Cerca

Serie D

FBC Casale-PDHAE: Ricciardo d'oro. Il suo gol allo scadere regala punti importantissimi alla squadra di Sesia

Partita abbastanza vivace con i nerostellati che tengono in mano il pallino del gioco per tutto il match. Difese rocciose e incontro che si sblocca solo alla fine

Casale

Al gremitissimo Natale Palli va in scena lo scontro dell’ottava giornata del Girone A tra FBC Casale e i valdostani del PDHAE. La squadra di casa arriva all’incontro dopo la vittoria per 3-0 contro il Saluzzo alla giornata precedente. Gli ospiti invece sono reduci da una sconfitta per 1-0 in trasferta sul campo del HSL Derthona. Gli uomini di Marco Sesia scendono in campo con il classico 4-3-3 con il trio offensivo composto da Candido a sinistra, Riccardo Forte a destra e Rossini che fa la punta centrale. Gli ospiti, guidati da Roberto Cretaz, si schierano con un 4-2-3-1 con Jeantet, Melis e Spaviero a supporto dell’unica punta Carmine Sterrantino.

Casale spinge forte. I padroni di casa iniziano con un ritmo molto superiore rispetto agli avversari, infatti al 6' c'è un contropiede dei nerostellati con Gianola che recupera palla e lancia Rossini, che si trova a tu per tu con Novallet che gli chiude lo specchio della porta in faccia. Cinque minuti dopo arriva una percussione di Continella che una volta arrivato sulla trequarti scarica su Candido, che punta Mosti rientrando sul sinistro e cerca di concludere in porta, ma il tiro è debole e la parata è facile per Novallet. Al minuto 13 Palermo va da Forte che la mette in mezzo dalla destra, pallone che sfila in mezzo all’area trovando di nuovo Palermo che stoppa, controlla e calcia sopra la traversa. Un minuto dopo il PDHAE si affaccia verso la porta difesa da Filippo Dadone con azione sulla destra di Alex Jeantet ma il suo tiro dal limite dell’area finisce sopra la traversa. Al 24’ contrattaccano i padroni di casa: Palermo recupera un pallone sull’ala destra, crossa al centro e trova Rossini che è costretto a tirare girandosi, infatti il tiro è debole e il pallone finisce senza problemi tra le braccia di Novallet. Nell'azione successiva si verifica un errore difensivo dei valdostani con Vittorio Continella che vince un contrasto sulla trequarti e tira forte dal limite, ma il pallone esce di poco a lato della porta difesa da Novallet. Al 30’ c'è un calcio d’angolo dalla destra di Candido che viene respinto di testa dalla difesa del PDHAE, palla che vola verso la trequarti e trova i piedi di Francesco Palermo che calcia al volo. Tiro che rimbalza sul terreno di gioco e Novallet che si esibisce in una bella parata. Altro attacco dei nerostellati sette minuti dopo con il pallone che finisce in area con Riccardo Forte che calcia bene, ma Novallet si supera e salva la sua porta. Passano due minuti e i valdostani attaccano timidamente con Luca Mosti che mette in mezzo una rimessa laterale dalla sinistra, Mazzotti la prolunga di testa per Sterrantino che a sua volta conclude di testa in porta, ma il tiro è debole e Dadone deve solo alzare le braccia per fare suo il pallone. Il primo tempo termina con un acuto del Casale che va vicinissimo al gol con uno schema eseguito da calcio d’angolo dalla destra di Candido, pallone morbido sul primo palo che arriva sulla testa di Riccardo Forte, che stacca molto bene ma il suo tiro finisce sopra la traversa.

Ricciardo la risolve. La ripresa comincia con i padroni di casa che continuano a spingere, con Forte e Rossini scambiano sulla trequarti del PDHAE, il numero 11 controlla e calcia, ma il pallone viene deviato da Nuti e finisce in calcio d’angolo. Due minuti dopo e c'è una grande opportunità per i nerostellati con Roberto Candido che recupera un pallone in posizione pericolosa e ci prova dal limite dell’area, ma il pallone si stampa sulla parte superiore della traversa. Al minuto 9 i valdostani cercano il gol con una buona percussione del terzino sinistro Florian Reeb che ci prova da distanza siderale, ma il suo tiro da trenta metri si spegne sul fondo. Tre minuti dopo il PDHAE si trova vicinissimo al gol con Alex Jeantet che viene servito da un cross dalla sinistra di Reeb. L’esterno brasiliano schiaccia troppo e Filippo Dadone non si fa sorprendere. I ritmi del match si abbassano verso la metà del secondo tempo, con il Casale che però continua a tenere in mano il pallino del gioco. Buona occasione dei padroni di casa al 27’ con una gran percussione di Forte che trova alla sua destra Francesco Palermo, il quale rientra sul sinistro e cerca il primo palo, ma Pietropaolo Novallet si allunga e mette in calcio d’angolo. Un quarto d'ora dopo i nerostellati riescono finalmente a sbloccare il risultato, con Giacchino che trova un buco in mezzo al campo, allunga il pallone a Forte che lancia sul secondo palo e arriva a rimorchio Giovanni Ricciardo, che di testa deve solamente spingerla in rete. La partita termina con un acuto degli ospiti che vanno vicino al pareggio con Cestrone che ci prova da 35 metri, pallone che sembra diretto verso l’incrocio, ma Dadone è bravissimo a sventare il pericolo e a mettere in calcio d’angolo. Vittoria importantissima del Casale che balza così al quarto posto in classifica, complice anche la sconfitta in casa del Bra per 3-1 contro il Chieri. PDHAE che invece scivola al dodicesimo posto, dato che viene scavalcato sia dall'Asti (pareggio 1-1 in trasferta contro il Città di Varese) che dal Borgosesia (vittoria 2-0 in trasferta contro il Ligorna).

IL TABELLINO

FBC CASALE-PDHAE 1-0
RETI (1-0): 42' st Ricciardo (C)
FBC CASALE (4-3-3): Dadone 6.5, Gianola 6, Forte 7 (44' st Guarino sv), Candido 6.5 (38' st Ricciardo 7), Rossini 6.5, Continella 6 (24' st Brevi 5.5), Vicini 6 (24' st Giacchino 7), Gilli 6, Ben Nasr 6 (24' st Mullici 6), Palermo 6.5, Silvestri 6.5. A disp. Paloschi, Casella, Oniščenko. All. Sesia 7.
PDHAE (4-2-3-1): Novallet 6, Gulli 6, Jeantet 6, De Cerchio 5.5, Spaviero 6 (28' st Cestrone 5.5), Sterrantino 6, Mazzotti 5.5, Reeb 6, Mosti 6, Nuti 6, Melis 5.5 (20' st Maingonnat 5). A disp. Cabras, Florio, Vetri, Cateni, Diagne, Forcini. All. Cretaz 6. ARBITRO: Liotta di Castellamare di Stabia 6.
AMMONITI: 32' Mazzotti (P), 12' st Gianola (C), 29' st Jeantet (P), 32' st Silvestri (C), 40' st Brevi (C), 51' st Gilli (C).

LE PAGELLE

CASALE FBC
Dadone 6.5 Bravo a sventare i pochi attacchi ospiti, infatti non è stato particolarmente impegnato durante il match.
Gianola 6 Un pochino nervoso ma ha fatto una buona partita in mezzo alla difesa, cercando di alzare sempre la squadra.
Forte 7 Ha spinto durante tutto il match. Il cross al bacio per Ricciardo corona una grande partita.
44’ st Guarino sv
Candido 6.5 Davanti ha fatto piuttosto bene, ma non è stato abbastanza lucido in fase di finalizzazione.
38’ st Ricciardo 7 Il suo rimorchio sull’azione del gol è fantastico, si fa trovare al posto e al momento giusto la sblocca.
Rossini 6.5 Protagonista di varie azioni da gol durante tutto il match, peccato che non l’abbia messa dentro.
Continella 6 Le sue azioni sulla destra sono molto buone, ma la difesa valdostana è troppo rocciosa. Torna bene in difesa e dà buon supporto
24’ st Brevi 5 Fa fatica ad entrare in ritmo e si becca anche un giallo.
Vicini 6 Tiene molto bene Jeantet durante la sua presenza in campo, fluidifica bene la manovra e cerca sempre la sovrapposizione
24’ st Giacchino 7 Da quando è entrato ha cambiato la partita. L’ha portata su sempre ed è stato fondamentale nell’azione del gol di Ricciardo. Un po’ nervoso nel finale dove rischia di farsi ammonire protestando una decisione arbitrale.
Gilli 6 Sulla destra ha contenuto benissimo gli attacchi di Jeantet, disinnescandolo in continuazione.
Ben Nasr 6 Ha un buon piede e gestisce bene la fase d’impostazione a centrocampo. Bene anche in fase difensiva.
24’ st Mullici 5.5 Partita anonima, si è visto poco in campo, con alcuni sprazzi in difesa verso la fine.
Palermo 6.5 Molto attivo nel cercare il tiro verso la porta. Buona visione di gioco, è difficile che sbagli un passaggio.
Silvestri 6.5 Si è fatto sentire molto bene, copertura e marcatura molto buone. Porta su il pallone in modo egregio ad ogni occasione.
All. Sesia 7 Partita preparata bene. Hanno sofferto un po’ la difesa rocciosa degli avversari, ma grazie ai cambi azzeccati la squadra ha portato a casa tre punti importantissimi.

PDHAE
Novallet 6 Si è reso protagonista di buonissime parate, però l’errore di posizionamento sul cross di Forte è stato fatale.
Gulli 6 In mezzo alla difesa ha fatto quello che poteva, riuscendo bene a fermare soprattutto Rossini.
Jeantet 6 Sulla sinistra ha fatto una buona prestazione, ma ha sofferto un po’ la presenza di Vicini.
De Cerchio 5.5 Bene in fase difensiva, ma da migliorare quella di uscita e di impostazione.
Spaviero 6 Prova sempre ad attaccare e a mettere in difficoltà Vicini, ma la difesa di casa è troppo rocciosa per lui.
28’ st Cestrone 5.5 Ha provato a pareggiarla calciando da una trentina di metri e trovando i guantoni del portiere. Partita discreta.
Sterrantino 6 Ha fatto quello che poteva davanti, ma ha trovato una difesa ben preparata.
Mazzotti 5.5 In mezzo al campo non ha fatto una gran partita. Poteva benissimo evitare il giallo.
Reeb 6 A sinistra ha contenuto bene Forte, perdendolo solamente sull’azione del gol. Ha spinto tutta la partita cercando di portare su la squadra.
Mosti 6 Anche lui ha giocato abbastanza alto per tutta la partita e ha spinto quando necessario.
Nuti 6 Buona prestazione in mezzo alla difesa, ha cercato di sventare qualsiasi attacco dei casalesi.
Melis 5.5 Prestazione un pochino anonima la sua. Ha un buon piede ma le sue verticalizzazioni sono quasi sempre intercettate dalla difesa casalese.
20’ st Maingonnat 5 Non si è praticamente visto in campo, ha toccato un pallone e lo ha perso.
All. Cretaz 6 In fase difensiva sono stati ordinati. Attacco da rivedere, le occasioni create sono state veramente poche.

ARBITRO Liotta di Castellamare di Stabia 6 Di manica larga, ha lasciato correre un sacco di contrasti al limite applicando molte volte la regola del vantaggio. Ci sono state alcune decisioni discutibili, ma è riuscito a tenere la partita.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400