Terremoto nel calcio italiano, e noi dilettanti?

Giancarlo Giorgetti

Terremoto nel calcio italiano, e allora è giusto concentrarsi sulle prospettive del dilettantismo. Dopo l’elezione a presidente della Figc con una maggioranza bulgara, Gabriele Gravina lavora su più tavoli. Da un lato c’è la Serie A che vorrebbe addirittura uscire dalla Federazione, su spinta del presidente della Juventus Andrea Agnelli. Tema del contendere, ovviamente, una totale autonomia nelle scelte dirette sulla propria realtà, e un maggiore peso elettorale in Assemblea Elettiva e, di conseguenza, nel Consiglio Federale. Ricordiamo che, ad oggi, il peso maggiore è della Lega Nazionale Dilettanti, che dal canto suo ha sempre avuto una certa compattezza. Secondo importante tavolo, quello con il Coni.

TUTTO SU SPRINT!

Tutto questo e molto altro domani in edicola: tutti i gol, i tabellini, le statistiche e i voti di tutta la categoria. Ma davvero non sei già uscito di casa? Cosa aspetti? Potresti esserci proprio tu il protagonista!

SCOPRI L’ABBONAMENTO MULTIMEDIALE DI SPRINT E SPORT