18 Giugno 2021

Brescia-Roma CF Serie B femminile: cadono le leonesse del garda sotto le sfuriate di Glaser, Treccani ritorna nel pieno della corsa alla salvezza

Le più lette

Trofeo Imoon: il palcoscenico è lo stadio Meazza, fanno festa Pero, Corsico, Vighignolo e Club Milano

Lo stadio Meazza San Siro è stato il prestigioso palcoscenico del Trofeo Imoon, quadrangolare nell’ambito della giornata di solidarietà...

PDHAE-Borgosesia Serie D: la fotogallery della partita

Un tiro da fuori di Areco fa esplodere di gioia i granata, ma Filip e Varvelli la ribaltano nel...

All Stars Under 16: Cbs e Bsr Grugliasco, le rivelazioni del torneo volano ai quarti di Venaria

Più che rivelazioni avevano di fronte, nelle gare a eliminazione diretta del torneo All Stars, due montagne che sembravano...

Finisce 1-3 lo scontro salvezza che vede affrontarsi il Brescia di Treccani contro la Roma di Piras. Le capitoline dominano in lungo e in largo cogliendo alla sprovvista un Brescia fiacco e che fatica a tenere i ritmi della compagine ospite. Un match che riconferma il trend delle ragazze di Treccani quasi sempre sconfitte in casa, ma allo stesso tempo imbattibili in trasferta. Sconfitta che fa male alle leonesse del garda che rientrano a pieno titolo nel treno salvezza con un vantaggio di soli 3 punti sul Vicenza, prima delle retrocesse, ed un turno ancora più tosto settimana prossima, contro il Cesena, in cui serve tornare da subito a fare punti.

Roma dominante. Già dai primi minuti la Roma si dimostra pericolosa e capace di sfruttare al meglio la velocità nelle ripartenze di Martinez e Glaser. Ed è proprio la numero 18 l’autrice nei primi 10 minuti di diverse occasioni-gol: al 4′ si avvicina pericolosamente alla porta, ma la palla viene deviata da Galbiati. Un giro di orologio dopo l’arbitro concede alle giallorosse un calcio d’angolo battuto da Pasquali, la palla viene intercettata da Glaser che prova il tiro ma il portiere avversario, seppur con fatica, riesce a salvare la situazione. Nei successivi minuti le ragazze di Piras non perdono occasione per mettere in difficoltà le avversarie che, dal canto loro, concedono troppo spazio alle giallorosse soprattutto in area di rigore. Al 7′ la Roma sfiora il vantaggio con Maroni, ma la palla colpisce la traversa. Il gol tanto desiderato arriva al 9′ grazie al tiro da centrocampo di Martinez che, notando Gilardi leggermente fuori dai pali, decide di sfruttare la situazione trovando il vantaggio. Si tratta di un gol meritato viste le varie occasioni pericolose create dalle giallorosse nei precedenti minuti. Dopo l’1-0 la difesa del Brescia sembra riprendersi con una miglior fase difensiva ed una fase offensiva più efficace. Nonostante lo sforzo, il Brescia, resta una squadra sofferente che si fa cogliere di sorpresa al 24′ da Glaser che, dopo aver intercettato la palla passatale da Martinez, vince l’uno contro uno con Locatelli e porta la sua squadra sullo 0-2. Ruggisce allora Cristina Merli che non si perde d’animo, sfruttando sia il lancio verticale di Locatelli sia l’assenza di difensori avversari davanti alla porta, trovando il gol che riapre la partita portando il risultato sul 2-1. La Roma però non perde tempo e cerca in varie occasioni di aumentare la distanza. Infatti al 33′ dopo un calcio di punizione a favore del Brescia riparte la velocissima Martinez che evita la scivolata di Locatelli e cerca il 3-1 ma la palla colpisce la traversa. Al 36′ Silvi parte dalla difesa, serve un buon pallone a Glaser che vince il contatto con Locatelli e a due centimetri dalla porta mette la palla dentro.

Brescia senza fortuna. Il secondo tempo si apre con un Brescia che scende in campo più convinto e con voglia di riscatto. Ed effettivamente le ragazze di Treccani sono assolute protagoniste degli ultimi 45 minuti e concedono ben poco alle avversarie. Al 4′ Massussi entra in area e solo l’intervento di Silvi può salvare la situazione evitando alla Roma delle spiacevoli sorprese. Pochi secondi dopo il Brescia si fa nuovamente vedere con Cristina Merli che tenta un pallonetto dalla tre quarti. La Roma non ci sta e riparte con Martinez che al 6′ entra in area velocissima ma Gilardi la prevede e ferma la sua corsa. Notando la stanchezza e la conseguente poca precisione delle avversarie le ragazze di Treccani decidono di prendere in mano la situazione con Luana Merli che in due occasioni prova ad inventare con poca fortuna. Al 24′ Martinez insieme a Glaser creano l’occasione giusta per chiudere definitivamente il match: dopo un tiro da centrocampo intercettato da Martinez, la palla arriva a Glaser murata in recupero da Gilardi. Riparte la disperata corsa del Brescia per il 2-3 con Braida che al 30′ prende una traversa e con Luana Merli che al 38′, dopo aver intercettato il pallone regalatole da Locatelli su calcio di punizione, prova prima con il destro e poi con il sinistro, ma in entrambi i casi la palla viene respinta dalla difesa avversaria. Tanti gli sforzi nel finale per le ragazze di Treccani che non riescono a scalfire la difesa capitolina. La partita si conclude con Martinez che all’ultimo minuto entra in area e prova il tiro ma la palla esce per un soffio.

IL TABELLINO 

Brescia Femm.-Roma CF 1-3
RETI (0-2, 1-2, 1-3): 9′ Martinez (R), 24′ Glaser (R), 30′ Merli Cristina (B), 36′ Glaser (R).
BRESCIA FEMM. (3-5-2): Gilardi 7, Viscardi 5.5 (24′ st Brayda 6.5), Locatelli 7.5, Galbiati 7.5, Barcella 5.5 (1′ st Massussi 7.5), Ghisi 6.5, Magri 7, Previtali 5.5 (35′ st Colombo), Pasquali Sofia 6.5 (1′ st Brevi), Merli Cristina 8, Merli Luana 8 (24′ st Ronca). A disp. Meleddu, Verzeletti, Parsani, Martino, Assoni. All. Treccani 6.5.
ROMA CF (4-3-3): Di Cicco 8, Natali 6 (18′ st El Bastali 6.5), Polverino 6.5 (25′ st Miglio 6), Di Fazio 5 (44′ st Bartolini 6), Sclavo 6.5, Filippi 5.5, Glaser 8, Maroni 7, Mushtaq 6 (25′ st Visconti 6), Silvi 6.5, Martinez 8. A disp. Casaroli, Crapanzano, Farnesi, Peri, Pisani. All. Piras 7.
ARBITRO: Giovanni Tricarico di Verona 6.5.
ASSISTENTI: Fabio Rizzioli di Legnago e Marco Marchesin di Rovigo.
AMMONITE: Maroni (R), Merli Luana (B), Brevi (B)

LE PAGELLE 

BRESCIA

Gilardi 7 difende abbastanza bene la porta ma in più di un’occasione si fa cogliere di sorpresa.
Viscardi 5.5 poco presente durante la partita.
24′ st Brayda 6.5 nonostante non stia molto tempo in campo fa un ottimo lavoro.
Locatelli 7.5 assolutamente indispensabile per la squadra.
Galbiati 7.5 ottima prestazione, sa mettersi al servizio della squadra.
Barcella 5.5 un primo tempo un po’ sottotono.
1′ st Massussi 7.5 da quando entra in campo fa la differenza.
Ghisi 6.5 l’ago della bilancia della squadra.
Magri 7 in più di un’occasione sa essere pericolosa per le avversarie.
Previtali 5.5 prestazione al di sotto delle aspettative.
35′ st Colombo 6 sta troppo poco tempo in campo ma si merita la piena sufficienza
Pasquali Sofia 6.5 nei primi 45 minuti dimostra di sapersi sacrificare per il bene della squadra.
1′ st Brevi 5.5 da una giocatrice con le sue potenzialità ci si aspetta molto di più.
Merli C. 8 autrice dell’unico gol, dà filo da torcere alle avversarie.
Merli L 8 autrice di molte occasioni gol, riesce a mettere in difficoltà la difesa avversaria che non riesce quasi mai a prevederla.
24′ st Ronca 5 totalmente distratta, rende vane molte occasioni gol.
All. Treccani 6.5 nonostante il buon lavoro tecnico, alla sua squadra manca grinta.

ROMA

Natali 6 nonostante la prestazione al di sotto delle aspettative si merita la piena sufficienza.
18′ st El Bastali 6.5 sta poco tempo in campo ma riesce comunque a fare un buon lavoro.
Polverino 6.5 indispensabile per gestire il centrocampo.
25′ st Miglio 6 non è una delle sue migliori prestazioni.
Di Cicco 8 difende molto bene la porta non permettendo alle avversarie di cambiare le sorti della partita.
Di Fazio 5 oltre a farsi ammonire fa ben poco.
44′ st Bartolini 6 sta troppo poco tempo in campo per riuscire a fare qualcosa.
Sclavo 6.5 nel primo tempo è determinante per la creazione di occasioni gol ma nella ripresa perde un po’ la concentrazione.
Filippi 5.5 prestazione al di sotto delle aspettative.
Glaser 8 è la donna delle partita. Mette in difficoltà le avversarie riuscendo avvicinarsi sempre alla porta.
Maroni 7 indispensabile quando si tratta di regalare ottime palle alle compagnie.
Mushtaq 6 considerate le sue prestazioni passate e le sue potenzialità può fare molto di più.
25′ st Visconti 5.5 poco presente in campo.
Silvi 6.5 si mette a disposizione della squadra in più occasioni.
Martinez 8 con la sua velocità e la sua tecnica è una vera spina nel fianco per le avversarie.
All. Piras 7 complimenti per l’ottima squadra.

 


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli