Cerca

Coppa Serie D

Le pagelle di Virtus Ciserano Bg - Caldiero Terme: Colleoni come Toldo, insuperabile dagli undici metri

L'estremo difensore bergamasco è impeccabile e decisivo ai rigori; Russo fa paura, Jaouhari e Bardelloni, che personalità

Virtus Ciserano Bg - Caldiero Terme

Le due squadre a centrocampo pochi istanti prima del calcio di inizio.

LE PAGELLE

Virtus Ciserano Bg
Colleoni 8.5
Il portiere non ha grosse colpe sui tre gol subiti nell'arco dei 90 minuti, se non forse un'incertezza evitabile in occasione della seconda marcatura ospite. Nei rigori ruba la scena: ne para tre con la sicurezza e l'abilità del veterano. Uomo partita.
Tonoli 7 Posizionato sulla destra della propria difesa, è il vertice basso di una catena ben oleata e dalle spiccate doti di impostazione della manovra. Dialoga bene con i compagni e si propone con i giusti smarcamenti. Nella seconda frazione mette in mostra anche grande carattere con chiusure e anticipi puntuali ed efficaci.
Monti 5.5 Gioca una partita molto ordinata sull'out di sinistra, soprattutto nel primo tempo. Pesa però l'uno contro uno perso con Lerco in occasione del primo pareggio veneto.
25' st Ambrosini 6 Si alza sulla destra e prova a smagliare la retroguardia avversaria, ma non è facile trovare spazi in un finale tanto concitato e imprevedibile.
Selvatico 6 Con il suo ottimo mancino tenta di distribuire palloni da una parte all'altra del campo; nel farlo, a volte dilata i tempi della giocata offrendo ai veneti la possibilità di coprire. In fase difensiva è leggermente pigro sul primo gol subito, ma cresce nel secondo tempo per intensità e qualità in mezzo al campo.
Del Carro 6.5 Possiede la leadership del capitano vero; giuda la difesa a testa alta e fronteggia al meglio i centimetri di Moscatelli. Mezzo punto in più per l'assist da regista sul 2-1 ad opera di Russo; non era facile tagliare in quel modo le due linee avversarie mantenendo la traiettoria del pallone rasente al terreno di gioco.
Nessi 7 Se in occasione del primo gol ospite esce leggermente in ritardo sull'avanzata di Lerco, per il resto della partita non solo è senza macchia, ma è addirittura eroico e provvidenziale di testa nel negare sulla propria linea di porta due reti avversarie.
Careccia 6.5 Russo lo ringrazia per il primo assist di giornata, Del Prato per una grandissima prestazione da mezzala sinistra, totalmente devota al gioco e ai bisogni della sua squadra. Careccia mostra intelligenza sopra la media, soprattutto quando riceve e inventa sulla fascia sinistra, come fosse un esterno dalle intuizioni da rifinitore.
Jaouhari 7 Il classe 2002 si mette in evidenza per la rara capacità di trattare il pallone a qualsiasi latitudine del campo; la giovane mezzala infatti è perfetta sia nell'uscita della palla che nella gestione del possesso di casa. Si abbassa favorendo le salite di Tonoli e dialoga con i tempi giusti con i compagni vicini, che si fidano ciecamente (48'st Moioli sv).
Bardelloni 7.5 La punta si muove all'indietro e verso sinistra per non dare pnti di riferimento. Collega il gioco puntando soprattutto sulla sua fisicità e sulle sue aperture. Dal dischetto è glaciale, per ben due volte.
Russo 8 Funambolico, è imprendibile quando parte palla al piede dalla corsia sinistra. Gli avversari non gli risparmiano qualche bastonata, ma vengono comunque trafitti due volte dal brevilineo numero 10. Pericolo costante.
25' st Pellegrini 6.5 Causa il rigore del 3-3, in realtà senza fare nulla di illecito. I suoi 25 minuti di gioco sono ordinati e danno equilibrio alla squadra anche quando Lerco prova a rencersi ancora pericoloso. Fascia sinistra al sicuro.
Bertoli 6.5 Il suo esordio combacia con una buona prestazione. Non ha l'intesa che sembra filtrare maggiormente dalla coppia Russo-Bardelloni, ma si rende pericoloso con diverse sortite offensive. Non a caso Del Prato lo schiera sulla catena più fluida e manovratrice. Baschirotto gli nega un gol (39' st Confalonieri sv).
All. Del Prato 6.5 La sua squadra sembra ben assortita e produce gioco. Il colpo del ko non arriva e nel secondo tempo mancano un po' di calma ed equilibrio.

Caldiero Terme
Kuqi 5.5
Cerca di chiudere lo specchio come può, ma oggi deve fare i conti con un super Russo. Si mette in luce su alcune uscite sicure.
N'Ze Markus 6.5 Il centrale difensivo mostra carattere e grande abilità nel gioco aereo. Dalle sue partri è molto complicato trovare libero accesso.
Baldani 5.5 Cerca di scorrazzare sulla fascia sinistra veneta, ma non riesce quasi mai a creare problemi agli avversari. In fase di non possesso tenta di non far schiacciare i suoi. Giornata non facile.
18' st Zerbato 7 Entra e morde subito la partita con  grande ferocia; forse troppa, perchè impiega un solo minito a ricevere un cartellino giallo. Da lì in poi costituisce un ottimo punto di riferimento per i suoi, e confeziona l'assist del 2-2 sgusciando da una marcatura sul lato corto dell'area.
Burato 6.5 In mezzo al campo gestisce ogni pallone con grande sciurezza e tecnica. Con la sua uscita i veneti hanno preferito affidarsi a un gioco più verticale. Fosforo.
18' st Filiciotto 6.5 Sulle montagne russe, si rende protagonista nel bene e nel male; causa in pieno recupero il penalty a favore dei padroni di casa, ma si rifa con gli interssi realizzando quello dell'ultimo pareggio prima dei rigori. Purtroppo dopo il novantaseiesimo finisce nella lista degli ipnotizzati da Colleoni.
Rossi 6 Abilissimo nel gioco aereo, specialmente sul fronte offensivo, resiste stoicamente dinnanzi alle progressioni di Bertoli e compagni. Nel secondo tempo una line apiù stretta lo agevola maggiormente.
Baschirotto 7 Si rende protagonista di una prestazione autorevole. Basterebbe questo a dargli un voto oltre la sufficienza, ma liui fa di più: salva un gol fatto su Bertoli.
Lerco 6.5 Non è una partita semplice la sua, tra corse all'indietro un po' ritardatarie e tentativi offensivi generosi, ma solitari. Scrive comunque il suo nome sul tabellino, con il grande merito di farlo in un momento piuttosto duro per i suoi compagni, e mostrando ottima tecnica nel dribbling.
Boldini 5.5 Gioca sia da seconda punta che da mezzala, non riuscendo però a rendersi minaccioso. Ne va comunque sottolineato lo spirito combattivo.
39' st Cherubin 6.5 Si procura l'ultimo rigore, di fatto allungando la vita della propria squadra.
Moscatelli 6.5
Nel primo tempo non brilla, ben contenuto dalla retroguardia di casa. Nel secondo invece ritrova fiducia con un gol e tante sponde ben eseguite. Gli resta il rammarico di un rigore fallito.
Viviani 5.5 Il capitano cerca di mettere ordine sulla parte sinistra del centrocampo. Sarebbe anche sufficiente per quantità e generosità, ma l'errore dal dischetto ha un peso.
Martone 5.5
La mezzala destra non entra mai nel vivo del gioco e in fase difensiva soffre le avanzate di Careccia e Russo.
18' st Braga 6 Il suo ingresso serve a dare più equilibrio alla sua squadra. Dalla sua parte cala il numero dei pericoli corsi.
All. Chiecchi 6 Il suo 3-5-2 non mostra grandissima solidità, ma compensa con il cinismo. Bisogna dare i giusti meriti per aver recuperato tre volte una situazione di svantaggio.

ARBITRO: Maccorin di Pordenone 5 Perde il controllo del match dopo una distribuzione di cartellini un po' caotica. Nel finale fischia due rigori uno più generoso dell'altro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400