Cerca

Serie D

Castellanzese-Villa Valle: agli ospiti basta Albani, i padroni di casa creano tanto ma sbattono contro il muro Pisoni

L'estremo difensore bergamasco compie quattro miracoli e nega il vantaggio ai ragazzi di Cotta. Neroverdi più insidiosi rispetto agli ospiti, allo scadere il legno beffa Chessa

Castellanzese-Villa Valle

Le due formazioni schierate poco prima del fischio d'inizio

Al Provasi passa il Villa Valle grazie alla rete di Albani, giunta sullo scadere della prima frazione di gioco. La Castellanzese crea tante, tantissime occasioni, ma davanti a sé si ritrova un Pisoni in grandissimo rispolvero, che salva la propria porta con almeno 4 parate miracolose. È infatti il portiere bergamasco classe 2002 a prendersi la scena e gli applausi negando la gioia a Mandelli, Colombo e Chessa; quest'ultimo al 47' della ripresa tocca un palo che ancora vibra. La sfortuna perseguita i neroverdi che non riescono a dare continuità al risultato di Carate, mentre i ragazzi di Delpiano mettono in saccoccia tre punti fondamentali che risollevano il morale.

Albani, bergamaschi in vantaggio. 54 secondi e Mandelli subito prova a portare i neroverdi in vantaggio: provvidenziale la deviazione in angolo di Pisoni. Al 7' Pisan prova l'imbucata per Colombo, posizione di offside per il numero 9 neroverde; sul ribaltamento di fronte Sanserverino prova a dare profondità, ma Mandelli recupera subito la sfera. 5 minuti dopo ancora Pisoni ancora protagonista: ottimo dialogo fra Piran e Ferrandino che serve Colombo, l'estremo difensore bergamasco devia con un gran colpo di reni. Pochi istanti dopo ancora Castellanzese insidiosa: Melli innesca Chessa che ci prova di testa, Pisoni in un tempo. Al 20' si fa vedere il Villa Valle dalle parti di Cincilla, Florian prova la legnata, Alushaj spazza. Quattro giri di orologio dopo Micheli sbaglia il controllo, Castelli prova la conclusione sul primo palo, Cincilla si rifugia in angolo. Al 35' Alushaj prova la legnata da fuori area, terzo intervento decisivo dell'estremo difensore del Villa Valle. Al 40' Colombo insidiossimo con un tiro-cross che però si spegne sulla fascia opposta. A tempo scaduto traffico dalle parti di Cincilla, Albani è il più lesto e porta la formazione ospite in vantaggio.

Il palo nega la gioia a Chessa. Parte forte il Villa Valle e al 6' viene subito impegnato Cincilla; pcohi istanti dopo punizione da posizione interessante, Colombo spara alla stelle con il destro. Al 10' Chessa si invola a rete, Adobati e Boni chiudono il numero 7 neroverde che non riesce a calciare. Al quarto d'ora Chessa ci prova da calcio piazzato, Pisoni si distende e devia in corner. Appena entrato al 27' si fa subito vedere Braidich che inizia a fare sportellate con tutta la retroguardia bergamasca; alla mezz'ora è Perego a provare a portare la Castellanzese sul pari, l'incornata finisce sul fondo. La Castellanzese prova il tutto per tutto e cerca potenziale offensivo con ben 4 giocatori là davanti. Nei minuti di recupero il palo salva Pisoni: Chessa prova la conclusione, ma il legno nega il pari al giocatore neroverde.


IL TABELLINO


CASTELLANZESE-VILLA VALLE 0-1

RETE: 45' Albani (V)

CASTELLANZESE (4-4-2): Cincilla 6, Compagnoni 6.5, Pisan 6 (24' st Mei 6), Alushaj 6.5, Micheli 6.5, Chessa 6, Colombo 6.5, Ferrandino 6, Piran 6.5, Mandelli 6 (27' st Braidich 6), Melli 6.5 (15' st Perego 6.5). A disp. Asnaghi, Sestito, Gazzetta, Mazzola, Falzoni, Baldazzi. All. Cotta 6.

VILLA VALLE (3-5-2): Pisoni 8, Adobati 6.5, Fattori 7, Boni 6.5, Zambelli 6 (16' st Mandelli 6), Florian 6, Sanseverino 6.5 (26' st Martini 6), Albani 6.5 (16' st Colferai 6), Seck 7, Castelli 6.5, Radaelli 6. A disp. Ravasio, Bertocchi, Milesi, Carissimi, Tironi, Rondelli. All. Delpiano 7.

ARBITRO: Martino di Firenze 6

ASSISTENTI: Pulcinelli di Siena e Pignatelli di Viareggio

AMMONITI: Albani (V), Micheli (C), Castelli (V), Seck (V).


LE PAGELLE


CASTELLANZESE

Cincilla 6 Sul gol può poco o nulla, avendo un gran traffico nella sua area. Incita i compagni fino al triplice fischio e non è impegnato più di tanto dal Villa Valle.

Compagnoni 6.5 Solita grande prestazione di sostanza. Continuità è la sua parola d'ordine, non dimostra mai timidezza, anzi cerca anche di mettersi in proprio portando in diverse circostanze la squadra in avanti.

Pisan 6 Clienti decisamente scomodi, ma arginati abbastanza bene. Dimostra di avere una buona visione di gioco e anche nel duello aereo cerca sempre di staccare più dell'avversario. Ottima anche la fase di spinta. (24' st Mei 6)

Alushaj 6.5 Sempre in anticipo su Florian che tiene a bada per tutto il corso del match. Dietro soffre poco o nulla e il feeling con Micheli c'è tutto.

Micheli 6.5 Un'altra garanzia della retroguardia neroverde. I suoi interventi sono tempisticamente precisi e puliti.

Chessa 6 Quando ha la palla fra i piedi fa venire i brividi a tutti. Il palo allo scadere fa malissimo, ma i suoi corner sono alla stregua della perfezione. Giocate magistrali, il fantasista sta tornando.

Colombo 6.5 Davanti fa a spallate con tutta la retroguardia ospite. Arretra nel dar man forte ai compagni, soprattutto nelle situazioni di palla inattiva. Sempre pronto a ripartire e ha fame.

Ferrandino 6 La classe non è acqua e gli stop sono praticamente perfetti. Ha inventiva e crea diverse situazioni spinose.

Piran 6.5 Solita verve creativa, buoni cross e tanta grinta in campo. Anche quando sbaglia il contrasto vi pone sempre rimedio, il classe 2003 è in netta crescita.

Mandelli 6 Dopo solamente 54 secondi impegna Pisoni con una legnata da fuori area impressionante. Sfortunato, ma in mezzo al campo dà sostanza. (27' st Braidich 6)

Melli 6.5 Sempre il solito lavoro sporco fra le linee. Forse non brillantissimo in certe situazioni, ma regala sprint e profondità a tutta la Castellanzese.

15' st Perego 6.5 Va vicinissimo al gol ed entra con il piglio giusto. Parte avanzato, poi arretra e si destreggia bene in entrambe le fasi.

All. Cotta 6 Un risultato beffardo per quello visto in campo. La inizia con il piglio giusto, crea tanto ma non riesce a trovare il guizzo vincente. Non può recriminare granché ai ragazzi.


VILLA VALLE

Pisoni 8 Un classe 2002 che appare veterano in categoria. Compie 4 miracoli su quattro conclusioni molto più che insidiose. Migliore in campo della gara senza alcun dubbio.

Adobati 6.5 Il capitano ha l'arduo compito di tenere a bada Colombo, ci riesce di più nella seconda frazione che nella prima.

Fattori 7 Chessa è un cliente ostile per chiunque. A differenza di Abodati regge meglio la prima frazione che la seconda. Prestazione comunque decisamente positiva con interventi precisi.

Boni 6.5 Fa buona guardia, anche se l'attacco neroverde non lo fa stare tranquillo un attimo.

Zambelli 6 Luci ed ombre, alterna buone giocate a errori evitabili. Sufficienza stiracchiata. (16' st Mandelli 6)

Florian 6 Prestazione un po' altalenante. Dà fastidio alla retroguardia di casa costantemente, ma Alushaj è sempre in anticipo, nella ripresa rallenta notevolmente il gioco con furbizia.

Sanseverino 6.5 Sale in cabina di regia e cerca di dettare i tempi di gioco. Appare un po' sottotono, però le giocate e le intuizioni ci sono tutte. (26' st Martini 6)

Albani 6.5 Un'occasione, un'occasione finalizzata. È quello che regala i tre punti alla squadra, ma qualche sbavatura in fase di impostazione c'è. (16' st Colferai 6)

Seck 7 Una freccia sulla sinistra. Nel primo tempo è molto offensivo, mentre nella ripresa svolge alla perfezione la fase di interdizione su Ferrandino.

Castelli 6.5 Prova a creare diversi grattacapi alla retroguardia neroverde, ma Micheli li intuisce quasi tutti. Ha grande verve creativa e buoni, buonissimi piedi.

Radaelli 6 Si vede un po' poco nel corso della gara. La prestazione è comunque sufficiente e qualche guizzo c'è.

All. Delpiano 7 Tre punti fondamentali su un campo difficilissimo. Poche occasioni ghiotte create dai suoi, ma la squadra finalizza quella più nitida e tanto basta.

ARBITRO

Martino di Firenze 6 Gara tranquilla e facile da dirigere. Forse all'appello manca qualche cartellino....


LE INTERVISTE


Delpiano, allenatore del Villa Valle, è contento per i tre punti portati a casa: «Abbiamo sbloccato la gara sull'unica occasione avuta da palla inattiva. Sapevamo che era una partita difficile, noi non riusciamo sempre a sfruttare le ripartenze, ma oggi portiamo a casa un risultato positivo e ne avevamo bisogno. Pisoni? Un portiere che sta crescendo e che oggi è sicuramente il migliore in campo. Si riparte dalla fiducia di provare a giocarcela con chiunque con coraggio».


Cotta, tecnico della Castellanzese, vede il bicchiere mezzo pieno: «Il gol preso è decisamente inaspettato e arrivato in un momento dove la squadra stava cercando di sbloccare la partita. Fa male perché in casa non vinciamo da tanto e con la squadra che ha creato tante situazioni per andare in vantaggio; le abbiamo provate un po' tutte. Forse eravamo un po' frenetici ma non posso dire che la squadra non abbia giocato o non abbia fatto una buona prestazione. A oggi facciamo fatica con le squadre che sono alla nostra portata, mentre con altre facciamo sempre prestazioni diverse. Con i ragazzi non ho parlato, perché erano abbastanza preoccupati, sulla fortuna andiamo veramente a credito. Non dirò alla squadra che siamo stati sfortunati, ma andrò ad analizzare un po' più i numeri, sicuramente l'atteggiamento in campo era quello giusto».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400