12 Giugno 2021

Serie C Femminile: cade il Torino Women, Independiente verso la salvezza

Il Genoa vince 4-2 come all'andata, Spezia sempre più giù

Le più lette

Torneo Ciatto-Cassera: le finali della fase provinciale che abbiamo seguito direttamente sul campo

Una domenica di grande calcio per il calcio bergamasco. Sono infatti andate in scena a Torre Boldone, le finali...

Afforese-Cob 91 Esordienti B: Zorzella trascinatore, i rossoblù rispondono con le pazzie di Lisciandrello

I giovani ragazzi di Afforese e Cob 91 hanno portato in campo tanta, tantissima voglia di divertirsi, di impegnarsi...

LG Trino-Borgaro Eccellenza: scatto Gerbaudo-Sarao, quando entra in gioco un super-Bissacco è ormai troppo tardi

Nella sfida tra squadre ormai senza più particolari obiettivi di classifica a seminare l'avversario è il Borgaro, che sfrutta...

Una spumeggiante quindicesima giornata del Girone A della Serie C vede inciampare tutte le prime della classe: il Torino Women cade a Genova, non bastano il rigore calciato da Annalisa Favole e il missile di Erika Di Lascio per rispondere al poker rossoblù. Non solo tre punti, la squadra di Gianluca Petruzzelli perde anche due punte di diamante: Giada Nicco per infortunio, uscita in ambulanza, e Stefania Favole per un’espulsione al decimo minuto dal fischio di inizio per fallo da ultimo uomo.

Una partita con vento avverso quella disputata sul campo vista mare del capoluogo ligure: gol delle padroni di casa al secondo minuto di gioco e un calcio d’angolo terminato nell’angolino della porta hanno condotto la squadra di Marco Oneto negli spogliatoi in vantaggio con due gol di scarto. Il secondo tempo è a suon di gol: le undici genoane la chiudono siglando il 3 a 0 ma il grande cuore granata non si arrende e, nonostante l’inferiorità numerica, la riapre portando il risultato sul 3-2.

Nonostante numerose occasioni per pareggiarla, ad avere la meglio sono le undici grifone che, al quarto minuto di recupero, approfittano di una mischia in area per buttare dentro la palla del quarto gol. Il Direttore Generale del Torino Women Gianluca Vitale: «È una grande occasione persa. Di certo è una brutta botta ma continuiamo a crederci». L’allenatore del Genoa Marco Oneto: «È stata una partita giocata bene da entrambe le parti, siamo stati avvantaggiati dall’espulsione e bravi a concretizzare le occasioni che abbiamo creato. Il Torino Women è un’ottima squadra, nel secondo tempo sono scese in campo con l’atteggiamento giusto ed hanno riaperto la partita, in dieci non è facile».

L’Independiente Ivrea di Massimo Pairotto cala la manita in soli quarantacinque minuti: una seconda vittoria consecutiva che profuma di salvezza. Il Dirigente Mauro Andorno: «È stata una partita in salita ma l’abbiamo portata a casa. È un risultato che ci permette di scendere in campo con più tranquillità, dovremo replicarlo anche nella prossima gara contro il Caprera». Lo Spezia sprofonda: dopo un primo tempo concluso in vantaggio per 3-1, si perde nella ripresa. Il Team Manager Marco Bardine: «Stavamo giocando benissimo, le loro sostituzioni hanno poi fatto la differenza e ribaltato la partita. Le nostre ragazze hanno dato il massimo nonostante il cambio in panchina. In settimana il mister Massimiliano Leccese si è dimesso, oggi a guidare la squadra c’era Carolina Bardine ma è una situazione temporanea, vogliamo affidarci ad un nuovo allenatore per onorare il campionato fino in fondo. La matematica ancora non ci condanna, rimaniamo ancorati al sogno».

Il racconto di tutte le altre quattro partite disputate nel Girone A di Serie C le trovate gratuitamente sulla pagina dedicata alla categoria sul nostro sito.

Nella foto l’espulsione di Stefania Favole che ha condizionato il match del Torino Women (foto Valletta)


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli