Renate-Pro Patria e quel silenzio assordante delle istituzioni

Cos’è un’amichevole? Cos’è un allenamento congiunto? Domanda lecita di questi tempi, con due risposte immediate. Un’amichevole è una gara che necessiterebbe di terna ufficiale. L’allenamento congiunto non esiste. Per arrivare a tutto questo, ripartiamo dai fatti dello scorso fine settimana.

Renate-Pro Patria, amichevole tra compagini di Serie C allo stadio Riboldi. Al minuto 43 il direttore di gara, Serafino d’Alessandro (il nome fornito da alcuni organi di informazione, perché sulla distinta ufficiale non compare, ndr), crolla a terra. E’ arresto cardiaco. Il dottore della formazione bustocca, Massimo Besnati, interviene dopo il primo massaggio cardiaco con il defibrillatore. Arriva un elicottero in campo e l’arbitro viene trasportato all’Ospedale di Vimercate. Secondo varie fonti di informazione, le sue condizioni sarebbero poi tornate stabili.

Ma si può arbitrare a 64 anni? Le regole dicono altro. Il silenzio delle istituzioni è assordante, ma le regole sono state violate?

Il servizio completo su Sprint e Sport in edicola da lunedì