Cerca

Serie D

Pennellata di Capellupo, il Bra si prende il derby. Al Saluzzo restano 'i fiori'

Il centrocampista giallorosso decide su punizione. Agli uomini di Briano non bastano cuore e super Virano: ultimo posto

Pennellata di Capellupo, il Bra si prende il derby. Al Saluzzo restano 'i fiori'

Stefano Capellupo, centrocampista del Bra, il migliore in campo

La 'classe operaia va in paradiso': Capellupo pennella e il Bra si prende il derby della Granda contro il Saluzzo. Che resta ultimo e sempre più 'in rosso'. Allo Stadio Comunale Attilio Bravi va in scena il derby della provincia cuneese tra il Bra guidato da Floris e il Saluzzo di Briano. Ai padroni di casa bastano pochi minuti per sbloccare la partita grazie a un calcio di punizione trasformato da Capellupo con la complicità di una deviazione. I granata non subiscono il contraccolpo e spesso si affacciano in area di rigore giallorossa senza però creare pericoli reali a Tunno. Nella ripresa, la squadra di casa inizia ad alzare il baricentro del gioco e prova a sfruttare i calci piazzati per far male alla difesa granata. Gli ospiti hanno una ghiotta occasione al minuto 11 con il neo-entrato Poppa poi, nel finale, Virano evita due volte il raddoppio giallorosso.

Subito Capellupo Il Saluzzo allenato da Mauro Briano, ultimo nella classifica del girone A, cerca punti preziosi in chiave salvezza contro un Bra reduce dallo 0-0 casalingo ottenuto contro la Caronnese. Floris conferma il 3-5-2 optando per Pavesi e Marchisone come duo d'attacco. I saluzzesi scendono invece in campo con un classico 4-3-3 e il tridente offensivo composto da Greco, Pavisich e Gaboardi. All' ottavo minuto si sblocca subito il punteggio: la formazione di casa guadagna un calcio di punizione invitante dalla sinistra e se ne incarica Stefano Capellupo. La conclusione da parte del numero 17 giallorosso viene deviata dal saluzzese Sina e il pallone si insacca nell'angolo destro della porta difesa da Virano. Immediata è la risposta degli ospiti: in occasione di una ripartenza, Greco perde palla sulla fascia sinistra ma il compagno di reparto Gaboardi prova a disturbare il numero uno dei granata nella riconquista del pallone, mancando di poco l'obiettivo. Gli uomini di Floris sembrano tuttavia in controllo della situazione e attuano in questo primo quarto di gara un buon pressing che costringe gli avversari alla difensiva. Tuttavia, il Saluzzo prova a rendersi pericoloso al 15': Gaboardi dal lato destro dell'area fa partire un traversone basso che raggiunge Pavisich, quest'ultimo non riesce però a inquadrare la porta. La prima frazione di gara non regala molte emozioni, rari sono i tiri in porta ma la squadra di Briano crea diverse azioni potenzialmente pericolose: al 36', su punizione da lunga distanza, Caldarona mette in mezzo un gran pallone, Kieling colpisce di testa ma la palla finisce tra le braccia del portiere. I granata ci provano ancora da calcio piazzato nel finale di primo tempo: Greco serve Carli che di testa manda fuori.

Virano super, ma non basta. A inizio ripresa il Bra cerca subito il gol del raddoppio: Capellupo mette in mezzo una palla non semplice per Bongiovanni, che prova a calciare in porta senza grande successo. Il numero 17 giallorosso ci riprova poco dopo su calcio di punizione, ma la difesa avversaria respinge. Al 9' Briano prova a cambiare qualcosa: Mazzafera lascia spazio a Poppa che si va a sistemare in mezzo al campo. Al numero 18 granata bastano pochi minuti per rendersi pericoloso: entra in area di rigore e fa partire un destro secco e basso diretto in porta, ma Tunno riesce a bloccare. Al 25' i padroni di casa provano a impensierire Virano dalla distanza con una conclusione del neo-entrato Tuzza che finisce alta. Una manciata di minuti più tardi, ci prova il Saluzzo: Bedino mette un buon pallone per Serino che è bravo a colpirlo di testa e ad angolarlo, ma il tentativo è debole e non crea particolari problemi all'estremo difensore. Nel finale di gara, il numero uno granata si rende protagonista di due interventi su Ferla che mantengono in partita gli ospiti fino alla fine. Il risultato finale tuttavia non cambia. La squadra di Floris si aggiudica il derby tornando così al successo, i saluzzesi escono dall' Attilio Bravi a testa alta dopo una prestazione di carattere e sacrificio.

IL TABELLINO

BRA - SALUZZO 1-0

Reti: 8' Capellupo.

BRA (3-5-2): Tunno 7, Magnaldi 6.5, Rossi 6.5, Tos 6.5, Sia 6 (21' st Tuzza 6), Pavesi 6 (21' st Ferla 6.5), Quitadamo 6.5, Bongiovanni 6,  Capellupo 7.5, Marchisone 6, Daqoune 6.5. A disp. Coria, Olivero, Marchetti, Di Benedetto, Doda, Mirabelli, Masawoud. All.Floris 6.5. 

SALUZZO (4-3-3): Virano 7, Serino 6, Kieling 6.5, Caldarola 6.5 (45' st Pittavino sv), Sina 6 (40' st Pucinelli sv), Carli 6, Bedino 6, Mazzafera 6 (9' st Poppa 6.5), Pavisich 6, Greco 6.5, Gaboardi 6 (37' st Fink sv).  A disp. De Marino, Agostini, Costa, Andretta, Kone Lassina. All.Briano 6.5.

ARBITRO: Andrea Terribile di Bassano del Grappa 6.5

ASSISTENTI: Dario Giaretta di Bassano del Grappa e Davide Fenzi di Treviso

AMMONIZIONI: 8' Kieling (S), 29' Bongiovanni (B), 42' Mazzafera (S), 21' st Pavisich (S), 26' st Ferla (B)

LE PAGELLE

BRA

Tunno 7 Giornata non troppo movimentata la sua, ma quando è chiamato in causa risponde presente. La parata sul tiro potente da parte di Poppa, malgrado fosse centrale, non era scontata. La porta inviolata è anche merito suo.

Magnaldi 6.5 Qualche buon pallone a parte, si fa notare più in fase di copertura incidendo poco davanti. 

Rossi 6.5 La squadra ancora una volta non subisce gol e il merito non può che essere anche suo. Pochi errori e diversi ottimi interventi che sventano potenziali pericoli.

Tos 6.5 Anche lui sbaglia poco o nulla in difesa, difficilmente gli avversari riescono a passare quando si trovano di fronte a lui.

Sia 6 Da una mano nella retroguardia, nella metà campo invece si fa notare poco se non per qualche filtrante per gli attaccanti.

21' st Tuzza 6 Pochi minuti dopo il suo ingresso in campo ci prova dalla distanza, ma il tiro finisce alto e non impensierisce Virano

Pavesi 6 Incide poco o nulla nell'area di rigore granata, tuttavia si mette a disposizione dei compagni con qualche buona sponda.

21' st Ferla 6.5 Riesce a fasi notare con due occasioni a tu per tu con Virano, ma l'estremo difensore ha la meglio in entrambe.

Quitadamo 6.5 Compone il muro difensivo giallorosso e, come nel caso di Rossi e Tos, non delude e si rende protagonista di una prestazione solida e prive di grosse sbavature.

Bongiovanni 6 Ci prova nella ripresa con un difficilissimo tiro al volo. Per il resto, disputa una prestazione senza macchie nè particolari sussulti.

Capellupo 7.5 Segna il gol su punizione, con la complicità di Sina, che sblocca il punteggio risultando decisivo per la vittoria del Bra. È il motore della squadra, dai suoi piedi partono spesso palloni molto interessanti per i compagni. Uomo partita

Marchisone 6 Poco incisivo in fase offensiva, ripiega spesso a centrocampo dando una mano ai suoi e mostrando spirito di sacrificio.

Daqoune 6.5 In mezzo al campo offre qualche buono spunto agli attaccanti e vince diversi contrasti. Buona prestazione la sua.

All.Floris 6.5 La squadra soffre in certi frangenti e concede qualche rischio di troppo, ma il risultato finale è quello che conta. La seconda partita di fila senza subire gol può essere un dato da non sottovalutare. 

SALUZZO

Virano 7 Poche volte deve sporcarsi veramente i guanti, quando lo fa però è una certezza: nel finale di gara, due strepitosi interventi su Ferla tengono ancora in vita le speranze dei granata.

Serino 6 Nel secondo tempo è bravo a raccogliere l'invito di Bedino colpendo di testa e riuscendo ad angolare il pallone. La distanza dalla porta però è troppo ampia per poter far male. Per il resto, disputa una prestazione senza grandi sussulti.

Kieling 6.5 Cerca il gol del pareggio con un colpo di testa che però finisce tra le braccia di Tunno. In fase difensiva sbaglia poco.

Caldarola 6.5 Disputa una buona prestazione in difesa, prova anche a incidere in fase offensiva con un ottimo pallone fornito a Kieling. 

Sina 6 Sfortunato nella deviazione che indirizza il pallone alle spalle di Virano. Da una mano nella retroguardia, davanti si fa notare poco.

Carli 6 Qualche piccola incertezza a parte, disputa una gara tutto sommato buona in difesa con alcuni interventi che evitano guai alla sua squadra.

Bedino 6 Serve un buon pallone servito Serino alla mezz'ora del secondo tempo. In generale, si fa notare di più in fase di copertura.

Mazzafera 6 Da una mano in fase difensiva, davanti non ha grandi occasioni per brillare.

9' st Poppa 6.5 Gli bastano pochi minuti per creare scompiglio nell'area del Bra e provare a superare Tunno. Ci riprova al 28' concludendo una triangolazione con un tiro che finisce fuori. 

Pavisich 6 Ha qualche opportunità per far male, ma non riesce a incidere quanto dovrebbe. Nel complesso, fa tanto lavoro di sacrificio.

Greco 6.5 Ha le sue occasioni per provare a violare la porta giallorossa con tiri dalla distanza oppure con qualche buon pallone offerto ai compagni. Uno dei più pericolosi tra i suoi.

Gaboardi 6 A parte un cross basso per Pavisich, incide troppo poco nei pressi dell'area di rigore avversaria. Supporta bene i compagni in fase di ripiego. 

All.Briano 6.5 Nonostante la sconfitta, la squadra ha disputato una partita di carattere senza mai mollare e creandosi le sue opportunità per raddrizzare il risultato. Prestazione incoraggiante in vista dei prossimi impegni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400