4 Marzo 2021

Assemblea Figc – Gabriele Gravina confermato, Cosimo Sibilia evoca un accordo non rispettato

Le più lette

Folgore Caratese – Bra Serie D: poker giallorosso, Merkaj risolve tutto con una tripletta

Il Bra passa allo stadio "XXV Aprile" di Carate Brianza battendo la Folgore con l'incredibile risultato di 1-4, trascinato...

Pergolettese – Albinoleffe Primavera 3: i bergamaschi calano il tris, ai gialloblù non basta Bresciani

L’Albinoleffe batte la Pergolettese al Comunale di Ripalta Cremasca per 3-1 nella terza giornata del girone B del campionato...

Milan-Ascoli Primavera 1: Nasti ed El Hilali firmano la vittoria per un Milan poco brillante

Il Milan dopo un periodo non facilissimo a livello di risultati e di prestazioni torna a sorridere grazie alla...
Claudio Verretto
Claudio Verretto
Direttore irResponsabile, bastian contrario, sempre dalla parte degli indiani

Come era ampiamente prevedibile Gabriele Gravina è stato confermato presidente della Federcalcio per i prossimi quattro anno. Tutte le componenti, a partire dalla Serie A, B, C, Assocalciatori, Assoallenatori avevano espresso il loro consenso per il presidente uscente. Solo l’Aia di Alfredo Trentalange si è astenuta. «Grazie per la fiducia, ora ci aspetta un secondo tempo dove ognuno dovrà fare la propria parte – le prime parole del presidente eletto – sarà un percorso difficile ma noi siamo il calcio, siamo quelli che sanno tirare fuori il meglio anche dalle difficoltà». Su 502,01 voti utili il 73,45% è andato a Gravina, pari a 369,84 voti mentre il 26,25%, pari a 132,17 voti sono andati a Cosimo Sibilia.

assemblea figcDuro l’attacco del presidente Gravina nel suo discorso pre elezione: «La Lega Nazionale Dilettanti non sarà mai isolata e chi lo afferma mente. Il mio percorso calcistico nasce in una piccola società e un presidente federale non può, nel corso del suo mandato, non mettere al primo posto il calcio di base. Semmai saranno isolati coloro che pensano di usare la Lega Dilettanti per i propri personalismi».

assemblea figcIncomprensbile invece il discorso politico di Cosimo Sibilia quando chiede un riequilibrio delle rappresentanza in seno al Consiglio federale. Forse pensa che cercando di usare parole al miele nei confronti della Serie A possa poi uscirne indenne per quanto riguarda la quota della LND? Più convincente invece il passaggio sulla giustizia sportiva, serve una riforma e va fatta subito. Infine duro attacco al presidente eletto circa un documento sottoscritto nella scorsa elezione, quando i voti vennero indirizzati proprio su Gravina. Stando a quanto afferma il presidente della LND il documento prevedeva una sorta di staffetta e, in buona sostanza, in questa tornata elettorale avrebbe dovuto vedere il passaggio di consegne allo stesso Sibilia. Un accordo che, a quanto pare, non sarebbe stato rispettato.

assemblea figc


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli