Elezioni federali, è Andrea Abodi l’uomo del momento

Elezioni FIGC: da sinistra Gabriele Gravina, Damiano Tommasi e Cosimo Sibilia

Quale sarà lo scenario del 22 ottobre? Nessuna certezza, neanche sulla candidatura unica. Da qui al giorno dell’Assemblea Elettiva le componenti, nessuna esclusa, cercheranno vie comuni, con il professionismo a fare da guastatore. Il legame tra Cosimo Sibilia e Gaetano Miccichè pare esistente, eppure la Serie A cerca un candidato tra gli ex calciatori (tramontata l’ipotesi Gianluca Vialli) per attirare l’Aic.

E intanto spunta Andrea Abodi. Sconfitto da Tavecchio con il 46% dai voti, piace a Serie A e B (di cui fu presidente), ha buoni rapporti con Sibilia e venne sostenuto da Tommasi e Gravina. Non dispiace neanche a Malagò e Giorgetti: è l’uomo giusto?

Il servizio completo su Sprint e Sport in edicola da lunedì