prova l'incornata ma Mantovani mura in un tempo. Altra occasione a tinte lilla al 33' quando Ronzoni prova a bucare la rete, ma la conclusione è troppo alta. Tre giri di orologio dopo Gasparri spara la botta, Mantovani respinge, sulla ribattuta arriva Ravasi che insacca ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Al 43' ci pensa Gasparri a sbloccare la gara: Ronzoni crossa, ribattuta della difesa orange, e il capitano lilla spacca la porta.


Tanti cambi, tanto equilibrio. Legnano che in avvio secondo tempo opta per il triplo cambio: fuori Tamma, De Stefano e Barazzetta dentro Russo, Barbui e Bingo; la Rhodense invece riparte dagli stessi undici della prima frazione. Al 6' è subito Bingo a mettersi in mostra, ma Mantovani con un colpo di reni devia in angolo. Un minuto dopo ancora Bingo, cross per Ravasi ma l'incornata finisce sulle mani dell'estremo difensore orange. Al 16' Beretta viene atterrato in area di rigore ma il direttore di gara lascia proseguire. Al 23' ghiotta occasione per gli uomini di Raspelli con Caruz, ma Robbiati si immola e devia la gran botta. Legnano vicino al raddoppio al 30' con Gambino che innesca Grosso, ma c'è l'intervento miracoloso di Sinisi. Punzione molto più che insidiosa di Di Noto al 34', ma la leggera deviazione della barriera e quella di Russo salvano la porta lilla. Al 35' Bingo riceve da Grosso e brucia in corsa Sinisi, insaccando il 2-0. Al 43' Robbiati cerca il tris, ma la sfera termina ben al di sopra della traversa.

IL TABELLINO


LEGNANO-RHODENSE 2-0

Reti: 43' Gasparri (L), 35' st Bingo (L)

Legnano (4-3-3): Tamma (1' st Russo), Bertonelli (22' st Todaj), De Stefano (1' st Barbui), Bini (17' st Robbiati), Bettoni, Confalonieri (13' st Bertoli), Ronzoni (13' st Beretta), Di Lernia, Barazzetta (1' st Bingo), Ravasi (17' st Grosso), Gasparri (13' st Gambino). All. Sgrò.

Rhodense (3-5-2): Mantovani (17' st De Carlo), Mari (11' st Messaoudi), Formato, Di Noto, Lanini (11' st De Giorgio), Zanus (11' st Sinisi), Malvestiti (22' st Matera), Castelnuovo (11'st Campus), Gentile (11' st Caruz), Caruso (22' st La Placa), Sodero (11' st Labalestra). All. Raspelli.


I MIGLIORI


Bingo (Legnano): il classe 2001 è maturato nel corso dell'estate. Entra in campo, tiene bene la posizione e si rende sin dai primi istanti della seconda frazione insidioso. Sgrò avrà certamente a disposizione una pedina molto più che interessante.


Mantovani (Rhodense): l'estremo difensore orange si supera in diverse occasioni per tutto l'arco del primo tempo (su Gasparri e Ravasi). Il portiere classe 1994 resta una sicurezza per Raspelli e per tutta la Rhodense.

LE INTERVISTE


Marco Sgrò, tecnico del Legnano commenta così la prestazione dei suoi: «A livello di gioco oggi ho visto tante cose buone, perché siamo riusciti a non fare calciare praticamente mai i nostri avversari in porta. Siamo all'inizio ma siamo a un buon livello. Non abbiamo trovato il gol subito se non a fine primo tempo con Gasparri, ma siamo sempre stati nella loro metà campo. Bingo? È un giovane ma che ha già un anno importante sulle spalle, in questa stagione dovrà fare ancora meglio. Dopo questo mese di lavoro posso dire di avere già idee molto chiare, dopo 20-25 allenamenti un tecnico sa già cosa potrà fare».

Soddisfatto anche Gabriele Raspelli, allenatore della Rhodense: «Siamo stati bravi, sono davvero contento della prova di oggi contro una squadra di livello. Siamo stati bene in campo quadrati e siamo stati bravi nel chiudere diverse possibilità. Il campionato? Davvero tosto con squadre forti, ma cercheremo di essere una mina vagante».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400