Cerca

Serie D

Real Calepina, dal giudice sportivo arriva la prima vittoria che rischia di essere pesantissima anche per la lotta al vertice della classifica

La squadra di Zenoni vince 3-0 a tavolino la partita col Caravaggio e non si ferma: presentato ricorso anche per la sfida con la Vis Nova

Giangaspero Real Calepina Serie D

L'esultanza di Francesco Giangaspero, autore di una doppietta contro la Vis Nova

Ieri è arrivato finalmente il verdetto del Giudice Sportivo in merito al reclamo della Real Calepina per la partita col Caravaggio. Il 2-0 maturato sul campo in favore della formazione di Terletti è stato ribaltato, come da attese, perché gli ospiti hanno schierato Andrea Fumagalli, che aveva ancora da scontare una giornata di squalifica maturata nel playoff dello scorso anno quando vestiva la maglia del NibionnOggiono. In questo modo i bergamaschi di Zenoni hanno conquistato, seppur con un 3-0 a tavolino, la prima vittoria del loro campionato.

Questa sentenza accorcia drasticamente il divario nella parte bassa della classifica del girone B: i biancazzurri, pur restando all'ultimo posto, salgono a quota 7 punti portandosi a soltanto una lunghezza di distanza da Vis Nova, Ponte San Pietro e Crema, e a due proprio dal Caravaggio, sceso a quota 9 e ora in compagnia di Sporting Franciacorta e Villa Valle. Paradossalmente, però, strascichi importanti potrebbero esserci anche per quanto riguarda la lotta per la Serie C. Nella prima giornata del campionato, infatti, l'undici di Terletti ha firmato il colpo superando per 3-2 in rimonta il favoritissimo Desenzano Calvina. Anche in quella circostanza venne schierato Fumagalli, ma la società gardenese non si accorse della squalifica ancora da scontare e non presentò ricorso, accettando così il verdetto del campo. Tre punti che, qualora dovessero risultare determinanti a fine stagione, costringerebbero i bresciani a un grande mea culpa per aver sprecato l'occasione di conquistare la vittoria. Situazione analoga per Breno, Brianza Olginatese e Villa Valle, che hanno affrontato i biancorossi prima della Real Calepina lasciando sul campo punti pesanti.

Questa la sentenza del giudice sportivo: «Letto il reclamo fatto pervenire a seguito di tempestivo preannuncio dalla REAL CALEPINA F.C. SSD ARL, con il quale si deduce la irregolare posizione, nella gara in epigrafe, del calciatore FUMAGALLI ANDREA tesserato per la U.S.D. CARAVAGGIO; rilevato che al calciatore summenzionato, all'epoca tesserato per l'A.S.D. NIBIONNOGGIONO, è stata comminata la squalifica per una gara per recidiva in ammonizione, di cui al C.U. n. 196 del 21 giugno 2021 emesso dal Dipartimento Interregionale per le gare della 2° giornata di play-off del Campionato di Serie D 2020/2021, disputate in data 19 giugno 2021; rilevato che la summenzionata squalifica non è stata scontata nel Campionato di Serie D 2020/2021, come ricavabile dal fatto che la 2a giornata di play-off rappresenta l'ultima gara disputata dalla A.S.D. NIBIONNOGGIONO, nella stagione sportiva; rilevato che la medesima squalifica per una gara non è stata scontata nel corso del Campionato di Serie D 2021/22 essendo stato il calciatore FUMAGALLI ANDREA inserito in distinta in tutte le prime sette giornate di campionato e impiegato dal primo minuto nella gara del 20 ottobre 2021, settima del girone di andata, di cui in epigrafe, alla quale, pertanto, ai sensi dell'art. 10, comma 6, del Codice di Giustizia Sportiva, il medesimo non aveva titolo a partecipare; Delibera: di accogliere il reclamo; di infliggere alla U.S.D. CARAVAGGIO la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3».

Ma le sorprese potrebbero non essere finite qui. La Real Calepina, infatti, ha presentato ricorso con analoga motivazione anche per la partita contro la Vis Nova, disputata domenica scorsa e terminata per 2-2. In questo caso la sentenza dev'essere ancora emessa dal Giudice Sportivo, ma considerando il precedente non si può fare a meno di dar credito ai dirigenti bergamaschi, capaci individuare un'anomalia sfuggita in precedenza a tanti loro colleghi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400