Due-diligence e Serie B, solite promesse per il Varese

Claudio Benecchi ha annunciato di aver ceduto il club al produttore cinematografico Enrico Fadani, ma la trattativa non è ancora definita: decisiva la settimana

Claudio Benecchi
Claudio Benecchi

Il Varese è stato ceduto. Forse… Se la situazione societaria del club biancorosso non tendesse al disperato si potrebbe davvero pensare di scritturare una sceneggiatura cinematografica. Quello che è certo è che, così come lasciato intendere dopo la vittoria in Coppa Italia a Meda, Claudio Benecchi ha annunciato l’addio nella serata di mercoledì 2 gennaio attraverso un comunicato stampa. Nemmeno sette mesi dopo l’approdo al vertice del club con annesse promesse di «ripescaggio in D», «piano triennale», «foresteria a Varesello», «accordo con tutti i creditori», «soci svizzeri di cui non possiamo fare i nomi», il dirigente nativo di Comerio ha gettato la spugna.

SUL GIORNALE IN EDICOLA L’APPROFONDIMENTO COMPLETO


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.