College Life Italia, Alberto Pangrazzi: giocare, studiare e vincere negli Usa!

793
College Life Italia: le date delle selezioni
College Life Italia: le date delle selezioni

Ecco la storia di Alberto Pangrazzi un ragazzo come tanti che è riuscito a coronare il suo sogno. Ora studia e gioca a calcio in uno splendido college degli States grazie a College Life Italia, al Central Methodist University, vincitori del titolo nazionale la scorsa stagione. Il 12 e 13 giugno tappa a Torino, ad Alpignano: non mancare!

College Life Italia: borse di studio negli Usa
College Life Italia: Giocare a calcio e studiare negli Usa

Un sogno possibile e come te lo aspettavi?
La mia storia è quella di un ragazzo che ha sempre avuto il sogno di diventare un calciatore professionista, ma dopo tanti gol nel settore giovanile (prima Mezzocorona, poi Altovicentino, entrambe società di Serie D) e poi due esperienze in prima squadra sempre in serie D a Montebelluna e Trento, senza mai arrivare a fare il grande salto tra i “pro”. Il mio impegno dentro il campo è sempre andato di pari passo con quello fuori dal campo, ho sempre dato molta importanza alla scuola affinché potesse garantirmi un futuro, infatti negli ultimi due anni in a Serie D frequentavo l’università. Purtroppo il sistema italiano non aiuta, e combaciare allenamenti, lezioni ed esami era sempre più difficile. Facevo tanti sacrifici, senza però avere altrettante soddisfazioni, visto che in serie D si preferisce sempre far giocare gli attaccanti più esperti, i cosiddetti “vecchi”. Così ho deciso di cogliere la palla al balzo, ho saputo delle possibilità che offriva college life Italia e mi sono iscritto allo showcase. L’estate seguente sono partito per il Missouri, precisamente alla Central Methodist University, dove mi sono tolto tantissime soddisfazioni dentro e fuori dal campo, siamo campioni nazionali e sto vivendo un’esperienza davvero incredibile con ragazzi provenienti da tutto il mondo con cui condivido ogni momento della giornata: dalle lezioni, ai pasti, gli allenamenti… un vero e proprio sogno! Il Missouri non è New York, la mia università è medio-piccola, ma c’è veramente tutto e sono super organizzati, le strutture sono incredibili e c’è un clima davvero familiare.

College Life Italia

Quali le cose che ti hanno più stupito e quali le difficoltà maggiori?

Mi hanno stupito subito per l’organizzazione, sia dal punto di vista sportivo che accademico, vogliono che tu abbia risultati eccellenti dentro e fuori dal campo e c’è un contatto diretto tra professori e coach. Inoltre il sistema universitario è diverso, molto più “concreto” con compiti e consegne settimanali da fare. Mi ha stupito la brevità del campionato, il calcio è uno sport autunnale e dura da agosto fino a dicembre (se arrivi ai playoff) e si gioca ogni tre giorni, la stagione è davvero molto intensa. Le difficoltà che ho trovato non sono state molte, sicuramente la lingua all’inizio, poiché sono arrivato con un livello liceale molto basso di inglese e ho fatto un po’ di fatica, ma tutti sono disponibili ad aiutarti e con molti studenti internazionali è tutto più semplice, con il passare dei mesi il problema della lingua si risolve. Ho trovato qualche difficoltà ad adattarmi al calcio americano, completamente diverso dal nostro, molto più fisico, prevalentemente giocato su campi con le linee del football americano (a parte qualche rara eccezione), con il tempo effettivo e la presenza dell’over-time in caso di parità. Il livello del calcio è buono, ci sono tante università forti e organizzate con tanti ragazzi europei, altre invece che hanno meno qualità e hanno più calciatori americani.

College Life Italia: Giocare a calcio e studiare negli Usa
College Life Italia: Giocare a calcio e studiare negli Usa

Com’è la vita di College? E lo stile all’americana?
La vita del college è molto bella, se sei un atleta ancora meglio poiché sei conosciuto all’interno della scuola, tante cerimonie e feste varie. Dopo aver vinto il titolo nazionale in California siamo tornati nel mezzo della notte in università e c’era una folla ad aspettarci e acclamarci, nessuno aveva mai vinto un titolo nazionale alla CMU dopo 164 anni di storia e ci hanno accolto come eroi. Siamo stati pluripremiati, abbiamo ricevuto tantissimi riconoscimenti da parte dell’Università ed è veramente motivo d’orgoglio.

College Life Italia
College Life Italia

Studio e calcio: com’è la tua giornata settimana tipo?
Studio e calcio riempiono le mie giornate completamente. Nel primo semestre, durante la stagione sportiva, la settimana è davvero piena, le mattine si va in classe, nel pomeriggio allenamenti e la sera si studia. Solitamente le partite si giocano il mercoledì e il sabato, le trasferte possono essere molto lunghe, e puoi essere giustificato per la mancanza in classe o per i compiti non eseguiti. Il secondo sempre, invece, non ci sono gare ufficiali, ma solamente allenamenti e amichevoli, la stagione sportiva è un po’ più tranquilla e ci si può concentrare al massimo sullo studio, trovando anche qualche lavoretto da fare all’interno del campus.

College Life Italia
College Life Italia

Cosa pensi di College Life Italia?

College Life Italia è una grandissima agenzia che ti aiuta e ti sostiene in ogni passaggio burocratico prima della partenza, ma anche durante l’esperienza americana sono sempre disponibili ad aiutarti per qualsiasi cosa sia a livello sportivo che accademico. Inoltre hanno dato vita ad un network che si sta sempre più espandendo, con tantissimi ragazzi in giro per tutta America. Garanzia di affidabilità.

College Life Italia
College Life Italia: il sogno americano è possibile!

Consigli e messaggio ai tuoi coetanei italiani?
Consiglio a chiunque questa esperienza. In particolare modo a coloro i quali vogliono fare l’università e continuare a giocare a calcio ad un buon livello, facendo un’esperienza incredibile, un’esperienza di vita. Consiglio di essere coraggiosi, perché so che non è facile lasciare l’Italia, la famiglia, gli amici… ma vi assicuro che ne vale assolutamente la pena!

College Life Italia: borse di studio negli Usa
College Life Italia: Giocare a calcio e studiare negli Usa