21 Aprile 2021

Calcio Femminile: ecco il nuovo programma di sviluppo del Presidente Gabriele Gravina

Le più lette

Sona Serie D: Enrico Ruggeri è il nuovo ‘rinforzo’ per Damini, era così necessario?

La finestra di mercato è stata nuovamente prolungata fino alle 19 del 27 aprile, ma per i tesseramenti a...

Serie D, Girone A: Daidola rientra in scia, sorrisone Cretaz

Cucù! Guarda chi spunta in vetta. La Castellanzese cade rovinosamente a Bra e lascia campo libero alla capolista a...

Sassuolo-Juventus Women Serie A Femminile: la Cernoia non annoia, anche la favola neroverde si arrende

Nemmeno la sorpresa Sassuolo riesce nell'impresa di fermare la marcia della Juventus verso la conquista del quarto Scudetto consecutivo....

È stato ufficialmente presentato il nuovo piano di sviluppo per il calcio femminile elaborato dalla FIGC per il prossimo quadriennio 2021-2025. Progetto che fa seguito al piano di partenza instaurato nel 2015 che ha portato ai risultati odierni, e che prevede nuovi anni di crescita importante per un movimento che dal 2022 sbarcherà ufficialmente nel mondo del professionismo.

A presentare il tutto è stato il Presidente della FIGC Gabriele Gravina che è intervenuto cosi a Sky Sport per parlare dei nuovi obiettivi posti dalla Federazione nei prossimi anni:

1- Aumentare del 50% il numero delle giovani calciatrici tesserate mantenendo a zero il costo dell’iscrizione per le bambine dai 5 ai 17 anni

2- Raggiungere successi internazionali con le nostre squadre

3- Migliorare la competitività e la spettacolarità delle competizioni

4- Accrescere la community dei fan e degli appassionati 

5- Introdurre il professionismo in Serie A garantendone la sostenibilità

«Devo innanzitutto ringraziare Ludovica Mantovani, Presidentessa del dipartimento femminile, e tutti i suoi collaboratori per questo piano strategico che riguarda tutti i campionati della nostra divisione, dalle prime squadre al settore giovanile ma in linea generale a tutto il movimento del calcio femminile del nostro paese. Un piano di prestigio che ricalca quello che è il nostro slogan, “domani è adesso”, penso sia molto significativo e riesce ad esprimere al meglio la crescita del movimento femminile in Italia e nel mondo. Dobbiamo farci di portatori di valori sani ed eleganti che rappresentano al meglio questo mondo. Sono obbiettivi importanti: vogliamo riuscire a incidere maggiormente sulla community e riuscire a portare sempre più gente allo stadio e migliorare l’audience tv. Il sogno più grande, nemmeno cosi impossibile da raggiungere, è quello di riuscire a candidarci come paese ospitante per un grande evento internazionale. Cosi come riuscire a far si che sempre più bambine abbiano la possibilità di iscriversi ad una scuola calcio, e migliorare il livello delle competizioni sopratutto a livello internazionale. Sono tutti obiettivi alla nostra portata: siamo la prima federazione ad aver lanciato il professionismo femminile, crediamo tanto in questo movimento e crediamo che questo piano ci darà dei grandi risultati nel prossimo futuro».

 

Clicca qui per visualizzare il piano integrale.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

nativery.com, 601bdb002ee3c4075ca20115, DIRECT appnexus.com, 11707, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 google.com, pub-4529259506427490, DIRECT, f08c47fec0942fa0