La Lombardia vota per i tre fuoriquota nel prossimo biennio

Saranno tre i fuoriquota nei prossimi due campionati di Eccellenza e Promozione: la decisione è stata presa dalle società nella riunione di via Pitteri

91
Giuseppe Baretti, presidente del Crl

Nelle stagioni 2019-2020 e 2020-2021, in Eccellenza e Promozione l’obbligo dei fuoriquota scende da quattro a tre. In estrema sintesi, è questa la decisione presa dall’assemblea delle società durante la riunione programmatica di metà stagione tenutasi nella sede del Comitato Regionale a Milano. Una decisione presa in fretta e furia, al termine di un confronto di poco più di un’ora, che non ha messo d’accordo nessuno e che ha portato a galla la solita lista di problemi ma nessuna soluzione. Il confronto, interessante e costruttivo, con la classe arbitrale (presenti il presidente regionale Alessandro Pizzi e i designatori Gregorio Dall’Aglio e Matteo Russo) ha portato via gran parte della mattinata e forse poteva essere programmata in un altro momento.

SUL GIORNALE IN EDICOLA IL RESOCONTO DELLA GIORNATA


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.