Cerca

Serie D

Orchestra Borgosesia, la squadra più giovane d’Italia batte e rovina i sogni del Chieri

Nove titolari nati dopo il 2000 contro una corazzata che non ritrova i suoi alfieri e si pone interrogativi. Decide Donadio, classe 2001

Manuel Lunardon

Manuel Lunardon, cuore Borgosesia, ora condottiero in panchina dei granata che sbancano il de Paoli della corazzata Chieri

Il Borgosesia da sogno e dei giovani, ma soprattutto di Manuel Lunardon, sbanca e annichilisce a domicilio un Chieri che, al netto delle occasioni avute e mancate (tante) almeno per non perdere, mostra passi indietro rispetto alla gara col PDHAE e l’avvio in casa della Castellanzese sotto il profilo della coralità e degli equilibri, dimostrando di non avere ancora identità e risposte di squadra, da contrapporre a chi, come il Borgosesia, mette in campo dinamismo, idee chiare e tanto entusiasmo, empatico. Spartiti e letture Borgosesia di Lunardon che si presenta con il solo portiere Gilli, classe ’97, e il difensore...

ARTICOLO PREMIUM • Se hai acquistato il giornale in edicola, oppure sei un abbonato all'edizione digitale, fai il login con le tue credenziali

Altrimenti approfitta delle offerte esclusive e scopri i nostri abbonamenti!

Senza pensieri
Abbonamento Autorinnovabile
1 settimana
2,20
Un solo account
tanti vantaggi
Scopri l'offerta premium
più adatta a te
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400