Stadio Ossola chiuso, il Varese in esilio a Ponte Tresa

Varese lontano dall'Ossola per la gara con il Verbano. E anche dal settore giovanile cresce adesso il malumore: la Juniores ha disertato Fenegrò

31
Claudio Benecchi
Claudio Benecchi

«La prossima settimana è quella decisiva». Insomma, tutto come ampiamente previsto… Il Varese è a un passo dal baratro e domenica c’è stata la figuraccia della prima gara casalinga della storia giocata lontano dall’Ossola causa il mancato pagamento delle utenze ai acqua, luce e gas. A concedere ospitalità ai biancorossi è stata l’Olimpia che ha aperto gratuitamente le porte del suo campo di gioco per permettere la disputa del match con il Verbano: una sfida che, fino a sabato pomeriggio, era data per annullata causa sciopero dei giocatori. Poi il ripensamento del gruppo ha fatto sì che si giocasse.

SUL GIORNALE IN EDICOLA L’APPROFONDIMENTO


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.