Cerca

Serie D

Un ex in panchina, un nuovo ds e un undici inedito: «Abbiamo rifatto la rosa, ora serve tempo»

I rossoblù si presentano alla nuova stagione con tante novità, tra le quali la più importante è alla direzione sportiva

Serie D Caronnese

SERIE D CARONNESE: La rosa della Caronnese 2022/23 al Verve di Solaro

In questi giorni alle prime sedute di allenamento della nuova stagione stanno facendo eco le classiche presentazioni delle varie rose. Capita così che i calciatori si ritrovino riuniti in una sede formale, rigorosamente in tuta di rappresentanza e dopo aver adempiuto ai propri doveri di campo, ad assistere al varo della nave. Nel caso della Caronnese l'evento è stato organizzato in data 29 luglio presso il ristorante Verve di Solaro. I rossoblù sono al lavoro per affrontare al meglio il quattordicesimo anno di Serie D, a cui il presidente Umberto Gambaro ha per primo voluto dare il suo personale benvenuto: «Ci sono delle novità rispetto allo scorso anno: la più importante è senz'altro rappresentata dal direttore sportivo Davide Raineri, che devo ringraziare per tutto quello che ha fatto in questo poco tempo. Per il resto ci appoggiamo a colonne solide, che rappresentano la Caronnese da molti anni. Potremo contare inoltre su giocatori che daranno continuità al progetto tecnico e sull'allenatore, Simone Moretti, che è un volto decisamente noto da queste parti».

Lo staff rossoblù

UN NUOVO CICLO

Non si è fatta attendere la risposta del sopraccitato ds: «Il presidente sbaglia. Sono più io che devo ringraziare la Caronnese, che mi ha permesso di tornare in una categoria dove non pensavo più di arrivare. La rosa è completamente diversa dallo scorso anno, per cui si è dovuto lavorare per ricomporla quasi del tutto; abbiamo preso gente che conosce la categoria, ma servirà del tempo per conoscersi al meglio». Raineri ha ritenuto la circostanza opportuna per parlare anche del nuovo tecnico: «Il nome di Moretti era una possibilità fra altre due, dal momento che eravamo in contatto pure con Di Gioia e Ardito, tuttavia mi ha convinto fin dal primo colloquio per il modo e le idee. Oltretutto io sono un istintivo. Nonostante la discontinuità rispetto all’anno scorso, avrà a disposizione calciatori che hanno fatto la categoria e che sanno giocare a calcio».

UNA PRIMA VOLTA

Proprio Simone Moretti, un tempo giocatore rossoblù ed oggi alla prima reale esperienza da numero uno in panchina, ha parlato delle sue sensazioni a riguardo: «Per me è un onore tornare. Ho sempre pensato che, avessi dovuto intraprendere questo tipo di carriera, avrei preferito farlo partendo da qui. Non sarà semplice ma porto tutto il mio entusiasmo. Ho ritrovato il solito ambiente di sempre. Negli ultimi tre anni ho appreso molto da Zaffaroni, di cui mi porto dietro senza dubbio determinazione e voglia di fare. Questa squadra è nata con un’ideologia condivisa con direttore e società: ora la parola spetta solo al campo». La Caronnese non promette di vincere, ma senz’altro tenterà di aprire un ciclo con il nuovo progetto tecnico. Quello precedente è stato infatti archiviato con l’ultima stagione, terminata a pochi passi dal playoff.

Tre figure di spicco. Da sinistra destra: il ds Davide Raineri, il presidente Umberto Gambaro e il neoallenatore Simone Moretti

LA ROSA 2022/23

  • PORTIERI: Angelina Matteo (2001), Brevi Andrea (2002 – Brusaporto), Catizone Riccarrdo (2004), Di Luca Filippo (2005 – Universal Solaro).
  • DIFENSORI: Alushaj Giulio (Castellanzese), Coghetto Francesco (2003), Cosentino Matteo (2003 – Como), Curci Alessandro (2001 – Paganese), De Stefano Davide (2002 – Tritium), Dipalma Matteo (2004 – Milan), Galletti Andrea, Moretti Andrea (2004), Nava Riccardo (2004 – Inter), Pandini Simone (2004 – Milan), Scaglione Mauro (Levico Terme).
  • CENTROCAMPISTI: Achenza Michelangelo (Leon), Cretti Mattia (2002), Di Marco Matteo (2003), Papa Bakari Diatta (2003), Dragone Benito (2003 – Monza), Rondina Alessio (2003), Sardo Samuel (2003), Tunesi Mattia, Vingiano Umberto (Sangiuliano City Nova).
  • ATTACCANTI: Austoni Filippo (Fanfulla), Boschetti Riccardo (2004), Corno Federico, Duguet Gilles (Brianza Olginatese), Gaeta Marco (Pont Donnaz), Giardino Tommaso (2003 – Pro Patria).
  • ALLENATORE: Simone Moretti (nuovo).
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400