Cerca

In Edicola

Serie D Girone A: quattro recuperi martedì e mercoledì, domenica ritorna il campionato aspettando il ‘nuovo protocollo’?

Delle dieci gare non disputate (se va bene) se ne giocheranno quatto e ne rimarranno sei. Sempre che da domenica scendano tutti in campo… Possibile modifica del regolamento che disciplina i rinvii sulla base del nuovo accordo sugli sport di squadra

Serie D Girone A: quattro recuperi martedì e mercoledì, domenica ritorna il campionato aspettando il ‘nuovo protocollo’?

Si torna in campo… Almeno si spera! Domenica 23 in programma la ripartenza del campionato, rimandata di due settimane visto che la ripartenza era fissata per il 9 gennaio. L’auspicio è che la situazione migliori rispetto a quanto visto in queste ultime settimane e giorni. Con la difficoltà a disputare anche solo i recuperi. Delle 10 gare da recuperare nel Girone A infatti, nessuna è stata ancora disputata e soltanto quattro sono in programma tra martedì 18 e mercoledì 19 gennaio. Con sei gare che restano da ricalendarizzare nella più rosea delle ipotesi che domenica 23 gennaio scendano tutti in campo.

Si attende poi, il possibile ‘nuovo protocollo’ dopo l’intesa raggiunta per gli sport di squadra tra governo, istituzioni mediche e sportive. Protocollo pensato per i professionisti ma che potrebbe portare a qualche cambiamento anche nei dilettanti (da escludere invece per le giovanili) sulla procedura e le condizioni per poter chiedere e ottenere il rinvio della gara a causa dei contagi da Covid. Cambiamenti che potrebbero seguire ‘il principio’ di stabilire un nuovo numero fisso di positivi nel gruppo squadra ma resta l’incognita delle Asl e del loro potere decisionale su campionati e giocatori dilettanti e non professionisti.

Atteso, tra l’altro, nelle prossime ore, il ‘nuovo’ calendario del campionato alla luce del posticipo della ripartenza. Quasi scontato l’inserimento di almeno un turno infrasettimanale (rispetto ai tre già in programma) visto che di domeniche libere nel precedente calendario originale restano quelle del 20 marzo e del 17 aprile (turno di Pasqua anticipato già al 14 aprile). Oppure la scelta di ’sforare’ il termine del campionato, previsto da calendario il 15 maggio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400