Cerca

Serie D

Saracinesca Tunno e il ritorno di Rossi le vere emozioni tra Bra e Caronnese

Nel primo tempo gli ospiti hanno l'opportunità per sbloccare il risultato, ma il numero uno dei padroni di casa non si fa superare. Nella ripresa, i biancorossi aumentano il ritmo ma non riescono a scardinare il muro lombardo

Saracinesca Tunno e il ritorno di Rossi le vere emozioni tra Bra e Caronnese

Alessandro Rossi (Bra) torna titolare dopo il lungo stop: bentornato capitano!

A Bra la Caronnese di Scalise cerca punti importanti in ottica salvezza. L'avvio di gara sembra promettere bene per la formazione ospite, che mette in campo tanta intensità per provare a scalfire la difesa avversaria. Al 15' i rossoblù hanno l'occasione migliore della gara: Roberto Esposito arriva a tu per tu con il portiere Tunno, ma si fa ipnotizzare da quest'ultimo sprecando così il possibile gol del vantaggio. I padroni di casa non riescono a rendersi particolarmente pericolosi, invece i varesini ci riprovano intorno alla mezz'ora con un gran tiro dal limite dell'area da parte di Ballgjini. Nel secondo tempo sale in cattedra la formazione di Floris che riesce a creare qualche azione interessante, prima con Tuzza e poi con Bongiovanni. Il risultato però non si sblocca e entrambe le squadre devono accontentarsi di un punto.

Caronnese senza paura Il Bra, al momento undicesima forza del girone A, vuole iniziare il nuovo anno con il piede giusto contro una Caronnese navigante in zone rischiose della classifica e alla ricerca di punti pesanti. Floris conferma il 3-5-2 e schiera dal primo minuto Alessandro Rossi, capitano e veterano della squadra biancorossa reduce da un lungo stop per via di un brutto infortunio al crociato. Anche il tecnico rossoblù Scalise conferma il già collaudato 4-3-1-2, con Francesco Esposito che agisce alle spalle del duo offensivo composto da Ballgjini e Roberto Esposito. La formazione ospite mostra un ottimo approccio alla gara, attivando un forte pressing che mette in difficoltà i padroni di casa. Al quarto d'ora di gioco, i lombardi hanno l'occasione più ghiotta del primo tempo: con un delizioso pallone filtrante, il numero 10 rossoblù manda Roberto Esposito nell'uno contro uno con il portiere biancorosso Danilo Tunno. L'estremo difensore riesce miracolosamente a respingere, evitando grossi guai alla formazione casalinga. Tra le fila del Bra, si segnalano diversi spunti interessanti creati dal centrocampista Capelluto, che però non vengono ben sfruttati dai compagni. Al minuto 26, la Caronnese si prende un rischio: un retropassaggio al portiere da parte di Vernocchi viene quasi intercettato dal numero 7 biancorosso Ferla, ma la difesa riesce a salvarsi. Intorno alla mezz'ora, gli ospiti si rendono di nuovo pericolosi con un destro dal limite dell'area da parte di Ballgjini. La palla finisce di poco sopra la traversa. I primi 45 minuti non regalano ulteriori emozioni.

Il Bra ci prova I padroni di casa iniziano il secondo tempo con un'intensità di gioco migliore rispetto alla prima frazione. All'11' Roberto Esposito si affaccia in area rossoblù e si prepara al tiro, ma il difensore centrale Arpino è bravo a respingere la potenziale minaccia. Anche la ripresa non regala molte vere occasioni, bisogna aspettare il 26' per vederne una: un ispirato Capellupo, dalla fascia sinistra, serve un'ottima palla nell'area di rigore caronnese. Tuzza ci arriva e calcia, ma non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Il numero 8 del Bra ci riprova qualche minuto dopo colpendo di testa un pallone arrivato da calcio d'angolo, ma ancora una volta manda fuori. Gli uomini di Floris insistono, al 36' Marchetti fa partire da fuori area un tiro rasoterra che finisce tra le braccia del numero uno rossoblù Ansaldi. La squadra ospite sembra calata rispetto al primo tempo, ma la sua solidità difensiva non rende la vita facile agli avversari. Nel finale, Capellupo scarica il pallone sui piedi di Roberto Esposito che con il destro fa partire una conclusione a giro sul secondo palo, senza però impensierire realmente Ansaldi. L'incontro finisce a reti inviolate, merito anche e soprattutto di un'ottima fase difensiva messa in piedi da entrambe le compagini. 

IL TABELLINO 

BRA - CARONNESE 0-0

BRA (3-5-2): Tunno 7, Magnaldi 6, Rossi 6.5, Ferla 6 (19' st Sia 6), Tuzza 6.5 (39' st Doda sv), Pavesi 6 (28' st Masawoud 6), Quitadamo 6.5, Bongiovanni 6.5, Marchetti 6.5, Capellupo 6.5, Daqoune 6.5. All.Floris 6. A disp. Coria, Olivero, Todisco, Mirabelli, Veneziano, Barbuto.

CARONNESE (4-3-1-2): Ansaldi 6, Coghetto 6.5, De Lucca 6.5, Cosentino 6.5, Arpino 6.5, Vernocchi 6, Putzolu 6, Diatta 6 (28' st Cretti 6), Ballgjini 6.5, Esposito F. 6.5 (22' st Rocco 6), Esposito R. 6 (38' st Tunesi sv). All.Scalise 6. A disp. Angelina, Moretti, Di Marco, Galletti, Corno, Boschetti.

ARBITRO: Stefania Menicucci di Lanciano 6.5

ASSISTENTI: Marco De Simone di Roma 1 e Emilio Giulio Leonardi di Ostia Lido

AMMONIZIONI: 17' Marchetti (B), 37' Diatta (C), 44' Coghetto (C), 10' st Cosentino (C), 16' st Rossi (B), 23' st Ballgjini (C), 34' st Masawoud (B), 41' st Daqoune (B)

LE PAGELLE

Danilo Tunno, le sue parate blindano la porta del Bra

BRA

Tunno 7 La respinta sul tiro da parte di Roberto Esposito, pericolosamente a tu per tu con il numero uno del Bra, salva i suoi contribuendo a mantenere la porta inviolata. Determinante.

Magnaldi 6 Bene in fase difensiva, in particolare nel primo tempo. Davanti non ha grandi occasioni per far male.

Rossi 6.5 Al rientro in campo dopo un infortunio che lo ha tenuto a lungo fuori dal campo, il capitano del Bra disputa tutti i 90 minuti fornendo una prestazione solida e senza particolari sbavature in mezzo alla difesa. Bentornato.

Ferla 6 Da un importante contributo in fase di copertura e vince qualche duello in mezzo al campo. In avanti si fa notare poco.

19' st Sia 6 Da una mano alla causa e svolge il suo compito senza brillare particolarmente

Tuzza 6.5 Nel primo tempo da una mano ai suoi in fase difensiva, nella ripresa si rende due volte pericoloso in area di rigore, ma non riesce a inquadrare lo specchio. Prestazione più che buona.

Pavesi 6 Non si rende praticamente mai pericoloso nei pressi dell'area caronnese. Si mette comunque al servizio della squadra provando a fornire qualche buono spunto.

28'st Masawoud 6 Non ha occasioni per mettersi in mostra e prova a sfruttare quei pochi palloni che gli arrivano.

Quitadamo 6.5 Il suo contributo alla solidità difensiva del Bra è piuttosto evidente. È sempre vigile e sbaglia poco.

Bongiovanni 6.5 Corre molto sulla sua fascia e se nel primo tempo da il suo apporto in fase difensiva, nella ripresa si affaccia in avanti e prova a far male allo scadere del recupero con un tiro da fuori. Non ha però successo.

Marchetti 6.5 In difesa concede pochissime sbavature e ha alcune occasioni per farsi notare davanti, prima con tiro da fuori area, poi su calcio di punizione.

Capellupo 6.5 Dai suoi piedi partono spesso e volentieri palloni interessanti spesso non raccolti dai compagni, soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa, le opportunità del Bra nascono proprio da lui.

Daqoune 6.5 Tanta sostanza in mezzo al campo e tanto spirito di sacrificio quando c'è da dare una mano nella retroguardia. Buona prestazione.

All. Floris 6 Nel primo tempo la squadra soffre il pressing avversario ma riesce a reggere grazie a un'ottima fase difensiva. Nella ripresa la musica cambia e il Bra inizia farsi vedere spesso in avanti. Il risultato finale rimane però invariato.

CARONNESE

Ansaldi 6 Non è particolarmente impegnato e nelle uscite è sempre attento. Gara in generale tranquilla la sua.

Coghetto 6.5 Impeccabile in fase difensiva, prova anche a far male in quella offensiva con alcuni buoni palloni serviti agli attaccanti.

De Lucca 6.5 Nel secondo tempo respinge alcuni potenziali pericoli, davanti prova a farsi notare con qualche ottima giocata.

Cosentino 6.5 Se la difesa della Caronnese è un ostacolo duro da superare per il Bra, il merito è anche suo. 

Arpino 6.5 Come il compagno di reparto, disputa un'ottima gara in mezzo alla difesa senza commettere grossi errori.

Vernocchi 6 Prova a rendersi pericoloso su calcio piazzato, ma non riscuote successo. Nel primo tempo si prende un rischio con il retropassaggio al portiere.

Putzolu 6 Da il suo contributo quando c'è da aiutare i compagni in fase di copertura. Per il resto, non incide particolarmente in fase offensiva.

Diatta 6 In mezzo al campo vince qualche duello, soprattutto nel primo tempo. Non eccelle, ma non concede nemmeno grosse sbavature.

28' st Cretti 6 Svolge bene il suo compito in mezzo al campo ma in generale non riesce a farsi notare.

Ballgjini 6.5 Al 29' del primo tempo tira fuori dal cilindro un gran tiro da fuori area che finisce alto di poco. Nella ripresa, da una mano ai suoi a centrocampo.

Esposito F. 6.5 Serve un pallone d'oro al compagno, mandandolo nell'uno contro uno con il portiere. Fa un ottimo lavoro di raccordo tra centrocampo e attacco. Prestazione positiva.

22'st Rocco 6 Non incide particolarmente, da una mano ai compagni.

Esposito R. 6.5 Ha l'occasione più importante della partita quando si ritrova a tu per tu con Tunno, ma quest'ultimo riesce a respingere con un grande intervento. Per il resto, dialoga bene con i compagni e da una mano in mezzo al campo.

All. Scalise 6 La squadra inizia con il piede giusto e mette in piedi un'intensità che crea qualche problema al Bra. Nel primo tempo la Caronnese si costruisce l'occasione più grande della partita. Nella ripresa subisce le incursioni biancorosse, ma riesce a reggere grazie a un'ottima solidità difensiva.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400