23 Giugno 2021

Gavirate, sino ad ora l’avvenutra femminile è ricca di soddisfazioni

Le più lette

Eccellenza girone B: Club Milano – Pavia posticipata alle ore 18:00

il gol di Alessandro Volpini, che ha permesso all'Alcione di battere 2-1 il Pavia in pieno recupero, ha permesso...

Villa Valle Serie D: Mussa e i giallorossi si separeranno alla scadenza del contratto al 30 giugno

Le strade del Villa Valle e di Giovanni Mussa si separeranno nuovamente il 30 giugno prossimo, scadenza naturale dell'accordo...

Rezzato Calcio Dor Under 19, Alessio Ippomei è il nuovo allenatore: «Obiettivi importanti, dovremo lavorare sodo»

Alessio Ippomei sarà il nuovo allenatore dell’Under 19 del Rezzato Calcio Dor per la stagione 2021/2022, insieme ai collaboratori...

Il 2019/20 sarà l’anno delle grandi sfide per il Gavirate: la prima squadra ha un obiettivo preciso che si chiama Eccellenza, il Settore Giovanile – forte anche dell’affiliazione alla Scuola Calcio Juventus – punta a ritagliarsi uno spazio importante non solo nel panorama calcistico provinciale. Ma la sfida più grande, i rossoblù, l’hanno già vinta ed è quella dell’allestimento della squadra di calcio femminile che parteciperà – con grandi aspettative – al prossimo campionato di Promozione che partirà il 22 settembre. Progetto che coniuga idee ed opportunità, perché era cosa nota che il presidente Massimo Foghinazzi stesse pensando alla squadra in rosa per la stagione 2020/21, ma quando si presenta un’opportunità come quella dei mesi scorsi è difficile dire di no. E l’opportunità è arrivata dalla decisione dell’Ispra di non allestire la squadra, con le calciatrici che – grazie a una serie di contatti – hanno potuto avvicinarsi alla realtà gaviratese. «Un ruolo decisivo l’ha avuto Irene Bertolaso che ci conosceva perché il figlio gioca da noi – ricostruisce il dg Fabio Fumagalli – Le ragazze le ho viste motivate e lo siamo anche tutti noi. Si riparte dal blocco che la scorsa stagione a Ispra ha disputato i playoff: gruppo valido e con grandi qualità. Sarà un bel campionato visto che ci saranno trasferte impegnative». Blocco Ispra e ma non solo per la squadra che è stata affidata alle cure di Andrea Righi e che esordirà in campionato in casa del Lombardia Uno. La squadra femminile, nelle intenzioni del club, dovrà rappresentare il primo passo dell’apertura alle ladies. «L’idea è quella di creare squadre femminili pure. Non è semplice perché la logistica non ci aiuta, ma vogliamo provarci – prosegue Fumagalli – Complessivamente abbiamo una quindicina di calciatrici in rappresentanza di tutte le annate di settore giovanile».  Nel novero complessivo delle calciatrici non ci sarà più Chiara Robustellini che, al termine della scorsa stagione, ha concluso il suo percorso nel settore giovanile gaviratese per approdare all’Inter Femminile. Una grande opportunità per la calciatrice classe 2003 e una grande soddisfazione per tutta la società del Gavirate.
Un campionato sin qui all’altezza delle ambizioni per la novizia Gavirate che, nel Girone A di Promozione non sta di certo sfigurando, tutt’altro. Infatti la squadra rossoblù ha sin qui disputato un campionato di ottimo livello, come testimoniano i 29 punti ottenuti sul campo che, al momento, la inseriscono nel pieno della corsa playoff che in questo finale di stagione sta entrando nel vivo.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli