Cerca

Serie D

Un mancino fulmineo basta e avanza: subito colpaccio in trasferta

I bergamaschi vincono di misura sul green della Caronnese, ma convincono pienamente

FILIPPO BELLOLI VIRTUS CISERANO BG

SERIE D VIRTUS CISERANO BG: Filippo Belloli, autore del gol vittoria nella partita contro la Caronnese.

Alla prima di campionato la Virtus ha la meglio sulla Caronnese. La vittoria è di misura ed arriva grazie a un gol di Belloli al 13’ del secondo tempo. Gli uomini di Del Prato fanno la partita, mettendo a dura prova il numero 1 della Caronnese, Angelina, che tiene a galla i suoi con diverse parate decisive. Il primo tempo è equilibrato: la Virtus Ciserano staziona nella metà campo della Caronnese, che prova a pungere in ripartenza; si va a riposo con il risultato inchiodato sullo 0-0. Nella seconda frazione partono forte i bergamaschi, che passano in vantaggio al 13’. I padroni di casa non ci stanno, alzano il baricentro e provano ad acciuffare il pareggio; nulla da fare, però, per la squadra rossoblù, costretta ad arrendersi di fronte ad un’ottima Virtus. La Caronnese inizia il suo campionato con una sconfitta, ma, soprattutto nel secondo tempo, arrivano segnali positivi. La squadra ha cambiato pelle nel corso dell’estate, tanti giocatori sono nuovi ed è lecito che abbiano bisogno di tempo per adattarsi. Il tecnico Moretti può quindi vedere il bicchiere mezzo pieno. La Virtus, invece, parte forte e si prende i 3 punti con una prestazione solida e convincente. 

RETI BIANCHE

Dopo gli impegni di Coppa Italia, che hanno visto entrambe le squadre trionfare ai calci di rigore, scendono in campo per la prima giornata di campionato Caronnese e Virtus Cesariano Bergamo. La caronnese, che in Coppa ha affrontato la Castanese, si schiera con il 4-2-3-1; mentre del Prato, dopo l’impegno contro il Brusaporto, mette in campo i suoi con il 4-3-3. Nonostante il caldo, la partita si gioca su buoni ritmi, ma per vedere la prima occasione da gol bisogna aspettare il 17’, con Jaouhari che impegna Angelina con un gran tiro. La Virtus insiste molto sulla fasce grazie alle combinazioni tra gli esterni, le mezze ali e i terzini, che spingono molto. Proprio da una di queste combinazioni nasce il tiro di Careccia, che impegna nuovamente il numero 1 della Caronnese. Prima dell’intervallo c’è spazio per un altro tiro pericoloso di Jaouhari: salva ancora Angelina. 

FULMINE BELLOLI

Nel secondo tempo parte fortissimo la Virtus, che si stabilizza nella metà campo Caronnese. Il forcing dei bergamaschi viene premiato al minuto 13, dopo un’azione prolungata Belloli viene lasciato solo al limite dell’area, il numero 11 non ci pensa due volte e fulmina Angelina con un mancino potente e preciso. Dopo il vantaggio bergamasco, la partita cambia: Moretti fa 3 cambi e abbassa Vingiano da trequartista a vertice basso, passando al 4-3-3. La Caronnese comincia a macinare gioco e si rende pericolosa con una punizione proprio di Vingiano, che finisce di poco a lato. Al 35’ c’è un episodio dubbio nell’area di rigore della Virtus: Austoni va verso la porta, ma cade sul più bello per una gomitata sul volto. L’arbitro vede tutto, ma lascia proseguire. Nel finale la Caronnese spinge con le ultime energie rimaste e va vicino al pareggio proprio a 20 secondi dalla fine con un tiro pericoloso di Cosentino che fa tremare Bissa. La partita termina, quindi, con il risultato di 0-1 in favore della Virtus Ciserano, che inizia nel migliore dei modi il campionato; per la Caronnese, invece, un risultato amaro condito da dei buoni segnali su cui lavorare in vista del prosieguo di stagione. 

IL TABELLINO

CARONNESE - VIRTUS CISERANO BG 0-1
RETE: 13' st Belloli (V).
CARONNESE (4-2-3-1): Angelina 7, Pandini 6.5 (32' st Dipalma sv), Cosentino 6, Cretti 6 (20' st Gini 6), Alushaj 6, Galletti 6.5, Duguet 6 (20' st Motta 6), Achenza 6.5 (20' st Tunesi 6.5), Gaeta 5.5 (27' st Vai 6), Vingiano 6.5, Austoni 6. A disp. De Luca Filippo, Cattaneo, Sardo, Giardino. All. Moretti 6.
V.CISERANO BG (4-3-3): Bissa 6.5, Moioli 6.5, Pellegrini 7, Cazzola 7, Gritti 6, Nessi 6.5, Careccia 6.5, Jaouhari 7, Bertoli 6 (30' st Vitali 6), Panatti 6.5, Belloli 7 (23' st Viscardi D. 6.5). A disp. Pellicioli, Tarasco, Mosconi, Donati, Monti, Martinelli, Palazzi. All. Del Prato 6.5.
ARBITRO: Albano di Venezia  5.
ASSISTENTI: Lembo  e Carraretto.
AMMONITI: Cazzola (V), Tunesi (C), Pandini (C), Belloli (V).

LE PAGELLE

CARONNESE
Angelina 7
Grande prestazione, tiene a galla i suoi con ottimi interventi.
Pandini 5.5 Bene in chiusura, ma dà poca spinta in fase offensiva. Soffre le combinazioni di Careccia e Belloli (32’ st Dipalma sv).
Cosentino 6 Parte in sordina, ma cresce con il passare dei minuti con delle buone discese.
Cretti 6 Mette ordine in mezzo al campo 20’ pt Gini 6 Da solidità alla squadra e limita le ripartenze della Virtus.
Alushaj 6 Sicuro nonostante le fiammate bergamasche.
Galletti 6.5 Bene in fase difensiva, sventa diversi pericoli, meno bene nell’impostazione.
Duguet 6 Fatica a entrare nel vivo del gioco, partita di sacrificio.
Achenza 6.5 Grande personalità, non soffre la pressione dei giocatori bergamaschi.
Tunesi 6.5 Entra con personalità e non soffre la pressione.
Gaeta 5.5 Gli arrivano pochi palloni, ma fatica a gestirli 27’ st Vai 6 meglio del compagno nelle sponde e nella gestione della palla.
Vingiano 6.5 Nel primo tempo fatica, nel secondo, col cambio di ruolo, sale in cattedra.
Austoni 6 Uno dei più pericolosi, gli manca lucidità negli ultimi metri.
All. Moretti 6 Nonostante la sconfitta la squadra ha reagito bene allo svantaggio anche grazie ai suoi cambi, nonostante i tanti giocatori nuovi ci sono già buoni aspetti su cui lavorare.

VIRTUS CISERANO BG
Bissa 6.5
Porta inviolata e uscite in sicurezza.
Moioli 6.5 Spinge forte sulla fascia, vivace.
Pellegrini 7 Triangola costantemente sulla fascia sinistra, grande qualità. 
Cazzola 7 Dirige il centrocampo con grande qualità e tempi di gioco.
Gritti 6 Prestazione solida, regge sul forcing finale della Caronnese.
Nessi 6.5 Fa buona guardia e vince tutti i duelli con Gaeta.
Careccia 6.5 Tanta qualità e quantità.
Jaouhari 7 Sfiora il gol in due occasioni nel primo tempo, frizzante.
Bertoli 6 Si abbassa bene a legare il gioco, ma si divora una grande occasione a inizio secondo tempo Vitali 6 Tante sportellate e poche occasioni, tiene su la squadra.
Panatti 6.5 Mette grande qualità sulla fascia destra con il suo mancino.
Belloli 7 Autore del gol vittoria e di una grande prestazione, una spina nel fianco per la difesa della Caronnese.
23’ st Viscardi 6.5 Entra con il piglio giusto, punta sempre l’uomo e sfiora il gol di testa
All. Del Prato 6.5 I suoi dominano per lunghi tratti e portano a casa 3 punti, i giocatori sono ben messi in campo, può ritenersi soddisfatto

ARBITRO

Albano di Venezia 5 Macchia una buona partita con un rigore abbastanza netto non dato alla Caronnese.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400