Cerca

Serie D

Chieri all'ultimo respiro, impresa Bra, Asti nel recupero. Quarto ko per il Chisola

Vittorie e gol pesantissimi a Fossano e Sanremo, beffa Gozzano. Lo Stresa passa a Vinovo, Chisola fermo a 0 punti

Infrasettimanale da urlo! Chieri all'ultimo respiro, impresa Bra, Asti nel recupero

La gioia del Chieri per la vittoria in extremis in casa del Fossano per 1-2 (foto tratta dalla pagina Facebook del Chieri Calcio)

Quarta giornata in infrasettimanale e in formato 'spezzatino' per il Girone A di Serie D che ha visto in campo al momento, quattro delle cinque gare in programma. Dopo il caso della gara non disputata tra PDHAE e Casale a causa delle misure non regolamentari delle porte (in arrivo la vittoria a tavolino per 3-0 per il Casale). 

Vittoria pesantissima, e 'del cuore' come l'hanno definita in casa azzurra, per il Chieri di Roberto Sorrentino in casa del Fossano di Viassi. Una gara incredibile che ha visto dopo 13' il Fossano sbagliare un rigore, con il giovane portiere classe 2004 Virano del Chieri a ipnotizzare Bellucci e confermarsi uno specialista 'para-rigori' così come aveva già dimostrato di esserlo la scorsa stagione quando difendeva i pali del Saluzzo. Chieri che poi a fine primo tempo va in vantaggio con Libertazzi (ritorno al gol dopo un anno di astinenza). Nella ripresa il Fossano non molla e con Galvagno agguanta il pareggio sull'1-1. La gara resta bellissima, aperta e viva ma è il Chieri a piazzare la zampata a tempo scaduto quando su un angolo calciato da Alvitrez arriva il tocco vincente di Bortoletti per la vittoria pesantissima in termini di punti e fiducia per il Chieri mentre castiga ancora il Fossano che, così come a Casale domenica, avrebbe meritato di più.

Impresa invece del Bra di Roberto Floris. Dopo l'inaspettato e brusco stop di domenica in casa con la Castanese, i giallorossi hanno sfoderato la prestazione da applausi niente meno che in casa della corazzata e capolista Sanremese (unica, prima della quarta giornata, ad essere a punteggio pieno). Il Bra infatti rimane in inferiorità numerica al 40' del primo tempo a causa del doppio giallo rimediato da Pautassi. La Sanremese però non trova comunque fino alla mezzora della ripresa a trovare la rete del vantaggio che poi arriva al 28' grazie alla firma di Maugeri. Sotto di un gol, di un uomo e con pochissimi minuti a disposizione, l'impresa del pareggio la firma Daquone a tempo scaduto, interrompendo così la sriscia vincente della Sanremese e confermandosi in questa stagione, vera bestia nera dei liguri, visto che in Coppa Italia, proprio il Bra aveva eliminato la Sanremese, superandola all'Attilio Bravi.

Pareggio all'ultimo secondo tra Asti e Gozzano, dove i galletti di Boschetto restano imbattuti in campionato, grazie al gol nel recupero firmato dal neo entrato Sow dopo che il Gozzano aveva chiuso la prima frazione in vantaggio grazie al gol di Rao e ha qualche rimpianto per aver visto sfumare una vittoria che sembrava ormai a portata di mano. Ma allo stadio Bosia alla fine, è l'Asti a festeggiare un punto che li porta a quota 8 in classifica. Vince rimontando lo svantaggio iniziale firmato da Milani in avvio, il Sestri Levante in casa della Castanese reduce dai primi tre punti in campionato conquistati domenica a Bra. I corsari però la ribaltano già nel primo tempo con Cominetti e il rigore di Marquez per poi chiudere sull'1-3 nella ripresa con Rovido.

Quarta sconfitta in quattro gare invece per il Chisola che, nella sfida interna contro l’altra neopromossa Stresa Vergante, cade per 0-2, con un gol per tempo subito da Spera prima e Grechi poi. E con l’aggravante del cartellino rosso rimediato da Rizq al 10’ della ripresa che priverà del capitano anche per le prossime sfide. Nessuno psicodramma e guai a farsi prendere dal momento sicuramente non semplice per il club di Luca Atzori, che in questi anni ha sempre messo la propria filosofia e la politica dei giovani di casa, davanti a qualsiasi cosa, ottenendo poi, come avvenuto lo scorso anno con la storica promozione in Serie D, i risultati sperati. La mancanza di un ‘uomo-gol’, in una categoria e in un girone così equilibrato, sta pesando non poco sui risultati della squadra di meloni che a livello di gioco ha dimostrato di esserci e potersela giocare con tutte. Manca quel pizzico di cinismo e fortuna negli episodi che fanno girare le gare e un risultato positivo che possa far tornare sorriso, fiducia e consapevolezza alla squadra. Lo Stresa sale così a quota 5 punti mentre il Chisola resta a quota 0 in classifica, insieme al Legnano che però deve ancora giocare la sua gara del quarto turno in trasferta a Borgosesia.

SERIE D - GIRONE A - 4ª GIORNATA

Asti-Gozzano 1-1

RETI (0-1, 1-1): 5' Rao (G), 48' st Sow (A).

ASTI (4-2-3-1): Brustolin, Legal (40' st Sow), Picone, Toma (1' st Carta), Kerroumi, Cannas, Virelli (24' st Fioccardi), Venneri, Vergnano, Tomella (40' st Plado), La Marca (1' st Insolito). A disp. Cabella, Ottone, Manfrè, Pinto A.. All. Boschetto.

GOZZANO (4-3-3): Vagge, Gemelli (32' st Kambo), Cicagna, Rao, Vono (28' st Palma), Sangiorgio, Mazzotti (11' st Pennati), Nicastri, Di Giovanni, Montalbano (20' st Kouadio), Dalmasso. A disp. Vallacchi, Brondani, Gasparoni, Scarpa, Niosi. All. Schettino.

ARBITRO: Leone di Avezzano .

ASSISTENTI: Gatto di Collegno e Pastore di Collegno.

AMMONITI: Toma (A), Vergnano (A), Fioccardi (A), Vono (G), Di Giovanni (G), Dalmasso (G), Kambo (G), Palma (G).


Castanese-Sestri Levante 1-3

RETI (1-0, 1-3): 10' Milani (C), 21' Cominetti (S), 35' rig. Marquez (S), 5' st Rovido (S).

CASTANESE (4-3-1-2): Tota, Grieco (1' st Gatti), Lomolino, Arrigoni, Sorrentino, Mara (24' st Ndiaye), Milani (24' st Lorenzi), Battistello, Braidich, Urso (4' st Boccadamo), Latini (16' st Salducco). A disp. Di Lernia, Gatelli, Molinari, Diana. All. Molluso.

SESTRI LEVANTE (4-3-3): Anacoura, Salvo (1' st Rovido), Furno (27' st Masini), Casagrande, Oliana, Troiano (21' st Currò), Cominetti, Parlanti, Marquez, Candiano (47' st Nenci), Cirrincione (36' st Marzi). A disp. Pucci, Pane, Occhipinti, Daniello. All. Barilari.

ARBITRO: Mascolo di CAstellamare .

ASSISTENTI: Dervishi di San Benedetto e Preci di MAcerata.

AMMONITI: Troiano (S), Mara (C), Sorrentino (C), Grieco (C).


Fossano-Chieri 1-2

RETI (0-1, 1-1, 1-2): 43' Libertazzi (C), 19' st Galvagno (F), 46' st Bortoletti (C).

FOSSANO (3-5-2): Chiavassa, Cannistrà, Scotto, Galvagno, Fogliarino (39' st Marin), Coulibaly, Mazzafera, Delmastro (37' st Spadafora), D'Ippolito, Tarantino, Bellucci (24' st Reda). A disp. Ricatto, Medda, De Souza, Bruno, Quaranta, Ruscello. All. Viassi.

CHIERI (4-3-1-2): Virano, Calò (37' st Maini), Conrotto, Avantaggiato, Alvitrez, Alfiero (47' st Bellocchio), Di Lernia, De Letteriis, Ciletta, Bevilacqua (27' st Bortoletti), Libertazzi (20' st Papagno L.). A disp. Bianco, Ciccone, Balan, Pecoraro, Ciampolillo. All. Sorrentino R..

ARBITRO: Garofalo di Torre del Greco .

ASSISTENTI: Antonicelli di Milano e Nicolò di Milano.

AMMONITI: Coulibaly (F).

NOTE: Al 13’ Virano (Chieri) para un rigore a Bellucci (Fossano)


Sanremese-Bra 1-1

RETI (1-0, 1-1): 28' st Maugeri (S), 42' st Daqoune (B).

SANREMESE (4-3-3): Tartaro, Bregliano, Mikhaylovskiy, Maglione, Gagliardi, Aperi (38' st Giuffrida), Aita (20' st Bechini), Valagussa, Pellicanò (20' st Rizzo), Ricossa (11' st Camilli), Maugeri (43' st Del Barba). A disp. Bohli, Urgnani, Owusu, Scalzi. All. Giannini.

BRA (4-3-1-2): Ujkaj, Pautassi, Quitadamo, Tos, Dall'Olio, Tuzza, Menabò (43' st Marchetti), Bongiovanni, Capellupo (31' st Pavesi), Cassata (4' st Gerbino), Daqoune. A disp. Favaro, Anqoud, Di Benedetto, Luwana, Olivero, Mawete. All. Floris.

ARBITRO: Pizzi di Bergamo .

ASSISTENTI: Nechita di Lecco e Cosimo di Voghera.

ESPULSI: 40' Pautassi (B).

AMMONITI: Maglione (S), Gagliardi (S), Ricossa (S), Pautassi (B), Pautassi (B).


Chisola-Stresa 0-2

RETI: 33' Spera (S), 14' st Grechi (S).

CHISOLA (4-3-1-2): Popovici Cristian, Dagasso, Degrassi, Rosano (19' st Garcetti), Rizq, Cristiano G., Berutti (19' st Bagnulo), Bove (43' st Siarakas), Bellucca (31' st Menon), Giambertone (6' st Zeni), Spoto. A disp. Marcaccini, Liberti, Bolla, Botto. All. Meloni.

STRESA (3-5-2): Taliento, Spera, Pisanello (43' st Baiardi), Tordini, Gerevini (16' st Magonara), Graziano, Cento Colantonio, Barranco (43' st Tripoli), Argento (39' st Perkovic), Grechi (39' st Del Fiore). A disp. Samarxhi, Scotto, Carpani, Fradelizio. All. Nicolini.

ARBITRO: D'Agnillo di Vasto .
ASSISTENTI: Marchesin di Rovigo e Fenzi di Treviso.

ESPULSI: 10' st Rizq (C).

AMMONITI: Cento (S), Graziano (S), Gerevini (S).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400