Cerca

In edicola

Clamoroso a Casale: esonerato Sesia, c'è Modica. Intanto Cretaz rispaventa il Novara...

Cambio in casa nerostellata che, evidentemente, ha un solo obiettivo: vincere il campionato. Il PDHAE riferma il Novara, Chieri in scia, Varese sull'onda. Colpi per Bra, Gozzano, Borgosesia e grande risveglio del Fossano

Marco Sesia

Marco Sesia esonerato dal Casale, al suo posto Giacomo Modica

Incredibile a Casale! Con la squadra ai primi posti dopo la rivoluzione d’estate, reduce da due sconfitte ma - a meno che non si volesse essere davanti al Novara… - in posizione che non tutti davano per scontata, arriva l’esonero di Marco Sesia e la scelta di Giacomo Modica. A Casale dunque, l’imperativo è vincere il campionato (altrimenti perché l’esonero?) e atteso un mercato in entrata importante, a meno che non si ritenga la rosa attuale all’altezza almeno del Novara…

Novara che rischia col PDHAE di Roberto Cretaz che ne diventa lo spauracchio: dopo il blitz al Piola in Coppa, avanti 2-0 e Azzurri in dieci. Poi ciò che è e sarà questo campionato per il Novara, che trova il 2-2 dimostrando che tutto o quasi dipenderà da sé… Ed è per questo che mercato e scelte avranno un ruolo determinante. In testa e in coda. Novara che ha allargato rotazione ed esperienza ma non sembra volersi fermare, mirino su Alfiero del Bra, col quale l’accordo sembra trovato e in Azzurro a breve ma magari non troppo…

Bene il Varese che rescinde con Ebagua e forse andrà alla caccia di qualcosa per crederci dopo quattro vittorie in fila mentre esce ridimensionata nelle buone impressioni l’Hsl Derthona, bella realtà che forse deve ancora trovare la propria dimensione e svelare il proprio volto. Applausi continui e sinceri al Chieri, che resta seconda forza, al Gozzano tutto sostanza di Schettino, all’Asti tutto orgoglio e al Borgosesia-sorpresa di Lunardon.

Così come sembra rivitalizzato il Bra di Floris che ha salutato l’importante ritorno di Tunno tra i pali (a Tortona già protagonista) più l’arrivo di Marchetti. In attesa di capire il dopo-Alfiero? Risveglio tuonante del Fossano che non muta la propria filosofia col campo a dare ragione mentre il Saluzzo sembra un po’ in bilico: tesserati quattro brasiliani ma le domande restano.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400