26 Febbraio 2021

Preti nel pallone: la Selecao Internazionale Sacerdoti Calcio

Breve storia della rappresentativa giunta al suo 15esimo anno di vita

Le più lette

I primi passi dell’Under 15 Femminile della S.C.A. Asti: le campioncine di Guglielmo Gullì

Come suggerisce il titolo di una delle canzoni più in voga del momento, Bella Storia quella della S.C.A Asti...

Figc: richiesto al Coni “l’interesse nazionale” per l’Eccellenza

«La Federcalcio conferma di aver inviato formale richiesta al CONI al fine di condividere la ‘preminenza di interesse nazionale’...

Pontedera – Alessandria Serie C: 0-0, traversa di Caponi sul finale per i toscani, nostalgia di vittoria per i grigi di Longo

Pareggio col brivido per l'Alessandria di Moreno Longo. Lo 0-0 con il Pontedera - allo stadio Ettore Mannucci -...

Con il 25 dicembre ormai alle porte si avvicina una delle celebrazioni più importanti dell’anno come la Messa di Natale e, anche per strappare un sorriso, abbiamo pensato di raccontare una storia che unisce il mondo dei sacerdoti a quello del pallone.

Se, rispetto a quanto accadeva un po’ di anni fa, l’accostamento di parrocchie e oratori al calcio è andato magari un po’ perdendosi, lo stesso non si può dire per quanto riguarda la passione dei sacerdoti per il gioco.

Era infatti solamente il 2005 quando, dall’idea dell’ex calciatore e tecnico collaboratore della F.I.G.C., Moreno Buccianti, prese vita la Selecao Internazionale Sacerdoti Calcio: la rappresentativa dei preti.

Nata come un semplice raduno di religiosi italiani appassionati di calcio, i numerosi consensi l’hanno presto portata a costituirsi in una vera e propria No-profit organizzatrice di partite di beneficenza. Un progetto che negli anni ha consentito ai sacerdoti di tutto il mondo di impegnare la propria immagine di “pastori d’anime” in iniziative che riuscissero al contempo a portare il messaggio del Vangelo e le opere di carità anche per mezzo di una partita di calcio.

 

Lo stemma della Selecao, quello della rappresentativa italiana e quello del torneo europeo organizzato nel 2018

 

Giunta al suo quindicesimo anno di età, la “Selecao” ha avuto modo di partecipare a centinaia di manifestazioni ed ha oggi una rosa che supera le 100 unità.

Dal 2010 organizza il Torneo Nazionale della Solidarietà e nello stesso anno è stata organizzata la prima trasferta benefica in Palestina dove i sacerdoti hanno anche affrontato la Nazionale Palestinese oltre ad aver contribuito alla costruzione di un campo da gioco a Betlemme.

Negli anni successivi sono poi stati lanciati diversi Campus a favore dei bambini della zona anche con l’aiuto di ex-calciatori tra i quali Marco Carrara, Mario Bortolazzi, Felice Centofanti, Marco Nappi, Fabio Lopez e Gennaro Ruotolo.

Nel 2018 si è invece tenuto il primo European Football Championship Priests, torneo di due giorni tra squadre di sacerdoti provenienti da tutta Europa la cui finale si è tenuta niente popò di meno che allo stadio Meazza di San Siro.

 

A San Siro in occasione dello European Championship Priests (foto Fb Selecao Sacerdoti Calcio)

 

Insomma un gruppo di appassionati evolutosi costantemente e che trova sempre il modo per ricordare a tutti che i preti non sanno solamente pregare!

 

Gli auguri della Selecao (fotoFb Selecao Sacerdoti Calcio)


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli