24 Novembre 2020 - 13:18:12

Mercoledì 22 ore 20:30, salva la data e salva i tuoi giocatori dagli infortuni

Le più lette

Orobica-Milan Coppa Italia Femminile: Rossonere show, Simic trascina e Giacinti non perdona. Il poker è servito

Finisce con un secco 0-4 la partita di Coppa Italia tra l’Orobica e il Milan che, con un poker...

Ispra Under 17: Cerri vuole maturità dai suoi ragazzi

In prima posizione per differenza reti nel campionato provinciale Under 17 di Varese c'è l'Ispra, allenata da Cerri. Tra...

Cesena – Milan Coppa Italia Femminile: prove tecniche per Ganz, la decidono Spinelli e Giacinti

Vince, rischiando, il Milan di Ganz che supera l'ostacolo Cesena grazie alle reti di Spinelli e Giacinti. Le rossonere...

Mercoledì 22, ore 20:30, Weakrisk, la società che vanta tra i propri clienti anche l’Atalanta di Gianpiero Gasperini, presenta in un webinar gratuito com’è possibile prevenire gli infortuni con la propria piattaforma. L’analisi degli infortuni nel calcio attuale è un elemento chiave per comprendere al meglio il lavoro che sta svolgendo lo staff sul campo. Tale approccio richiede un’analisi specifica mediante riferimenti della letteratura scientifica. Il gestionale Weakrisk Sport Solutions Sport Solutions ha diverse sezioni in merito agli infortuni con preciso riferimento all’incidenza di questi ogni 1000h di esposizione, attenendosi all’aspetto scientifico applicato.

Prima di ogni gara ufficiale è necessario sapere le assenze dei giocatori per infortuni e comprendere al meglio quante se ne verificano per squadra. Soprattutto l’entità di questi ultimi (tipologia muscolare o articolare), la gravità e i giorni di assenza dal campo consentono di vedere l’andamento del periodo stagionale in merito alle problematiche in essere. Lo staff tecnico è sicuramente informato di tutto, ma lo step successivo grazie alla straordinaria capacità di Weakrisk Sport Solutions Sport Solutions è quello di unire lo Staff medico e lo staff tecnico, garantendo loro una efficacia nel modo di gestire le attività degli atleti infortunati e coordinandone le azioni. Gli infortuni hanno un’eziologia multifattoriale, in cui l’allenamento, i campi di gioco, l’equipaggiamento (scarpe e tacchetti), clima, numero di partite a settimana la fanno da padrone. Weakrisk Sport Solutions Sport Solutions consente di vedere cosa succede realmente e soprattutto se ci sono infortuni che limitano la presenza in campo dei giocatori per più di 14 giorni (tale tempo impedisce all’atleta di prendere parte a 1 o 3 gare). Il danno a livello economico per le squadre è sempre molto elevato. Basti pensare alle cure necessarie per una lesione muscolare di questa durata o alla rottura di un legamento crociato. Decisiva è la raccolta dei dati e un’analisi longitudinale nel tempo, per valutare un eventuale aumento significativo degli infortuni ( effect size o effetto della dimensione). Tutto ciò ci permette di comprendere al meglio il periodo in cui tali eventi si verificano in maniera maggiore. Ma la domanda che spesso viene fatta è: prevenire gli infortuni è possibile?

L’obiettivo di ogni preparatore atletico è quello di ridurre al minimo gli infortuni, garantire il benessere fisico ai propri atleti e compiere prevenzione con adeguati programmi di allenamento di diverso tipo, a seconda delle loro esigenze. Tuttavia bisogna conoscere come analizzare gli infortuni, dando numeri concreti e non ipotesi. Sapere di cosa si sta parlando e se nella squadra, dilettante e professionista che sia, stiano conteggiando queste numeri. Altrimenti come parlarne correttamente? In Weakrisk Sport Solutions, ogni problematica è monitorata ed accuratamente schedulata assieme alle attività fisiche di ogni giocatore per consentire un calcolo dei carichi (acuto e cronico) preciso e mirato.
Le fonti della letteratura scientifica utilizzate forniscono un ulteriore supporto per visualizzare in una apposita area “Prevenzione infortuni” la situazione di ogni giocatore. Tramite alert appositi è facile individuare quelli più a rischio al fine se ne possa preservare l’integrità.

Certamente il calcio è uno sport di contatto ed eliminare gli infortuni appare particolarmente complicato, tuttavia la prevenzione aiuta a migliorare una situazione che troppo spesso è trascurata in modo superficiale da chi invece dovrebbe essere il primo fautore di uno studio ed una analisi approfondita. Prevenzione e cautela indispensabili in una problematica come quella di un infortunio ai legamenti crociati, che ha un altissimo rischio di recidiva, quando si preme per fare rientrare velocemente l’atleta, non rispettando il fisiologico recupero anatomico e funzionale (15% di rischio recidiva, che aumenta al 23% per i minori di 25 anni). Le funzioni di Weakrisk Sport Solutionsconsentono di stilare protocolli ad hoc per ogni giocatore, di raccogliere sul lavoro svolto al di fuori dell’allenamento più dati possibili, di monitorare meglio le loro problematiche e di lavorare su quelle che sono le priorità fisiche dei giocatori a beneficio della loro integrità. L’acquisto di un software vale qualche infortunio in meno? O anche in questo serve un coraggio da leoni?

Adesioni gratuite scrivendo all’indirizzo email Weakrisk

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli