Andrea Cristini: temuto il peggio… ora in campo! Grazie Isokinetic

Andrea Cristini (Cuneo)
Andrea Cristini (Cuneo)

Pronto Infortunio Isokinetic – Intervista ad Andrea Cristini: Ho temuto il peggio, ora di nuovo in campo! Il difensore del Cuneo è tornato più forte di prima

Non curiamo solo l’infortunio ma il paziente che ha un infortunio recita il mantra di Isokinetic, il centro d’eccellenza Fifa per la riabilitazione e il recupero post-infortunio.

Parole che assumono il reale e più alto significato, quando pronunciate da chi ha vissuto ‘sul campo’ il complesso percorso del recupero da infortunio ed è tornato più forte di prima, nel fisico e nella mente.

Come Andrea Cristini, difensore del Cuneo classe ’94, ‘afflitto’ da un problema al tendine rotuleo sinistro che lo affliggeva da tempo e che, dopo settimane di lavoro presso il Centro Isokinetic di Torino sotto le cure del prof. Fabrizio Tencone e la squadra speciale di fisioterapisti, da due settimane è tornato a giocare e sognare nel suo Cuneo in Serie C, riprendendo il suo posto nella difesa biancorossa.

«Ho chiuso la stagione scorsa al Mantova dopo essermi trascinato il problema al tendine rotuleo infiammato per tanto tempo. La situazione però, rischiava e stava diventando sempre più preoccupante e rischiosa… Poi, approdato al Cuneo e un primo assaggio di preparazione a luglio nel quale il problema si è ripresentato, ho passato tutta l’estate, con anche due sedute giornaliere di piscina e palestra, presso il Centro Isokinetic di Torino.

Sotto le cure del prof. Fabrizio Tencone e il suo staff, ho affrontato un percorso che non ha risolto soltanto il mio problema al tendine ma è stato un vero e proprio cammino insieme al Professore e a tutti i fisioterapisti Isokinetic. Un percorso di riabilitazione e trattamenti che mi ha aiutato e supportato non solo nel recupero dall’infortunio in maniera specifica.

«Ringrazio il Professor Tencone e tutto lo staff di fisioterapisti Isokinetic»

Per noi calciatori e atleti in genere infatti, l’infortunio, più o meno grave che sia, è sempre un momento delicato anche a livello psicologico. Nel mio caso ad esempio, ho temuto in certi momenti nei quali la situazione sembrava non trovare soluzione, per il peggio…

Grazie invece al Professore e a tutto lo staff Isokinetic invece, sono riuscito a trovare la serenità e la voglia, ancor più di prima, di tornare in campo. Consapevole e sereno, certo di essere al meglio e sicuro di poterlo essere. E ora, da due settimane, sono di nuovo al massimo della condizione, tanto che ho giocato nelle ultime due gare, per tutti i 90′. Senza più avvertire nessun problema o risentimento!».

Un sollievo fisico, agonistico ma anche caratteriale. «Ringrazio il Professor Tencone e i suoi collaboratori, con il quale e con i quali il rapporto di amicizia e confronto, continua ancora oggi. Persona e persone splendide, disponibili e preparatissime, con cui mi sono davvero sentito non un semplice ‘paziente’…

Un ambiente e un contesto al top per professionalità, con strutture e strumentazioni all’avanguardia. Grazie a loro oggi sono tornato più forte e sereno di prima. Sul campo e nella testa, nella quale non ci sono più i fantasmi, i cattivi pensieri legati al tendine. Ora, fortunatamente, è tutto e solo un ricordo…».

Vai al sito internet di Isokinetic