16 Gennaio 2021

Milan – Roma Serie A Femminile: Giacinti di rigore, vittoria sofferta per Ganz

Le più lette

Una vita da mediano, episodio 1: la rubrica di Sprint e Sport dedicata ai centrocampisti centrali

Anno nuovo, rubriche nuove. Dopo il successo di "Noi siamo terzini", sbarca sul giornale "Una vita da Mediano", la...

Juventus – Fiorentina Finale Supercoppa Italiana: Bonansea show e trionfo bianconero

La Juventus mette in bacheca l'ennesimo trofeo facendo sua la Supercoppa Italiana. Nella finale di Chiavari contro la Fiorentina...

Calcio Leffe Under 15, il tecnico Luca Agosti: «Tra i nostri obiettivi principali, la maturità calcistica e psicologica dei ragazzi»

In questa stagione il Calcio Leffe Under 15, una squadra giovane formata da diversi ragazzi nati nel 2007, allenata...

Ci si aspettava una gara intensa e dura e cosi è stato, alla fine però a spuntarla sono le ragazze di Ganz. Succede tutto nella ripresa, dopo un primo tempo poco emozionante sul piano delle palle gol da ambo le parti dove è prevalso un senso comune di battaglia e attenzione dal lato tattico. Meglio la Roma in avvio che chiude bene gli spazi, quando può pressa alto e mette in difficoltà spesso il Milan: decisiva in questi termini la prova della linea difensiva che, specie nella prima parte di gara ha neutralizzato a meraviglia il duo composto da Dowie e Giacinti. La crescita del Milan è netta e si fa sentire già dai primi minuti del secondo tempo. Boquete prende piede ed entra più nel gioco e la solita Giacinti aiuta ad alzare i ritmi per una prestazione ancora poco brillante.

Timido il tentativo in avvio dell’ex Giugliano che prova a scalfire la difesa rossonera con una conclusione molto bella da fuori che però è facile presa di Korenciova. Ci prova subito dopo un’ottima Thomas che entra in area e stacca bene sul pallone messo in mezzo da Serturini mancando però l’impatto deciso sul pallone. Milan che come già detto parte male: baricentro eccessivamente basso che permette alla Roma a sua volta di alzarsi, la cui compattezza però non da spazi alla formazione di Ganz innocua per lunghi tratti del match. La prima sortita offensiva nasce dall’ottimo anticipo di Rizza su Serturini, pallone per Giacinti che va veloce da Grimshaw, palla dentro per Dowie che calcia addosso a Bardi da buona posizione. Va vicina ancora al gol Giugliano con l’ultima palla gol del primo tempo: al 41′ è Ciccotti a incunearsi in area, rimpallo che porta la sfera sui piedi della numero 10 il cui tiro a giro si spegne alla destra di Korenciova.

Ripresa che si apre con un Milan rinnovato nello spirito e nel posizionamento in campo. Baricentro più alto, Tucceri Cimini e Rizza allargate per dare spazio a Boquete che ne beneficia andando a giocare un maggior numero di palloni dentro al campo. Al minuto 10′ è brava Jane ad anticipare Giugliano su rilancio di Bardi, palla per Giacinti che prova la conclusione di prima sull’esterno della rete. Da qui parte un momento di blackout generale: Bardi va al rinvio del fondo, palla toccata per Giugliano che si disinteressa del pallone, Giacinti prova ad approfittarne ma viene anticipata dal rinvio dell’estremo difensore. Per l’arbitro si tratta di interruzione di chiara occasione da gol e, in virtù del secondo tocco del portiere, Bardi rimedia il rosso e la punizione a due in area in favore del Milan. Bavagnoli allora è costretta a inserire Pipitone per Serturini. Punizione affidata a Tucceri Cimini che calcia in porta e trova le deviazione con il gomito di Pettenuzzo non punita. Milan che trae beneficio dell’uomo in più e che trova il vantaggio al minuto 24′. Lancio dentro per Giacinti che viene atterrata in area da Soffia, rigore molto dubbio vista l’entità del tocco, dal dischetto non sbaglia la numero 9 che sigla il 7° gol stagionale e regala alle sue 3 punti d’oro per continuare a sperare nello scudetto.

IL TABELLINO

Milan 1-0 Roma
RETI: 24′ st rig. Giacinti (M).
MILAN (3-4-1-2): Korenciova 6, Agard 6.5, Rizza 6.5, Spinelli 6, Fusetti 6, Refiloe 5.5, Tucceri Cimini 6, Grimshaw 6 (25′ st Mauri 6), Boquete 6 (41′ st Conc sv), Dowie 6.5, Giacinti 7 (42′ st Salvatori Rinaldi sv). A disp. Morleo, Nano, Piazza, Rask, Simic, Premoli. All. Ganz 6.5.
ROMA (4-3-3): Baldi 5, Soffia 6 (30′ st Bonfantini 6), Swaby 7, Pettenuzzo 6 (34′ st Corelli sv), Bartoli 6, Ciccotti 5.5 (30′ st Ohale 5.5), Giugliano 7, Alves 6.5, Thomas 6.5, Lazaro 6, Serturini 6 (13′ st Pipitone 6). A disp. Bernauer, Corrado, Hegerberg, Landa, Severini. All. Bavagnoli 6.5.
ARBITRO: Daniele Perenzoni sezione Rovereto  6.
ESPULSI: 10′ st Baldi (R).
AMMONITI: Mauri (M), Boquete (M).

LE PAGELLE

MILAN

All. Ganz 6.5 Ripresa dove il Milan torna ai suoi soliti livelli. Unico neo di giornata le numerose occasioni avute e non finalizzate.
Korenciova 6 Sempre attenta e pronta. Alla pratica viene chiamata ad interventi semplici.
Agard 6.5 Comanda a meraviglia la difesa sostituendo bene Vitale. Sbaglia poco e neutralizza a dovere Lazaro.
Rizza 6.5 Si posiziona sulla fascia e contiene bene Serturini che fa poco o nulla contro di lei.
Spinelli 6 In difficoltà nel duello contro Thomas che ha spesso modo di andarle via. Chiude bene nella ripresa.
Fusetti 6 Alterna ottimi interventi difensivi a sbavature evitabili. Nel complesso però fa molto bene.
Refiloe 5.5 Si sente la sua mancanza li in mezzo. Gara in cui deve coprire anche le disattenzioni dell’esordiente Boquete.
Tucceri Cimini 6 Dopo un primo tempo molto anonimo riesce a riprendersi bene. Si allarga a sinistra e trova modo di proporsi con i suoi soliti cross sempre pericolosi.
Grimshaw 6 La migliore nel primo tempo dove quando ha palla riesce a gestirla bene. Fatica nella ripresa non incidendo più allo stesso modo.
Boquete 6 Non è mai facile esordire con cosi pochi allenamenti nelle gambe con la nuova squadra. Prima parte deludente dove gira a vuoto e fatica visibilmente. Meglio nella ripresa dove si esibisce con alcune ottime giocate.
Dowie 6.5 Tolto il gol divorato ad 1 minuto dalla fine fa molto bene: si propone, lotta e cerca di offrire più soluzioni alle compagne.
Giacinti 7 Continua il suo momento magico. Settimo gol in stagione e ulteriore prova da vero leader.

ROMA

All. Bavagnoli 6.5 Ottima nel complesso la prova delle sue ragazze. L’espulsione di Baldi smonta l’ottimo lavoro fatto nel primo tempo che poteva portare al colpo grosso.
Baldi 5 Grave ingenuità che si poteva benissimo evitare. Nel complesso sbaglia poco quando c’è da andare all’intervento.
Soffia 6 Sorprendente nel primo tempo dove chiude sempre coi tempi giusti. Ripresa in calando dove si espone a inutili pericoli.
Swaby 7 Fisicamente devastante. Sovrasta Dowie e Giacinti che non le vanno mai via. Prestazione sontuosa li dietro.
Pettenuzzo 6 Regge bene nel complesso. Qualche errore da limare qua e la.
Bartoli 6 Paga la poca sfrontatezza in fase d’attacco dove avrebbe modo e spazio per proporsi.
Ciccotti 5.5 Tolto il rimpallo nel finale con il gol sfiorato da Giugliano fa poco. Sfigura in un centrocampo oggi ottimo.
Giugliano 7 Cerca e sfiora il gol dell’ex con tre perle poco fortunate e, talvolta, precise. Gara dove si mette in mostra per carattere e qualità negli inserimenti.
Alves 6.5 Lotta su ogni pallone in mezzo al campo rigiocandoli poi con tanta sapienza.
Thomas 6.5 Quando parte è difficile starle dietro. Ottime doti tecniche non espresse a pieno.
Lazaro 6 Gara non facile perché ha sempre 3 maglie rossonere addosso in qualsiasi situazione. Fa il possibile per aiutare la squadra.
Serturini 6 Cambio obbligato che spegne una buona prestazione fatta di carattere e tanta voglia di fare, davvero un peccato non averla vista in campo fino alla fine.

 

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli