28 Settembre 2020 - 07:49:25
sprint-logo

Weakrisk Sport Solutions, il futuro del calcio per il calcio del futuro

Le più lette

Seregno – Longuelo Under 17: Doppio Ruggieri ma prima Patete la riprende poi entra Maisano e cambia la partita. Seregno chiude in nove

Con grande caparbietà e cuore il Seregno strappa un pareggio molto importante nel match d’esordio in categoria per ilLonguelo....

La Pianese – Borgaro Nobis Eccellenza: Longo non basta, Tindo riacciuffa La Pianese

La Pianese e Borgaro non si fanno male. Tanto Borgaro nel primo tempo, ma a passare in vantaggio sono...

Pro Collegno – Alpignano Under 19: colpaccio di Supertino, sistema i conti Merico

Pomeriggio ventoso quello che si abbatte sul campo della Pro Collegno, che nella sfida casalinga contro l'Alpignano sa che...

Abbiamo lasciato mesi fa un calcio in piena attività, con le solite problematiche legate alla mancanza di programmazione, di metodo e della valorizzazione dei talenti, che l’emergenza coronavirus ha necessariamente messo in secondo piano, condizionando completamente la nostra vita.
Oggi l’imperativo, anche per il calcio dilettantistico, è quello di trovare la forza di ripartire quando questo periodo, così doloroso per molteplici aspetti, sarà alle spalle. Ripartire con la voglia di guardare oltre, con obiettivi a medio o a lungo termine, pur consapevoli che ai problemi già esistenti se ne aggiungeranno altri.
Per superarli, ci potrebbe venire in aiuto una cultura ed un approccio diverso, che dia entusiasmo a tutti: allenatori, giocatori e dirigenti tenendo maggiormente in considerazione l’utilizzo di mezzi tecnologici a supporto quotidiano del lavoro fatto sul campo.
Prima di questo grande stop il movimento calcistico aveva già iniziato un percorso di rinnovamento con novità quale la fusione tra l’associazione allenatori AIAC e quella dei preparatori atletici AIPAC, l’abbassamento a 18 anni dell’età per iniziare ad allenare e l’introduzione negli staff tecnici anche per società semiprofessioniste di nuove figure a supporto dei preparatori atletici.
Finalmente si era trovato il coraggio per investire in un movimento che sentiva la necessità di rinnovarsi, ma a tutto questo, mancava un tassello importante: uno strumento professionale ed innovativo che gestisse in toto una società calcistica dilettantistica, seguendo un ragazzo sin dai primi passi, monitorandone i progressi per intervenire per migliorarne prestazioni e limitare il rischio di infortuni.
Un patrimonio della società, i cui dati rimangono a disposizione del club anche quando le strade con l’allenatore o il preparatore si dividono, senza dovere ricominciare da capo ogni volta.
Per questo nasce Weakrisk Sport Solutions Base, soluzione light derivata dalla versione Pro, utilizzata dalle squadre professionistiche. Un software Incloud con garanzie di privacy e security, perché la tutela fisica dei giocatori, la valorizzazione e la crescita dei giovani passa tramite il lavoro e la raccolta dati. Un software pensato ad hoc per le categorie dilettantistiche, che migliori la qualità dei metodi di allenamento, creando sinergie tra lo staff e dia continuità e programmazione nel mondo calcistico.
Studiato non solo per le per prime squadre, ma anche per il settore giovanile, perché monitorando i dati fisici e genetici dei ragazzi,si possano creare allenamenti mirati secondo la loro classe di maturazione. Il processo di crescita nei giovani calciatori, svolge un ruolo importante nello sviluppo delle capacità motorie, di forza e potenza perché in questo periodo vicino alla velocità massima di picco del peso, aumentano il rischio di infortuni. Per questo è necessario conoscere di ognuno, informazioni chiave per non sbagliare l’aumento dei carichi di lavoro, per tarare l’allenamento in modo adeguato e non causare lesioni.
Per gli staff invece che volessero dotarsi dello stesso strumento utilizzato dai professionisti ma senza le aree amministrative ecco la versione WeakriskOne Only Pro oppure WeakriskOne Only Pro Junior (senza uso di GPS) limitato alla gestione di una sola squadra, ad un costo decisamente abbordabile, specie se condiviso con il proprio staff.
Sono sistemi Incloud multipiattaforma, web-app e mobile app, che utilizzano algoritmi basati su bibliografia scientifica per migliorare la prestazione dei giocatori e prevenire gli infortuni
Gli esempi di squadre professionistiche da anni ai vertici europei, hanno tracciato la via e indicano come sia importante avere un sistema che consenta l’archiviazione dei dati di ogni categoria creando dei benchmark di riferimento.
Anche se molti addetti ai lavori con mille scuse ridicole, preferiranno rimanere nel loro cono d’ombra o preferire ad un cambio di filosofia e ad un’applicazione di un metodo scientifico, un investimento sul nuovo centravanti che gli è stato suggerito e che gli risolverà i problemi della vita, il mondo del calcio sta virando verso la nuova frontiera dell’innovazione tecnologica. Da qualche anno anche le società dilettantistiche tenendo conto dei mezzi a loro disposizione hanno iniziato questo percorso evolutivo per rinnovarsi e fare calcio in modo professionale e scientifico
Per chi volesse cercare di svoltare nel suo modo di fare calcio, offrendo qualcosa che il suo vicino o antagonista non ha ancora, può trovare tutte le informazioni all’indirizzo web www.weakrisk.com.
Chi volesse approfondire direttamente, può richiedere informazioni o di essere contattato all’indirizzo mail support@weakrisk.com.
Tutti i nostri lettori società o staff tecnici che in fase di acquisto menzioneranno il promo-code SPRINTESPORT riceveranno un prezzo speciale sul costo della licenza del software.
Weakrisk il futuro del calcio per il calcio del futuro!

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli